giovedì, 21 giugno 2018 - 14:33
Home / Notizie / Novità / Ferrari 488 Pista: eccola al Salone di Ginevra 2018

Ferrari 488 Pista: eccola al Salone di Ginevra 2018

Tempo di lettura: 2 minuti.

Dopo le prime foto diffuse in rete, ecco finalmente la nuova Ferrari 488 Pista LIVE dal Salone di Ginevra dove è stata svelata al mondo, desideroso di ammirare con i suoi occhi l’ultimo gioiello Made in Maranello.

Degna erede delle serie speciali V8 del Cavallino (360 Challenge Stradale, 430 Scuderia e 458 Speciale), la nuova Ferrari 488 pista si differenzia per il suo essere estrema in tutto, traendo buona parte delle sue tecnologie e soprattutto performance direttamente dal mondo delle corse GT che vedono Ferrari vincente ad alti livelli.

Proprio dal Campionato Mondiale FIA WEC, che vede impegnata la performante Ferrari 488 GTE, sono arrivate buona parte delle soluzioni che vedremo presto sulla “Pista”: riduzione del peso, insieme a numerose soluzioni di motore (bielle in titanio, albero motore alleggerito ecc.), dinamica veicolo e aerodinamica, derivano dalla regina del WEC e dalla 488 Challenge animatrice dei monomarca del Cavallino rampante. 

La bilancia segna 90 kg in meno rispetto alla normale 488 (1.280 kg il peso a secco) che, combinato all’aumento di potenza del motore V8 (720 CV) offre la migliore potenza specifica tra le supercar di grido: 1,85 cv/l. Proprio sul motore i tecnici italiani hanno lavorato per offrire grandi quantità di coppia a tutti i regimi di rotazione, con tempi di risposta del turbo ulteriormente ridotti rispetto alla 488 GTB. 

Sul versante aerodinamico l’auto appare subito estrema, oltre le linee. Dall’esperienza in F1 proviene l’S-Duct frontale (il condotto che pesca aria dal sottoscocca per tenere il muso incollato a terra), mentre i diffusori anteriori vanno ad incanalare l’aria verso il fondo, con la rampa originiariamente studiata per la 488 GTE, dalla quale la 488 Pista prende in prestito la forma del diffusore posteriore con la doppia kink line. 

20% il carico in più sviluppato dalla Ferrari 488 Pista rispetto alla 488 GTB, numeri che dicono tutto. Grande lavoro anche dal punto di vista elettronico, con l’ultima versione, la sesta, del Side Slip Control. Il SSC 6.0 racchiude attorno a un obiettivo dinamico comune i sistemi di controllo E-Diff3, F1-Trac e SCM, accanto ai quali debutta il Ferrari Dynamic Enhancer.

Si tratta di un nuovo sistema che sfrutta un canale di controllo gestito da software Ferrari basato sulla pressione inviata alle pinze freno. Con questa novità, viene ottimizzato il comportamento in fase di percorrenza e uscita curva, rendendola più intuitiva per i gentlemen driver. Michelin ha poi studiato nuovi pneumatici in grado di offrire il massimo del grip in pista così come su una normale strada turistica, pneumatici che possono essere abbinati ai nuovi cerchi da 20″ in fibra di carbonio (optional). 

Prezzo sconosciuto, lo scopriremo a Ginevra.

Ferrari 488 Pista: lasciamo parlare i numeri

 

Ferrari 488 Pista
Ferrari 488 Pista: i dati ufficiali

 

Autore: Tommaso Corona

Potrebbe interessarti

Prezzi di Peugeot Rifter: si parte da 21.550 euro

Tempo di lettura: 1 minuto. Visto e toccato con mano al Salone di Ginevra 2018, dove è stato presentato in anteprima …

something