martedì, 12 dicembre 2017 - 19:20
Home / Notizie / Motorsport / Ferrari, GP Malesia: la rimonta non basta
GP Malesia

Ferrari, GP Malesia: la rimonta non basta

Tempo di lettura: 2 minuti

Un bottino amaro giunge al termine del GP Malesia per la Ferrari, protagonista in bene con Vettel, protagonista di una grandissima rimonta conclusa al quarto posto partendo in ultima fila dopo il guaio tecnico patito in qualifica, rimonta macchiata dopo la bandiera a scacchi da un dubbioso contatto con la Williams di Lance Stroll che potrebbe significare arretramento di 5 posizioni in griglia a Suzuka domenica prossima, causa sostituzione del cambio.

Dall’altro lato del box Kimi Raikkonen ha fatto giusto in tempo a schierarsi per tornare mestamente nel garage, spinto dai suoi meccanici, causa improvviso problema tecnico irrisolvibile in tempo per rimandarlo in pista, dopo la pole quasi sfiorata 24 ore prima. Un GP Malesia, l’ultimo disputato sul circuito di Sepang, finito ancora prima di iniziare per il finlandese  e una Mercedes ormai irragiungibile in classifica costruttori, mentre sono 34 i punti che dividono Vettel dal rivale Hamilton, oggi accontentatosi del secondo posto dietro l’arrembante Verstappen, 20 anni compiuti sabato.

Le dichiarazioni dei piloti Ferrari dopo il GP Malesia

Sebastian Vettel: “Rimango ottimista, perchè sappiamo di avere una macchina veloce. Certo, è stato un peccato per Kimi non poter prendere il via, e per me dover iniziare la gara dal fondo dello schieramento. Abbiamo lottato per il podio, dato il massimo, ma nel finale le gomme stavano iniziando a cedere e non potevamo mantenere il ritmo. Tuttavia vedere che la monoposto è buona promette bene, anche se sia io che Kimi abbiamo avuto problemi nel weekend. Non so se si tratti dello stesso problema, dovremo controllare. So bene però che non è l’ideale avere una macchina fuori dai giochi al sabato e una la domenica. Quindi c’è qualcosa che dobbiamo capire. E’ stato un weekend difficile, ma almeno sappiamo di avere il passo giusto. Finora con l’affidabilità siamo stati piuttosto ben messi, per cui sinceramente non sono molto preoccupato: ma è un problema che dovremo risolvere.”

Kimi Raikkonen: “Non sappiamo cosa sia successo oggi, è troppo presto per dirlo. La macchina ha funzionato perfettamente tutto il fine settimana e improvvisamente, dal nulla, abbiamo avuto un problema. E’ una di quelle cose che purtroppo accadono. La macchina andava bene ed eravamo veloci, ma purtroppo ieri Seb ha avuto un problema e noi oggi abbiamo avuto il nostro. Sono abbastanza sicuro che oggi avrei avuto una vettura molto buona, ma ovviamente non si può mai sapere come sarebbe andata ed è inutile provare a indovinare. Abbiamo un buon pacchetto, ma dobbiamo sfruttarlo al meglio. Quello che è accaduto oggi è molto deludente e fa male a tutti noi, ma non c’è niente che possiamo fare per cambiare le cose in questo momento. La prossima gara sarà una nuova sfida, la affronteremo come ogni fine settimana di gara, e poi vedremo dove siamo.”

 

Autore: Tommaso Corona

Potrebbe interessarti

motorsport

Al Motor Show di Bologna in mostra il motorsport di PSA

Tempo di lettura: 2 minutiForse non tutti sanno che Groupe PSA nasconde nei propri archivi una storia vincente nel …