lunedì, 9 Dicembre 2019 - 14:22
Home / Notizie / Motorsport / Ferrari: lo sponsor Mission Winnow sparisce dalla denominazione ufficiale
Mission Winnow

Ferrari: lo sponsor Mission Winnow sparisce dalla denominazione ufficiale

Tempo di lettura: 1 minuto.

Tra due settimane sapremo già, da circa 24 ore, chi si sarà aggiudicata la prima gara del mondiale di F1. Ferrari, Mercedes, o un outsider? Prima che si riaccendano i motori, la FIA ha diramato l’entry list ufficiale dei team, con rispettivi piloti, che animeranno la nuova stagione. La sorpresa? Un po’ per pretattica (anche in Italia il Codacons ha già drizzato le orecchie) sparisce il nome Mission Winnow dalla titolazione ufficiale della Scuderia Ferrari.

Si potrebbe così tornare ai tempi della Marlboro, quando la Scuderia scendeva in pista con livree adattate a seconda della possibilità di mostrare la pubblicità esplicita della marca di sigarette o meno. La nuova livrea, con vernice rosso opaca e molti adesivi “ Mission Winnow “, voluta dallo sponsor storico Phillip Morris per pubblicizzare le sue iniziative di ricerca e sostenibilità, ha già scatenato le prime polemiche.

Da anni ormai, l’ultima volta fu nel 2008, la rossa non scende in pista con riferimenti espliciti a Marlboro. Il ritorno di un logo collegato a Phillip Morris, datato Gran Premio del Giappone 2018, ha già mandato in allarme varie associazioni, compresa una in Australia che si è già messa sulla difensiva in vista del Gran Premio di Australia ormai prossimo.

La strategia della Ferrari va quindi immaginata come di difesa, almeno sulla carta e nelle titolazioni ufficiali per i comunicati stampa, così da evitare ulteriori problemi. Non pensate, però, di vedere una nuova livrea Ferrari tra 14 giorni dall’altra parte del globo: questo sarebbe un duro colpo per la partnership, pluri decennale, tra Maranello e la multinazionale del tabacco.

Altra novità dell’entry list è il cambio del nome di Williams che ingloba il nuovo main sponsor ROKiT, mentre le power unit dell’ex Force India vengono denominate BWT e nel nome del team entra lo sponsor principale SportPesa.

Autore: Tommaso Corona

Potrebbe interessarti

Il DTM a Monza

DTM 2020: il debutto a Monza nei test pre-stagionali

Dopo l’annuncio ufficiale della partecipazione a Monza di DTM nel calendario 2020 arriva un’altra notizia …