in

Ferrari F40: perchè dall’abitacolo è tutto più speciale [VIDEO]

Tempo di lettura: 2 minuti

Drivenslide ha pubblicato sul celebre social network Instagram un video in cui è protagonista una Ferrari F40. L’auto è stata filmata mentre percorreva un piccolo circuito, il tutto con una visuale “on board” che consente di appurare quanto il guidatore sia capace di spingere al massimo ed al tempo stesso tenere sempre sotto controllo uno dei gioiellini più iconici mai prodotti a Maranello.

Immagini e suoni evidenziano l’epicità di tale vettura, una supercar che ha saputo interpretare al meglio lo spirito del Cavallino Rampante. L’auto venne presentata nel 1987 e fu l’ultima “Rossa” che riuscì a vedere Enzo Ferrari in persona, il quale al primo sguardo non seppe trattenere l’emozione poichè la Ferrari F40 entrò subito nelle sue corde sensoriali ed in quelle di tutti gli appassionati.

Ferrari F40: Pininfarina la disegnò bella per l’eternità

Il numero 40 nel suo nome era stato scelto per celebrare il quarantesimo anno di attività del Cavallino Rampante, questa supercar fu la seconda “Made in Maranello” ad essere prodotta in serie limitata, a precederla fu la GTO del 1984. Dopo la F40, sono state prodotte limitatamente anche F50, Enzo e LaFerrari, ma nessuna gode della sua stessa considerazione e dello stesso apprezzamento. A disegnarla fu la mano di Pininfarina, che a suo tempo riuscì a coniugare le linee di una vettura adatta alla pista di Le Mans assieme a quelle di un veicolo capace di percorrere le strade urbane.

Una meccanica da sogno e tutta “Made in Italy” firmata Materazzi

Non è solo l’estetica a rendere così bella la Ferrari F40, in quanto il motore progettato dall’ingegner Nicola Materazzi è un V8 biturbo da 2936 cm3 di cilindrata, in grado di sviluppare una potenza massima di 478 cavalli a 7000 giri al minuto, con un picco di coppia di 58.8 kgm a 4000 giri al minuto. Numeri che all’epoca facevano scalpore, proprio come l’accelerazione da 0 a 200 km/h in 12 secondi e da 0 a 1000 metri in 21 secondi. La velocità massima raggiunta è di 324 km/h.

35 lunghissimi anni sono passati dal suo debutto, molte altre “Rosse” sono state prodotte e commercializzate dopo, ma la Ferrari F40 continua ad essere ancora oggi una delle supercar di Maranello più desiderate.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0

    Aston Martin AMR22: lo shakedown a Silverstone subito dopo la presentazione

    giorgetti incentivi auto

    Il governo prepara un miliardo di incentivi per l’auto: l’anno scorso cifre inferiori