venerdì, 18 Ottobre 2019 - 13:03
Home / Notizie / Ecologia / FCA ed Enel X insieme per la mobilità elettrica: ecco cosa succederà
FCA Enel X

FCA ed Enel X insieme per la mobilità elettrica: ecco cosa succederà

Tempo di lettura: 2 minuti.

FCA ha stretto, nei giorni scorsi, due accordi, entrambi votati alla mobilità del futuro, elettrica, per sostenere l’arrivo in gamma delle prime unità elettrificate, tra le quali Jeep Renegade e Compass ibride plug-in e la prossima 500 full electric. Le due partnership riguardano da una parte Enel X e dall’altra ENGIE, entrambi leader globali del settore energetico.

Queste partnership integrano la strategia di e-mobility annunciata l’anno scorso nel contesto del piano quinquennale di Gruppo. Stiamo creando un ecosistema di partner, prodotti e servizi nei diversi mercati al fine di soddisfare e superare le aspettative, in rapida evoluzione, dei nostri clienti in termini di veicoli elettrificati”.

Mike Manley, Amministratore Delegato di Fiat Chrysler Automobiles

Enel X collaborerà invece con FCA in Italia, Spagna e Portogallo, mentre ENGIE affiancherà FCA in Austria, Belgio, Repubblica Ceca, Danimarca, Francia, Germania, Grecia, Ungheria, Olanda, Polonia, Slovacchia, Svezia, Svizzera e Regno Unito. L’obiettivo principale delle due partnership è l’offerta di soluzioni di ricarica in ambito privato e pubblico a sostegno della vendita della futura gamma di veicoli elettrici di FCA, tra cui le già citate Fiat 500 BEV e la Jeep Renegade PHEV.

Per il cliente ciò significa più facilità di installazione, grazie a un partner dedicato, della famosa wallbox per la ricarica domestica, in base alle proprie necessità. Sarà infatti l’incaricato di Enel X a curare la verifica di fattibilità e installazione, così come la fase di gestione e manutenzione della wallbox. Il cliente sarà dunque accompagnato e assistito durante l’intero ciclo di vita del veicolo e della sua wallbox.

In aggiunta alla ricarica delle vetture elettriche in ambito privato, ai clienti saranno anche offerte soluzioni di ricarica economiche e facilmente accessibili in ambito pubblico. FCA collaborerà con i partner allo sviluppo di applicazioni necessarie alla localizzazione dei punti di ricarica, alla prenotazione e al pagamento della ricarica. E tutto questo sfruttando le soluzioni integrate di connettività dei veicoli.

FCA Enel X: si parte dai dipendenti

La previsione, che fa ben sperare per una decisa accelerazione allo sviluppo dell’elettrico su larga scala, si traduce poi nell’installazione di 700 punti di ricarica in luoghi ritenuti strategici per i dipendenti nei luoghi di lavoro, invogliati così a essere i primi a poter guidare le novità del futuro di FCA. 

Autore: Tommaso Corona

Potrebbe interessarti

Kia Sportage

Kia Sportage ECO-GPL: da oggi disponibile la versione eco-friendly

Innovativa alimentazione bi-fuel, circa 1200 km di autonomia e innovativa tecnologia “Valve Care”: nasce così …