in

Questa Ferrari 812 Superfast è un omaggio alla vodka Zelensky

Tempo di lettura: 2 minuti

Il conflitto bellico scoppiato in Ucraina per volontà del presidente russo Vladimir Putin, ha rallentato nuovamente l’economia mondiale dopo la timida ripresa post-Covid. L’Ucraina è alle prese con la conta dei morti e dei danni, uscirne e risollevarsi non sarà affatto facile.

Il presidente ucraino Volodymyr Zelenski ha l’arduo compito di ricostruire il Paese e potrebbe aiutarsi con la promozione di un prodotto tipico locale come la vodka. Da qui l’idea di vestire nei colori della bandiera ucraina una Ferrari 812 Superfast.

Una delle Ferrari più originali mai viste, e molto d’attualità

Zelensky non è solo il cognome del presidente ucraino, ma anche il nome della vodka creata per la ricostruzione dell’Ucraina. A lanciare il brand è stato Tobias Reichmuth, imprenditore svizzero, in sinergia con Anastasiia Rosnina, fashion designer di Kiev che nei primi giorni di marzo è scappata in Svizzera per sfuggire alla guerra. Per sponsorizzare la bevanda, distillata tra la Svizzera e la Germania, si è optato a favore di un “testimonial” speciale come la Ferrari 812 Superfast, caratterizzata dalla singolare livrea giallo-blu in onore della bandiera ucraina.

Questo esemplare circola per le strade di Zurigo, lungo i fianchi ha il nome del marchio, mentre il cofano anteriore riporta l’hasthtag #drinkforpeace. Almeno fino al 2026, i profitti derivanti dalla vendita delle bottiglie saranno devoluti totalmente a favore della ricostruzione dell’Ucraina. A garantire la trasparenza dei movimenti sarà Walter Fust (già a capo dell’Agenzia Svizzera per la Cooperazione e lo Sviluppo), il quale assicurerà la corretta allocazione delle donazioni raccolte.

Le Organizzazioni non governative (Ong) destinatarie saranno selezionate dopo una accurata fase di filtraggio. L’aggiunta della Ferrari 812 Superfast nello spot pubblicitario consentirà di catturare ancor più l’attenzione generale ed incentivare le vendite della bottiglia da 0.7 litri, anch’essa tinta con i colori della bandiera ucraina e con la silhouette del presidente Zelensky. L’obiettivo prefissato dalle parti coinvolte nel progetto è di venderne un milione di pezzi già nel corso del 2022.

Comments

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

    Loading…

    0
    Continental Aftermarket spazzole

    Spazzola tergicristallo: cos’è, come funziona, modelli migliori

    Il successo delle minicar elettriche di Stellantis e il ritorno della Topolino