giovedì, 18 gennaio 2018 - 6:27
Home / Notizie / Tecnologia / FCA: risultati del primo trimestre 2016

FCA: risultati del primo trimestre 2016

Tempo di lettura: 1 minuto. 

FCA registra un primo trimestre record con l’EBIT adjusted quasi raddoppiato a 1,4 miliardi di euro e tutti i settori in positivo. L’Utile netto adjusted ha raggiunto 0,5 miliardi di euro. Confermati i target per l’anno in corso.

Ecco un breve riassunto sull’andamento del gruppo FCA nel mondo nel primo trimestre 2016:

Veicoli consegnati a livello globale pari a 1.086.000 unità, in linea con il primo trimestre 2015; le consegne globali di Jeep sono salite a 326.000 unità, in aumento del 15% rispetto al primo trimestre 2015.
Ricavi netti di 26,6 miliardi di euro, in crescita del 3% rispetto al primo trimestre 2015 (+4% a parità di cambi di conversione).
• Margine EBIT adjusted di NAFTA raddoppiato al 7,2%, quello di EMEA quasi quadruplicato all’1,9%.
• Utile netto adjusted di 528 milioni di euro (+497 milioni di euro rispetto al primo trimestre 2015).
• Indebitamento netto industriale di 6,6 miliardi di euro, in aumento di 1,5 miliardi di euro rispetto a fine dicembre 2015 per effetto della stagionalità e dei cambi di conversione; liquidità disponibile pari a 24,3 miliardi di euro, in linea con il dato di fine dicembre 2015.
Innalzato il rating sul debito a lungo termine a “BB” da “BB-” da parte di Standard & Poor’s con outlook stabile.
Quota di mercato in crescita al 13,2% (+70 pb) negli Stati Uniti e al 6,7% (+50 pb) in Europa. Confermata la leadership di mercato in Brasile con un vantaggio di 180 pb rispetto al concorrente più prossimo. Vendite di Jeep in APAC in rialzo del 17% grazie alla produzione locale.
• Nel trimestre avviata la produzione della nuova Chrysler Pacifica, del Maserati Levante e della Fiat Mobi. In Cina, la produzione della Jeep Renegade è iniziata ad aprile.

Autore: Mauro Giacometti

Classe 88. Automotive Engineering. Mi piace la musica, ma… non quella bella, principalmente quella di cattivo gusto e che va di moda per poche settimane. Amo sciare, ma non di fondo: non voglio fare fatica. La mia auto ideale? Leggera, una via di mezzo tra una Clio Rs e una Lotus Elise. Ma turbo! Darei una gamba per possedere una “vecchia gloria” Integrale.

Potrebbe interessarti

Mercedes al CES 2018

Mercedes al CES 2018: debutta la nuova interfaccia MBUX

Tempo di lettura: 3 minuti. I sistemi di infotainment stanno diventando una sorta di “specchio” del conducente, fatti su misura …

something