in

Prima Ferrari elettrica: la Casa di Maranello ha depositato un brevetto [FOTO]

prima ferrari elettrica
Tempo di lettura: 2 minuti

La Casa di Maranello ha depositato il primo brevetto, pubblicato in questi giorni dall’European Patent Office, dello schema meccanico della Ferrari elettrica, annunciata non prima del 2025.

L’orizzonte temporale, lo ammettiamo, appare quanto mai poco chiaro, ma anche i più affezionati all’epoca dei V12 dovranno, prima o poi, mettersi il cuore in pace. Ferrari sembra infatti ormai decisa ad intraprendere il percorso dell’elettrificazione e la conferma si è già avuta nel 2019, con l’arrivo della SF90 Stradale con il suo powertrain ibrido. Ora, però, arrivano nuove conferme, grazie al brevetto della prima Ferrari elettrica. 

In anteprima, infatti, possiamo mostrarvi questo documento che la Casa modenese ha pubblicamente registrato all’European Patent Office e che è prontamente finito su un forum dedicato alle auto elettriche. Una conferma, più che una voce, sull’esistenza di un progetto di massima per la creazione di una supercar dotata di motori elettrici, come si legge dalla descrizione tecnica.

L’A.D. Camilleri parlò, a suo tempo, affermando che non vedremo la prima Ferrari elettrica, prima, scusate il gioco di parole, del 2025. Ora, però, all’alba del 2020, questo orizzonte temporale potrebbe anche accorciarsi. La progettazione di un’auto, si sa, richiede tempo, quindi questa registrazione di brevetto, firmata da alcuni tecnici della Casa del cavallino, sa di “avvio ai lavori”. 

Osservando meglio il documento, infatti, si vede uno schema semplificato riportante la natura del powertrain che potrebbe essere adottato nel futuro del cavallino, e riutilizzato su più piattaforme (l’obiettivo è l’elettrificazione del 60% della gamma entro il 2022). 

prima ferrari elettrica

Un altro dato balza all’occhio, ossia la data di registrazione del brevetto: quest’ultimo è stato sì pubblicato lo scorso 22 gennaio, ma la data di registrazione segna 17/07/2019.

Ora possiamo dirlo con certezza: il futuro della Casa di Maranello sarà, anche, si spera, elettrico. Parlare invece, di prezzo della prima Ferrari elettrica è oggi però, a tutti gli effetti, ancora lontano dal divenire. 

Dì la tua

Rally Montecarlo 2020

Rally di Montecarlo 2020: Neuville subito vincente, Toyota annusa la vittoria

Alfa Romeo Diva

Alfa Romeo Diva: l’erede mai nata della 33 Stradale