sabato, 23 Febbraio 2019 - 5:25
Home / Foto / Fiat 124 Spider festeggia i suoi primi cinquant’anni

Fiat 124 Spider festeggia i suoi primi cinquant’anni

Tempo di lettura: 2 minuti.

La Spider di casa Fiat compie 50 anni. Dall’esordio a oggi ha attraversato, sempre con eleganza e sportività, decenni cruciali del secolo scorso per arrivare ai giorni nostri. Nel 1966 sognava la California, nel 2015 proprio a Los Angeles si è presentata in una veste evoluta ed emozionante.

“Il Salone di Torino all’insegna dell’ottimismo”: è il 1966 e titoli di questo tenore accompagnano la 48esima edizione della rassegna che anima il Palazzo delle Esposizioni. Il pubblicò poté ammirare oltre alla Fiat Dino, in fase di avviamento produttivo, tutti i modelli che completavano la gamma 124. Una vettura innovativa, che mostrava uno stile originale, un nuovo concetto di spazio, una tecnica affinata e sicurezza sempre più evoluta. Al Salone fu presentata la Fiat 124 Familiare, ma quel 3 novembre venne ricordato soprattutto per la 124 Sport Spider.

Il modello riproponeva buona parte della meccanica dalla Fiat 124 berlina ma nasceva fin da subito con alcune ben precise caratteristiche sportive. La firma Pininfarina assicurava eleganza del design e degli interni, e complessivamente la 124 Sport Spider si distingueva per l’alta qualità complessiva delle finiture, degli accessori, dei colori. La vettura era lunga 3,97 m, e la linea esterna risultava moderna, sobria e ben proporzionata. Il frontale, compatto e piatto, era alleggerito dall’incavo in cui alloggiavano i due fanali anteriori. Originale la presa d’aria, di forma esagonale, ed essenziale il paraurti avvolgente e privo di rostri. La coda era caratterizzata da due pinne lievemente inclinate verso l’alto, a formare una linea concava raccordata con il profilo del bagagliaio. 

Ferma restando la trazione posteriore, a connotare fortemente la versione spider era il motore 124AC.000, un 4 cilindri in linea, per una cilindrata di 1438 cm3.  Decisamente brillante, grazie anche alla testata con doppio asse a camme e valvole a V, sviluppava una potenza di 90 CV a 6500 giri/minuto e raggiungeva una velocità massima di 170 km/h

La 124 Sport Spider costava 1.550.000 lire, circa mezzo milione in più rispetto alla berlina. Della prima serie, sino al 1969, furono prodotti circa 25.000 esemplari.

La nuova 124 Spider ritorna sulle strade del mondo

E’ cambiato tutto ma l’anima è rimasta quella del 1966. I designer del Centro Stile Fiat hanno concepito una vettura che racchiude in un design  evoluto la bellezza classica della progenitrice senza tradirne l’essenza.

La Fiat 124 Spider è dotata dell’affidabile motore a quattro cilindri turbo MultiAir da 1,4 litri, che eroga 140 CV di potenza (103 kW) e 240 Nm di coppia massima, disponibile da subito, a 2.250 giri/min. La vettura raggiunge una velocità massima di 215 km/h e accelera da 0 a 100 in 7,5”. Al grande dinamismo della vettura contribuiscono la trazione posteriore, una distribuzione dei pesi estremamente bilanciata e il baricentro basso. Fiat 124 Spider è disponibile sia con cambio manuale a sei marce, con innesti diretti e fluidi, sia con cambio automatico, e vanta  sospensioni e sterzo progettati per un’eccellente dinamica di guida.

Noi la abbiamo provata in anteprima, per conoscere tutte le novità e i particolari seguire ilLINK.

Dal 1966 al 2016, cinquant’anni di un modello leggendario che continua a far sognare attraverso un’evoluzione stilistica e tecnica costante, ma sempre con un occhio a un passato di successo.

Autore: Andrea Genre

Potrebbe interessarti

Ferrari 812 Superfast | Foto