venerdì, 15 dicembre 2017 - 7:30
Home / Prove / Prove su strada / Fiat 500L Cross | Prova su strada
Fiat 500L Cross

Fiat 500L Cross | Prova su strada

Tempo di lettura: 5 minuti

5 anni fa nasceva la Fiat 500L e la famiglia 500 iniziava ad allargarsi, in tutti i sensi. Con l’arrivo della 500X poi la gamma si è completata e oggi si contano tre modelli, tutti e tre di successo.

Con il passare degli anni è poi giunto il momento dei restyling e così, dopo la 500, è arrivato il turno della nuova 500L. Noi abbiamo provato una nuova versione che sostituisce la Trekking del modello precedente, la 500L Cross.

Per provarla abbiamo quindi raggiunto la magnifica location di Windsor, in Inghilterra, e l’omonimo castello, dove ci attendeva l’intera gamma 500. L’abbiamo dunque testata nelle campagne inglesi, tra asfalto e percorsi fuoristrada.

Esterni: la gamma Cross si allarga

Forte di un successo senza soluzione di continuità dal 2012 ad oggi, la nuova Fiat 500L diventa più tecnologica, più connessa e acquisisce ancora più carattere e più personalità. Queste caratteristiche convivono e si combinano nelle tre anime della vettura: Urban, Cross e Wagon.

Il nuovo design enfatizza gli stilemi più celebri della gamma, rafforzando l’identità di questo modello e combinando la bellezza della 500 alla versatilità di una MPV, senza disdegnare però lo stile da crossover della nuova versione 500L Cross, il tutto in una lunghezza aumentata a 4,28 m.

La versione Cross rende la 500L più SUV rispetto al passato, grazie ad un assetto rialzato di 25 mm e dettagli estetici caratteristici come il nuovo design dei paraurti che integra lo skid plate, nuovi cerchi in lega da 17” bicolore diamantati e la griglia anteriore che conferisce alla vettura un look sportivo e maschile.

La nuova 500L è disponibile in dieci colori, pastello o metallizzati, e tre tipi di tetto: abbinato alla carrozzeria, in nero e bianco lucido, o in nero opaco. In totale il cliente può scegliere tra ben 37 combinazioni di colori. Le livree sono i nuovi Blu Bellagio, Arancio Sicilia e Bronzo Donatello, il Bianco Gelato, il Giallo Sorrento, il Nero Cinema, il Grigio Moda, il Grigio Maestro, il Verde Toscana e il Rosso Passione.

Interni: tecnologia per tutti

Fiat 500L Cross interni
Nel suo complesso, l’abitacolo è confortevole e luminoso, oltre ad essere ben curato e ricco di richiami alla 500. Il nuovo volante multifunzione, con inserti cromati e rimpicciolito nella parte centrale, permette di vedere meglio i due strumenti circolari (contagiri e tachimetro) e, tra loro, un display grafico a colori da 3,5”. La grande luminosità dell’abitacolo è merito del tetto in vetro che misura ben 1,5 metri quadri. La leva del cambio è stata riprogettata e collocata in una posizione più alta, per fornire una migliore ergonomia alla guida, ed è ornata dal logo “500”.

Un’altra importante novità della nuova Fiat 500L è l’arrivo dell’ormai noto sistema di infotainment Uconnect HD Live, con schermo touchscreen da 7 pollici ad alta risoluzione, perfettamente integrato nella rinnovata plancia che dispone anche della predisposizione Apple Car Play e Android Auto. Questo sistema di ultima generazione Uconnect include anche l’interfaccia Bluetooth con vivavoce, streaming audio, lettore di SMS e riconoscimento vocale, porte Aux e USB con l’integrazione di iPod, comandi al volante e, a richiesta, telecamera di parcheggio posteriore e il nuovo sistema integrato di navigazione TomTom 3D.

Nella 500L Cross, appena sopra il tunnel centrale, appare la manopola di gestione del Mode Selector, di cui vi parleremo tra poco.

Se il corpo superiore della plancia propone una personalità in linea con la 500 e una nota tecnologica particolarmente spiccata, la parte inferiore propone la funzionalità degli ampi vani portaoggetti. Infine, l’abitabilità interna è ai vertici della categoria, soprattutto grazie al generoso spazio longitudinale dell’abitacolo. Il volume del bagagliaio, dotato di tante configurazioni del fondo, con il sedile posteriore avanzato, è di 455 litri, mentre, se si abbattono e ribaltano i sedili, la capienza aumenta sino a 1480 litri.

Motori

La gamma completa comprende i motori a benzina 1.4 16V da 95 CV e 0.9 TwinAir da 105 CV (solo su 500L Wagon); a doppia alimentazione benzina e GPL 1.4 TJet da 120 Cv e a doppia alimentazione benzina e metano 0.9 TwinAir da 85 CV. Completano l’offerta i motori diesel 1.3 16V MultiJet da 95 CV, anche con cambio Dualogic, e 1.6 16V MultiJet da 120 CV. Tutti i propulsori rispondono alla normativa Euro 6 per le emissioni.

Alla guida della nuova Fiat 500L Cross 1.6 Multijet da 120 CV: garanzia su tutti i fondi stradali

Abbiamo scelto di provare il motore che si colloca al top della gamma della nuova Fiat 500L, il noto propulsore 1.6 Multijet da 120 CV, ricco di brio già dai bassi regimi e capace di un buon allungo.
Fiat 500L Cross

Anche lo sterzo è dotato di una buona consistenza, con l’immancabile funzione City, che rende le manovre di parcheggio molto più agevoli. Il cambio che è stato rialzato per essere maggiormente raggiungibile, gode di innesti precisi ed è accoppiato ad una frizione morbida, molto cittadina.

A livello di dinamica di guida non cambia molto, ma la versione Cross propone il nuovo Mode Selector di serie che avvicina sempre di più la 500L ad un SUV/Crossover. Ruotando l’apposita manopola sulla consolle centrale, questa funzionalità consente di scegliere tra tre diverse risposte della vettura a seconda dello stile di guida e delle condizioni della strada: Normal, Traction+ e Gravity Control. La prima è la funzione predefinita, ed è mirata a una guida confortevole e sicura in condizioni normali. La seconda, che si può attivare al di sotto dei 30 km/h, facilita la partenza su percorsi scivolosi a causa di neve, ghiaccio o fango e distribuisce la coppia sull’asse anteriore in modo ottimale, frenando la ruota con minor presa sul terreno e trasferendo la coppia sulla ruota con la maggiore aderenza. La terza modalità consente di mantenere una velocità costante guidando lungo una discesa a elevata pendenza e si può abilitare se la funzione Traction+ è attiva.

Negli sterrati delle campagne inglesi la 500L Cross ha, infatti, dimostrato di avere doti offroad di ottimo livello. Certo non è un’arrampicatrice, ma in mezzo al fango e ai fondi scivolosi possiede delle “armi” notevoli. D’altra parte il sistema Traction+ aiuta non solo nel fuoristrada, ma anche quando nevica o l’asfalto è particolarmente sdrucciolevole. Fuori da queste condizioni la 500L Cross garantisce il normale utilizzo di tutti gli altri modelli della gamma.
Fiat 500L prova

La 500L Cross, come le altre, beneficia di contenuti dal punto di vista tecnologico. Tutta la gamma offre, infatti, dotazioni in grado di migliorare la sicurezza. Su tutte, l’Autonomous City Brake, l’ausilio alla guida che consiste in un sensore laser situato nella parte superiore del parabrezza, capace di rilevare la presenza dei veicoli che precedono. Viaggiando al di sotto dei 30 km/h, in caso di potenziale collisione imminente, il sistema frena in automatico la vettura.

Il 1.6 diesel, infine, si conferma una delle motorizzazioni più brillanti, proponendo al contempo anche consumi molto contenuti, pari ad un misto omologato di 4,3 l/100 km.

Prezzo e allestimenti

La nuova Fiat 500L si differenzia sulla base di 4 differenti allestimenti: Popstar, Business, Lounge e Cross.

L’allestimento Popstar, disponibile anche nella nuova colorazione gratuita Blu Bellagio, offre di serie una buona dotazione di serie: ABS, ESP, 6 airbag, climatizzatore, cruise control, volante in technoleather multifunzione, specchietti laterali sbrinabili e a regolazione elettrica, display a colori TFT da 3’5”, radio Uconnect con Bluetooth e controllo vocale, divano posteriore frazionato 60/40, luci DRL. Ancora più ricco l’allestimento Lounge: cambia il rivestimento dei sedili, la fascia plancia è rivestita con tessuto tecnico, il climatizzatore è automatico bizona e sono di serie i sensori di parcheggio, il bracciolo anteriore, il tetto in vetro fisso, gli inserti cromati, i fari fendinebbia, il sistema di infotainment Uconnect HD Live touchscreen da 7”, i cerchi in lega da 16”, sensore pioggia e crepuscolare, piano riconfigurazione bagagliaio.

Il listino della 500L parte da 18.420 euro per la Popstar 1.4 da 95 CV, sale a 21.020 euro per la 1.3 Multijet da 95 CV, prosegue a 22.070 euro per le due motorizzazioni a doppia alimentazione benzina/GPL e benzina/Metano e arriva a 22.820 euro per la 1.6 Multijet da 120 CV.
« 1 di 4 »

Autore: Guido Casetta

Laureato in Scienze Politiche, sono cresciuto a pane e automobili. Scrivo per professione, guido per passione!

Potrebbe interessarti

Volkswagen up

Volkswagen up! | Prova su strada

Tempo di lettura: 4 minutiPiccola, pratica e scattante. Questi sono gli aggettivi che descrivono al meglio la Volkswagen up!, …