in

Ferrari 330 GT: ecco il valore all’asta della “rossa” di John Lennon

Ferrari di John Lennon
Tempo di lettura: < 1 minuto

A suo modo questa Ferrari ha una storia, diventata tragica, da raccontare. Quella che vedete è infatti la Ferrari 330 GT 2+2 appartenuta a John Lennon, il cantante inglese che ci lasciava esattamente 40 anni fa, l’8 dicembre del 1980.

Dopo esser passata di mano a un appassionato modenese, nel 2013 il suo valore all’asta raggiunse i 400.000 euro. Fu organizzata da Bonhams nel 2013 in occasione del Festival of Speed di Goodwood e oggi torna d’attualità per l’anniversario della morte di John Lennon.

Lanciata nel 1964, scatenò l’amore del giovane Beatles, all’epoca appena 24enne e, come tanti giovani di ieri e di oggi, appassionati di auto sportive. Il talento di Liverpool la comprò nel 1965 (per circa 6.500 pounds, equivalenti a 110.000 euro di oggi) e optò per la prima serie, quella con i doppi fari (fari che divennero singoli nelle 330 GT 2+2 prodotte nel 1966 e ’67).

Lennon la vendette già nel 1967 e l’auto diventò rossa, fu poi il modenese di cui sopra a riportarla al suo azzurro originale, sicuramente in grado di conferirle qualcosa di speciale. Pensate solo che la Ferrari di John Lennon raggiunse i 400.000 euro (circa 360.000 sterline inglesi) ma la base d’asta partiva tra le 200/220.000 sterline.

Dì la tua

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0
    mads ostberg

    Mads Ostberg e la Citroen C3 R5 campioni del mondo WRC2

    mario balotelli

    Rompono i vetri alla macchina di Balotelli, lui risponde così