in

Ferrari 296 Cabrio: la versione GTS sta già girando a Maranello [VIDEO]

Tempo di lettura: 2 minuti

Come ormai noto, Ferrari si è confrontata per la prima volta con la creazione di un’auto ibrida V6, vale a dire la Ferrari 296 GTB presentata a filo dell’estate. La supercar ibrida plug-in che riporta d’attualità il motore a 6 cilindri, assente da decenni dalle parti di Maranello, arriverà sul mercato nel 2022 ma intanto non si perde tempo: sta già affrontando la fase di test la Ferrari 296 Cabrio, o GTS, ripresa nel video che vi proponiamo oggi.

296 GTS, come GTS è la sigla adottata dalla 812 in versione decapottabile (trovate la nostra prova nella sezione prove su strada in home page). Bravo come sempre Varryx che ha pubblicato nelle scorse ore su YouTube un video spia in cui viene mostrato in azione un prototipo completamente camuffato della presunta Ferrari 296 Cabrio GTS.

Scoperto il leaker armato di telecamera, il collaudatore della Ferrari ha reputato opportuno non utilizzare l’uscita principale dello stabilimento di Maranello, preferendo un’uscita secondaria. Il tutto è risultato alquanto inutile, poiché solo cinque minuti più tardi, la vettura tutto a un tratto compare, sempre su strade pubbliche, impegnata a continuare i suoi test.

Ferrari 296 Cabrio: scelto l’alluminio per una questione di pesi?

Quello che si può ipotizzare, è che questa nuova vettura dovrebbe avere il tetto in alluminio per alleggerire il peso. Nella 812 GTS, l’hard-top retrattile impiega 14 secondi per aprirsi e chiudersi, il tutto ad una velocità massima di 45 km/h. Al tempo stesso la 296 GTS non potrà sottrarsi al peso aggiuntivo, poiché avrà bisogno di rinforzi sul telaio per sostenere il tetto retrattile. Nel caso della 812 GTS, quest’ultima pesa circa 75 kg in più rispetto alla Superfast, la 296 GTB pesa invece a secco 1.470 kg.

Non è invece ipotizzabile un lunotto ad azionamento elettrico come sulla Ferrari 296 GTB, in cui può essere abbassato oppure alzato indipendentemente dalla posizione del tetto.

Non dovrebbero comunque esserci modifiche sostanziali rispetto la versione coupé. La potenza proverrà ancora dal nuovo motore V6 biturbo da 3 litri con tecnologia ibrida plugin, capace di sviluppare fino a 830 CV e 740 Nm di coppia massima. Tornando al peso, potrebbe essere proprio esso ad impattare sulla velocità massima e sull’accelerazione. La 296 GTB impiega 2,9 secondi nello scatto da 0 a 100 km/h e 7,3 secondi da 0 a 200 km/h mentre la velocità massima è di 330 km/h.

Bisognerà comunque attendere la prima metà del prossimo anno, il 2022, per assistere al debutto ufficiale della nuova Ferrari 296 GTS.

Autore: Angelo Petrucci

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0
    motor hub 22

    Motor Hub 22: a Milano un nuovo spazio dedicato alle due e alle quattro ruote

    livrea red bull gp turchia 2021

    La nuova livrea Red Bull è spettacolare: Honda ci ha messo del suo [VIDEO]