sabato, 23 giugno 2018 - 8:34
Home / Notizie / Motorsport / Ferrari a tre punte per vincere a Le Mans
Le Mans

Ferrari a tre punte per vincere a Le Mans

Tempo di lettura: 2 minuti.

Sono iniziate oggi le prime prove libere ufficiali della 86° 24 Ore di Le Mans, la classica francese che prenderà il via sabato pomeriggio sul circuito de la Sarthe. Valida anche come secondo appuntamento del WEC (FIA World Endurance Championship), la gara più bella del mondo propone grandi sfide anche nella categoria GTE Pro, dove Ferrari deve vedersela con avversari di spessore, tra i quali Ford, BMW, Porsche, Aston Martin e Chevrolet.

Nel plotone delle vetture GT ci sono iscritte 17 vetture di classe GTE-Pro e 13 di classe GTE-Am. Tre le Ferrari in classe Pro, cinque quelle in classe Am. 

GTE-Pro. Nella classe maggiore, riservata ai soli piloti professionisti, sono in gara tre Ferrari 488 GTE, tutte iscritte dal team AF Corse di Amato Ferrari. Sulla numero 51 prenderanno parte alla 24 Ore di Le Mans i campioni del mondo Alessandro Pier Guidi e James Calado, che oggi ha festeggiato i 29 anni in pista, affiancati per l’occasione dal brasiliano Daniel Serra.

Calado e Pier Guidi lo scorso anno sono stati capaci di dominare il campionato piloti con una seconda parte di stagione incredibile e successi che hanno permesso di mettere la firma sul campionato, come quelli di Austin e del Fuji. Daniel Serra ha invece iniziato alla grande la stagione IMSA, in America, ottenendo la pole position con la Ferrari del team Spirit Of Race tanto alla 24 Ore di Daytona che alla 12 Ore di Sebring.

Sulla vettura numero 71 ci sarà invece lo stesso trio dello scorso anno. Sam Bird si alternerà nella 488 GTE con Davide Rigon e con Miguel Molina, pilota giramondo che sta gareggiando con grandi risultati in European Le Mans Series, Nel Blancpain Endurance e nel Pirelli World Challenge.

Sulla terza vettura, la numero 52, schierata solo per questa gara, prenderà parte alla 24 Ore di Le Mans l’esperto Toni Vilander, amico intimo di Kimi Raikkonen, già due volte vincitore della gara francese, Pipo Derani, quest’ultimo già vincitore della 24 Ore di Daytona e alla 12 Ore di Sebring, e, soprattutto, Antonio Giovinazzi, il terzo pilota di Scuderia Ferrari lasciato libero per l’occasione di rivivere le emozioni di una gara, e che gara!

Antonio Giovinazzi ha preparato con dedizione l’esordio alla gara francese, lavorando al simulatore e impegnandosi a fondo nel test di due settimane prima della gara, tanto da imporsi come pilota più veloce del trio a poche ore dal via. 

Le Mans
Antonio Giovinazzi sulla terza 488 GTE iscritta dal team AF Corse

GTE-Am. Cinque Ferrari saranno in corsa nella classe GTE-Am, tre sono abituali protagoniste del FIA WEC, le altre due gareggiano invece in Europa e in America. Giancarlo Fisichella, Thomas Flohr e Francesco Castellacci si alterneranno sulla 488 GTE del team Spirit Of Race; Motoaki Ishikawa, Olivier Beretta e Eddie Cheever III saranno invece sulla numero 70 di MR Racing.

Completa il terzetto delle Ferrari iscritte a tutta la stagione del campionato la vettura numero 61 di Clearwater Racing, affidata a Keitha Sawa, Weng Sun Mok e Matt Griffin. A queste due si aggiungono le 488 GTE di JMW Motorsport, che ha abbandonato il tradizionale giallo in nome dello sponsor di Cooper MacNeil che sarà al volante insieme a Jeff Segal e a Liam Griffin, e quella di Risi Competizione iscritta dal Keating Motorsport per Jeroen Bleekemolen, Lucas Stolz e Ben Keating.

Alle prove libere di oggi (16-20) seguiranno le prime qualifiche in notturna (22-00). Giovedì sono previste le altre due sessioni di qualifica (19-21 e 22-00). Partenza della gara sabato alle ore 15:00 (diretta su Eurosport 1 con commento italiano)

Autore: Tommaso Corona

Potrebbe interessarti

R Pikes Peak

Il motore di Volkswagen I.D. R Pikes Peak: concentrato di potenza che farà scuola

Tempo di lettura: 2 minuti. La I.D. R Pikes Peak è ormai pronta per gareggiare: il pilota Romain Dumas la …

something