in

Passato e presente Ferrari si incontrano su strada ed è subito storia [VIDEO]

Tempo di lettura: 2 minuti

Stiamo parlando della Ferrari Purosangue, nella sua veste ormai definitiva, che questa volta è stata immortalata in più esemplari dall’immancabile Varryx, pronto a pubblicato le sue immancabili riprese in un video pubblicato sul suo canale YouTube.

A un certo punto della sequenza, compare all’orizzonte una vera icona della Casa di Maranello: ovvero una Ferrari F40. Le due “rosse” passano una di fianco all’altra. Fin dal primo sguardo si può notare l’enorme distacco filosofico e concettuale che si mostra in modo chiaro, nei pochi istanti dell’incontro ravvicinato. Bisogna ammetterlo, da veri autoappassionati non c’è storia: stravince la più anziana delle due, la Ferrari F40, ma in questo articolo ci occupiamo del SUV (o FUV) di Maranello.

Ferrari Purosangue: look dinamico e schema innovativo

Il FUV è stato lanciato il 13 settembre 2022, la Ferrari Purosangue è la prima auto a quattro porte della casa del “cavallino rampante”, Pinin esclusa. Su questa creatura alta da terra, che divide tutti i fan, il motore viene disposto in posizione anteriore arretrata, con cambio al posteriore, secondo lo schema transaxle. Un layout completamente diverso da quello proposto da altri Crossover e dagli Sport Utility Vehicle convenzionali. Anche il look risulta essere molto più dinamico, oltre che curato al meglio nei singoli aspetti della tela grafica.

Emoziona come una vera “rossa”

La Ferrari Purosangue fissa nuovi standard nel settore dei SUV, in termini di handling, piacevolezza di guida e capacità di emozionare. Una vera “rossa”, del resto, non può deludere su questi fronti che rappresentano il biglietto da visita di Ferrari. La ripartizione dei pesi, col 49% dei carichi all’avantreno e il 51% al retrotreno, è simile a quella delle vetture sportive a motore centrale-anteriore, anche se il baricentro risulta essere più alto, unito a un peso maggiore, fa la differenza, invece, sul piano della fisica.

La tradizione si sposa nel V12

Indubbiamente la Ferrari Purosangue è un’auto bellissima, a chi piace, sappiamo infatti che molti fan o la mano o la odiano, ma quel “cavallino rampante” sul cofano sembra una forzatura, anche se l’apparato genetico si sforza di allinearsi alla tradizione. Il motore V12 aspirato è da antologia: uno dei migliori di sempre della casa emiliana. Si tratta del cuore da 6.5 litri di altre opere di Maranello, qui offerto con 725 CV di potenza. Sono un vero e proprio godimento per quanto riguarda le sonorità meccaniche, come gli allunghi di cui è capace. Ferrari Purosangue si tratta di un vero capolavoro. Il quadro prestazionale ne trae giovamento, con un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 3.3 secondi e da 0 a 200 km/h in 10.6 secondi. La velocità massima varca la soglia dei 310 km/h. Sappiamo che risultano essere cifre inaccessibili a tutti gli altri SUV, che perdono la sfida anche in termini di stile ed esclusività. Ecco il video!

Pilota professionista

Alessio Richiardi

Attualmente indeciso se ha preso prima in mano un volante o una penna, probabilmetne entrambe, date le due mani.
Così è nato l'amore per i motori e per la scrittura, da poco neopapà oltre che neoattento a tutto ciò che riguarda i bimbi in auto ed i seggiolini.

Anni di utenzaAutore

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0

    Addio Panda 4×4, dopo 39 anni saluta l’iconica piccola fuoristrada

    fxt_b_ext_D_wide

    Foxtron Model B: disegnata da Pininfarina, ecco com’è fatta