in

LoveLove

Ferrari Roma: un’asta di beneficenza a favore di Save The Children [VIDEO]

ferrari roma
Tempo di lettura: 2 minuti

Uno dei primi modelli di Ferrari Roma sarà venduto per fin di bene. Più precisamente, sarà la casa d’aste RM Sotheby’s a proporla in occasione di un’asta di beneficenza a favore della nota associazione di volontariato Save the Children, in programma dal 22 al 29 ottobre 2020. 

La celebre società d’aste RM Sotheby’s e Ferrari, sono lieti di annunciare una collaborazione davvero speciale: uno dei primissimi modelli della Ferrari Roma verrà consegnato nel Nord America e sarà venduto all’asta dalla società attraverso la sola piattaforma online. Ma non si tratta di una semplice asta. Tutto il ricavato, infatti, verrà donato in beneficenza a Save The Children. 

Ospiti d’eccezione

L’asta di beneficenza sarà supportata da diversi artisti e personaggi dal mondo dello spettacolo, in primis Adam Levine dei Maroon 5, amante delle Ferrari, e sua moglie Behati Prinsloo, super modella e filantropa. 

Ferrari Roma: unica nel suo genere

La nuovissima Ferrari Roma nasce per evocare “La Nuova Dolce Vita”, ricordando alcune tra le più emblematiche Ferrari del passato come la 250 GT Berlinetta Lusso. Con il suo motore V8 3.9 turbo da 620 CV (lo stesso della Portofino), la Ferrari Roma è in grado di regalare emozioni uniche. Dalla celebre SF90 Stradale, invece, riprende il cambio a doppia frizione a 8 rapporti. Questo è sufficiente a dire che la Roma è tra le best-in-class a livello di performance, con i suoi 3,4 secondi per raggiungere i 100 km/h e una velocità massima di circa 320 km/h. Ma a prescindere dalle caratteristiche da supercar, la Ferrari Roma può tranquillamente essere guidata per godersi un giro in città o per un tour su strade aperte.

Le caratteristiche della Roma all’asta

La Ferrari Roma, unico lotto di quest’asta benefica, presenta la carrozzeria esterna in tinta Bianco Italia, la pelle degli interni in colore Bordeaux e dettagli esterni in fibra di carbonio come lo spoiler frontale e il diffusore posteriore. Troviamo, poi, i tubi di scarico sportivi, le sospensioni Magnaride, i cerchi in lega forgiati diamantati da 20” e i fari a LED Active Matrix. Le opzioni per l’abitacolo interno, invece, includono il sotto rivestimento della portiera in fibra di carbonio, un display lato passeggero, poggiapiedi in alluminio sia sul lato conducente che passeggero, plancia in pelle, schienali dei sedili posteriori ribaltabili, sistema Hi-Fi ad alta potenza e Apple CarPlay. 

Ferrari per Save The Children

Save The Children è una delle più grandi Organizzazioni indipendenti che lavora con l’obiettivo di fornire ai bambini bisognosi di tutto il mondo il necessario per proteggerli, garantirgli un’istruzione e garantire loro la salute. Fondata oltre 100 anni fa, si impegna costantemente per combattere la povertà, le malattie e i pericoli. Per questo motivo, Ferrari e RM Sotheby’s, hanno deciso di collaborare e contribuire alla realizzazione di questo bellissimo progetto. In effetti non capita tutti i giorni di avere la possibilità di appropriarsi di uno dei primi modelli della nuova Ferrari e, al contempo, fare del bene per una buona causa. Tuttavia, con grande rammarico, solo chi può dimostrare di avere la residenza nel Nord America potrà concorrere all’acquisto dell’auto. Sarà per la prossima! Nel frattempo, però, potete leggere la nostra prova su strada in anteprima di Ferrari Roma cliccando qui o guardare il video della prova cliccando qui.

Dì la tua

DS 9 E-Tense

DS 9 E-Tense: come personalizzare al massimo un modello “Tailor Made”

archiproducts next

ArchiproductsNEXT: alla Milano Design City protagonista la mobilità sostenibile