in

Binotto risponde così alle critiche: ecco il voto dato alla stagione della Ferrari

1 - GP ABU DHABI F1/2022 - GIOVEDI’ 17/11/2022
Tempo di lettura: 2 minuti

Mattia Binotto, dopo la chiusura del mondiale di Formula 1, ha manifestato la propria soddisfazione in merito ai risultati ottenuti dalla Ferrari. Il team principal della Rossa, al termine del Gran Premio di Abu Dhabi ha ribadito che essere competitivi e vincere il Mondiale sono due cose diverse.

Ferrari: una stagione deludente, ma Binotto nega

mattia binotto

Nonostante un ottimo avvio di campionato che aveva riacceso gli animi e le speranze di tutti i ferraristi, la scuderia di Maranello ad un certo punto della stagione ha subito un arresto, anzi, un’involuzione, nella quale al centro delle critiche è finito principalmente Mattia Binotto. Il rallentamento delle Ferrari ed il risveglio tardivo delle Mercedes hanno spianato la strada alla vittoria della Red Bull. Al muretto della Ferrari sono state adoperate strategie discutibili, l’affidabilità della monoposto è andata via via scemando e gli errori da parte dei piloti non sono mancati. Nonostante tutto ciò, Mattia Binotto non ha manifestato insoddisfazione.

Ferrari, parla Binotto: “Stagione da 8, le critiche rafforzano le spalle”

Mattia Binotto ha deciso di valutare l’operato della Ferrari dando a tutti un bel, un 8. Il direttore della GES non ha nemmeno nascosto che c’è ancora da compiere il passo definitivo, quello più difficile. Queste le parole riferita da Binotto in un’intervista pubblicata stamattina:

Mi hanno dato noia le voci sul mio conto per la squadra, che ho visto disorientata. Ma sono fiero, hanno reagito uniti dando un segnale forte. Tante critiche, le spalle si rafforzano, conteremo solo su noi stessi. Con la dirigenza parleremo del medio e lungo termine, la stabilità è fondamentale. Dove migliorare? Affidabilità motore, qui ‘trattenuto’ per precauzione, e passo gara: le strategie verranno più facili. Il voto? Tra 7.5 e 8, anche se non è stata una stagione perfetta. Ma l’obiettivo era di tornare a essere competitivi, nessuno ci credeva, l’abbiamo centrato. Non avevamo promesso di vincere, non eravamo maturi. Sarà il passo successivo, il più difficile”.

Sono parole che suonano in maniera inusuale, soprattutto tenendo conto delle voci che vedrebbero Binotto lontano dai progetti futuri della Ferrari. Il team principal ha anche rilasciato delle dichiarazioni a fine gara che sono state pubblicate sui media ufficiali di Ferrari:

Il secondo posto nella classifica Costruttori e Piloti sono il frutto del lavoro dell’intera stagione. È stata un’annata importante, nella quale ci eravamo posti come obiettivo di tornare ad essere competitivi ed in questo siamo riusciti. Per poter ambire a vincere un titolo sappiamo che c’è ancora molto lavoro da fare. Faccio i complimenti a tutti: piloti, meccanici ed ingegneri – qui ad Abu Dhabi come a Maranello – perché sono rimasti concentrati sugli obiettivi del weekend. È stata una stagione a volte difficile ma complessivamente importante. Archiviamo il 2022 consapevoli dei grandi progressi fatti e fin dai test di martedì cominceremo a preparare il 2023 dove una nuova sfida ci attende. Voglio ringraziare i nostri tifosi per il supporto che non ci hanno mai fatto mancare in questa stagione. Un grazie anche a Sebastian per tutto quello che ha dato alla Formula 1 e alla Ferrari”.

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0

    Nuova Fiat 600: quando l’atteso debutto?

    multe

    Aumento multe: con l’inflazione nuovo rialzo da gennaio 2023