mercoledì, 19 settembre 2018 - 23:07
Home / Notizie / Curiosità / Ferrari GTC4 Azzurra, Lapo Elkann si è fatto un regalo
Ferrari GTC4
La Ferrari GTC4 Lusso di Lapo Elkann

Ferrari GTC4 Azzurra, Lapo Elkann si è fatto un regalo

Tempo di lettura: 2 minuti.

Lapo Elkann è come tutti sanno un ragazzo eccentrico e fuori dagli schemi. Lui, ben supportato dai ragazzi del suo Atelier Garage Italia Customs, hanno così messo mano alla Ferrari GTC4 Lusso di sua proprietà rendendola una vera e propria one-off secondo i gusti personali del nipote dell’Avvocato.

Bicolore la livrea, con la tinta Azzurro Lapo che colora il muso dell’auto andando poi a svilupparsi lungo cofano, tetto e coda della Ferrari GTC4 Lusso mossa dal V12 da 690 CV che ha accompagnato anche noi durante la nostra prova esclusiva. Questa esclusiva tonalità, che riprende il colore preferito di Lapo, è stata sviluppata in collaborazione con l’azienda del settore BASF, mentre gli interni sono in pelle Foglizzo, 100% italiana, e tessuto Solaro.

Proprio il contrasto tra l’azzurro è il blu diventa il motivo chiave osservando la vettura nella sua interezza. Si notano i cerchi, blu, che nascondono le pinze personalizzate Garate Italia di colore azzurro, così come le branchie di squalo che sfogano l’aria calda dal cofano motore, anch’esse di colore azzurro Lapo.

Questa la motivazione che ha spinto Lapo Elkann a optare per questa colorazione: “Il blu e l’azzurro sono colori eterei associati al mare e al cielo, come simboli dell’infinito. Ed è proprio oltre questo confine che vogliamo spingerci con Garage Italia, con una approccio visionario che vuole ispirarsi a quello di Agostino Bonalumi e Paolo Scheggi, le cui opere sono presenti nello spazio di Piazzale Accursio.”

È noto che il blu e l’azzurro, oltre ad essere i miei colori, sono anche quelli della mia Italia, che ho voluto su questa Ferrari, fra gli emblemi del tricolore più conosciuti nel mondo. Con questo modello abbiamo unito, ancora una volta, il mondo della moda, del design e dell’arte a quello dell’automobile” ha dichiarato l’imprenditore italiano.

Dentro i più attenti avranno notato il richiamo alla bandiera italiana: mantenendo la seduta nello “stile Daytona”, sullo schienale sono presenti tre forellini che riportano i tre colori che ci fanno sentire orgogliosi di essere italiani.

 

 

Autore: Tommaso Corona

Potrebbe interessarti

777 Club logo

Noleggio Supercar a Torino, presentato il 777 Club

Tempo di lettura: 2 minuti. L’inaugurazione del 777 Club si è svolta questa sera al Museo Nazionale dell’Automobile. Presenti Mariella Mengozzi, direttore del …

something