giovedì, 21 Novembre 2019 - 1:49
Home / Notizie / Storiche / Ferrari Classiche Academy: a Fiorano si imparano a guidare le vecchie glorie
Ferrari Classiche Academy

Ferrari Classiche Academy: a Fiorano si imparano a guidare le vecchie glorie

Tempo di lettura: 2 minuti.

Ha preso il via il primo turno di Ferrari Classiche Academy, i nuovi corsi di guida voluti dalla Casa di Maranello e incentrati sull’insegnamento della miglior tecnica di guida al volante delle leggendarie auto del cavallino.

Ogni corso si svolge a Fiorano e ha la durata di due giorni; i partecipanti possono così cimentarsi in un percorso che permette loro di avvicinarsi al mondo delle Ferrari d’epoca e apprendere, parallelamente, le migliori tecniche di guida per sfruttare al meglio la guida senza elettronica, quella fatta da volanti spesso ancora dalla corona in legno e da cambi manuali dove la doppietta era d’obbligo.

Ferrari Classiche Academy, suddivisa in diversi moduli di guida su pista, permette a tutti, compresi coloro che non hanno mai guidato un’auto d’epoca, di familiarizzare con la dinamica del veicolo, la cambiata, la gestione delle curve e molti altri aspetti propri della conduzione di automobili classiche.

Il programma prevede innanzitutto un’introduzione pratica alle vetture oggetto del corso (quattro 308 GTS e GTBi di varie derivazioni meccaniche e una Mondial 3.2), che vengono analizzate al sollevatore per fornire un’idea della componentistica utilizzata e delle caratteristiche tecniche delle auto.

Ferrari Classiche Academy

In seguito, una visita guidata alle Officine Classiche Ferrari e all’archivio tecnico della casa di Maranello permette ai partecipanti di visionare disegni tecnici, taccuini degli ingegneri e relazioni di gara relativi alle vetture GT e racing prodotte dal 1947 in poi.

Le successive sessioni in pista sono composte da una serie di briefing tecnici da parte degli istruttori presenti sulle tecniche di guida di auto a cambio manuale senza assistenza elettronica quali il “punta-tacco”, la già citata “doppietta”, cara a chi di anni sulle spalle ne ha già qualcuno, e altri ancora.

Una volta al volante delle auto d’epoca, i partecipanti (sempre affiancati dagli istruttori) svolgono sessioni di guida di difficoltà crescente nelle condizioni più disparate, tra cui guida su bagnato, approccio al controsterzo in velocità e gestione della dinamica del veicolo. Di grande interesse anche il modulo dedicato alle tecniche da utilizzare durante le gare di regolarità, competizioni frequentate da molti appassionati di vetture classiche, come le Cavalcade che, per l’ultima edizione, hanno “invaso” Roma.

Ferrari Classiche Academy

La seconda tornata di corsi Ferrari Classiche Academy avrà luogo a partire dalla prossima primavera. Maggiori informazioni su Ferrari.com

Autore: Tommaso Corona

Potrebbe interessarti

Toyota MR2

Toyota MR2, la democrazia del motore centrale

C’ è stato un tempo in cui anche le Case automobilistiche più grandi investivano delle …