in

Fiat 500 elettrica: interni, esterni, foto, informazioni e data uscita

Fiat 500 elettrica uscita
Foto di Carscoops
Tempo di lettura: 2 minuti

Appena svelato l’arrivo ufficiale della Fiat 500 elettrica, insieme ad un’altra interessante novità. La citycar elettrica del Brand Fiat, o meglio ancora, marchiata proprio 500, farà il suo debutto al Salone di Ginevra 2020.

Ora è ufficiale. A dichiarare l’arrivo della Fiat 500 elettrica è stato proprio Luca Napolitano, Head of EMAE Fiat & Abarth Brands Fiat, durante la conferenza stampa di presentazione delle nuove ibride 500 e Panda. Non si sanno ancora le specifiche tecniche dell’auto (autonomia, potenza, numero motori, peso e trazione) che rappresenterà comunque un passo in avanti notevole, sia a livello di design (sarà diversa dalla vettura attuale), sia a livello tecnologico, con l’abbandono del motore termico.

Fiat 500 elettrica: interni, esterni e altre info

Come si evince dai primi scatti delle spy photos, la nuova 500 elettrica porterà con sé il logo “500” sul frontale, sembra leggermente più grande del modello odierno e subirà una rivoluzione interna che vede il rifacimento dell’abitacolo quasi per intero, con un grosso schermo centrale e un volante a due razze di nuova concezione.

Possibile l’introduzione di diverse varianti di potenza e di autonomia, come già visto su altre vetture elettriche di altri Marchi auto, in modo da soddisfare l’esigenza più o meno cittadino di diversi clienti.

Fiat 500 elettrica
Foto di Carscoops

Fiat 500 elettrica: data di uscita

Come ha dichiarato Napolitano, la Fiat 500 elettrica verrà svelata al grande pubblico durante il prossimo Salone di Ginevra 2020, mentre la sua commercializzazione avverrà il 4 luglio, anniversario storico del “cinquino”. Nel frattempo, la produzione nello stabilimento di Mirafiori è già iniziata e ne sono già uscite circa 200 dalla fabbrica torinese.

Un’altra auto nuova Fiat in estate

Le sorprese in Casa Fiat non finiscono qui. Infatti, sempre durante la conferenza, è stato annunciato l’arrivo di un altro modello “inaspettato”, che farà il suo debutto nel secondo semestre del 2020. Attendiamo ulteriori informazioni.

Pilota professionista

Guido Casetta

Laureato in Scienze Politiche, sono cresciuto a pane e automobili. Scrivo per professione, guido per passione!

Dì la tua

Albero a camme

Albero a camme: cos’è e come funziona?

Accise carburante

Prezzo benzina in calo grazie al…coronavirus