domenica, 22 Settembre 2019 - 11:54
Home / Prove / Primo Contatto / Fiat 500X: provata in anteprima

Fiat 500X: provata in anteprima

Tempo di lettura: 5 minuti.

Le Crossover sono il nuovo prezzemolo delle case automobilistiche degli ultimi 5 anni. Se sul finire degli anni novanta quando mancava la fantasia si progettava la versione station wagon dell’auto di turno, ultimamente invece siamo invasi da versioni vitaminizzate e mini-suv, in una parola crossover.

Scorrete i listini delle principali case automotive e ne troverete almeno una versione in gamma. Tolta la moda, potremmo riassumere la rincorsa spasmodica alla produzione di auto dal genere promiscuo come la volontà di rispondere all’esigenza atavica di realizzare l’auto perfetta per tutti e per ogni esigenza. Il modello unico: piacente, versatile, sportivo, ma confortevole e magari trazione integrale.

Fiat 500X 12

Chi mancava all’appello di questa indigestione di ipotetiche auto ideali? Lo sapete, ne sono certo, Fiat. Parlo al passato perché all’ultimo salone di Parigi è stata presentata la Fiat 500X e non l’abbiamo subito messa alla prova. Per noi tra tanti e troppi crossover, lei, la Fiat 500X è il prezzemolo nell’insalata di polpo cioè l’ingrediente giusto al posto giusto in un mercato saturo di prezzemolo, scusate crossover.

Forme mediterranee, un design che è già un successo

I primi commenti post salone di Parigi 2014 sono stati da subito positivi, l’auto piace e questo per un nuovo modello è già un’ottima base di partenza. D’altra parte la base su cui è plasmata è ottima, la nuova 500X rappresenta infatti una nuova dimensione dell’inconfondibile 500, che dal 1957 procura gioie al marchio Fiat.

Fiat 500X 20

Metro alla mano la Fiat 500X è lunga 4 metri e 25 centimetri, larga 180 centimetri e alta 161 centimetri (in presenza di barre portatutto o trazione integrale le misure sono rispettivamente 161 e 162 cm), mentre il bagagliaio è 350 litri.

Come da tradizione 500 non mancano le personalizzazioni estetiche, 12 i colori disponibili pastello, metallizzato, tri-strato e opaco) abbinabili a 8 disegni diversi per i cerchi in lega da 16, 17 e 18 pollici.

Finalmente un Infotainment completo, ci sono anche i servizi LIVE

Fiat 500X 10

L’abbiamo detto più volte che rispetto alla concorrenza le vetture Fiat non erano all’altezza sotto l’aspetto connettività. La nuova 500X invece è dotata di un sistema che oltre a prevedere l’interfaccia Bluetooth, connettore Aux-in, porta USB, porta SD e comandi vocali, permette al cliente – attraverso l’integrazione con il suo smartphone – di usare numerose  app sul sistema di bordo in modo da essere sempre in contatto con gli amici su Facebook e Twitter; ascoltare milioni di tracce musicali con Deezer e oltre 100mila stazioni radio con TuneIn ; essere aggiornato in tempo reale con le notizie di Reuters e avere informazioni sul traffico, speed cameras, autovelox e meteo grazie ai servizi Live di TomTom.

Lo Uconnect si fa in due con schermo touchscreen da 5″ o da 6,5” In più, il dispositivo Uconnect 5″ Radio Nav 5” offre navigazione TomTom 2,5D, mentre Uconnect Radio Nav 6,5″ è dotato di navigazione satellitare con mappe in 3D, indicazioni progressive sul percorso e funzione ‘One Shot Voice Destination Entry’ per inserire l’indirizzo con i comandi vocali.

La nuova Fiat 500X equipaggiata con il sistema di infotainment Uconnect di HARMAN sarà disponibile a partire dall’inizio del 2015

Alla guida della 500X 2.0 MultiJet da 140CV con cambio automatico a 9 marce

Fiat 500X 36

Per il nostro test abbiamo scelto la versione Cross Plus della 500X equipaggiata con il nuovo cambio automatico a 9 marce e il propulsore 2.0 MultiJet dotato di turbocompressore a geometria variabile controllato elettronicamente, capace di sviluppare una potenza massima di 140 CV a 4.000 giri/min e una coppia massima di 350 Nm a 1.750 giri/min. Abbinato all’innovativo cambio automatico a nove rapporti, il gruppo motopropulsore consente alla 500X di toccare i 190 km/h di velocità massima e di accelerare da 0 a 100 km/h in appena 9,8 secondi, oltre a rispettare i limiti delle emissioni Euro6.

A differenza di altre vetture del segmento la vita a bordo, sia come occupanti dei posti anteriori che posteriori ci è parsa molto comfortevole. Spesso ci siamo lamentati che sui crossover di ultima generazione gli spazi interni sono molto spesso troppo soffocanti, in questa 500X invece l’abitabilità interna è da best in class.

Curata nei dettagli e nei materiali, porta con sé tutti i lati fashion tipici della famiglia 500 aggiungendo qualità. Tutta la strumentazione è ben posizionata ed a portata di mano.

A livello dinamico l’auto è piacevole da guidare, il 2.0 turbodiesel è un motore elastico che si presta a differenti utilizzi, forse il cambio automatico a 9 marce è quasi eccessivo per la tipologia di auto. Molto positivo il giudizio sul “Mood Selector” che agisce su motore, freni, sterzo, cambio automatico e trazione integrale, consentendo tre diversi comportamenti della vettura in base allo stile di guida più adatto alla situazione o alle condizioni del manto stradale. Attivabile tramite il comando a tre posizioni posizionato sul tunnel centrale, la modalità “Auto” è calibrata per la guida di tutti i giorni e consente il massimo della resa in termini di comfort, consumi ed emissioni, la modalità “Sport” è l’ideale per una guida che predilige le prestazioni, sulla nostra versione 4×4 è presente anche la modalità “Traction” che rende più reattiva la trasmissione della coppia all’asse posteriore.

Nel complesso la vettura è ben assemblata, stilisticamente moderna e dinamicamente inarrestabile, soprattutto le versioni 4×4. La 500X è senza dubbi una delle Fiat migliori di sempre, l’azienda crede molto in questo prodotto e i presupposti per battagliare con la concorrenza ci sono tutti.

Motorizzazioni, cambi e trazioni. C’è l’imbarazzo della scelta

Fiat 500X 13

I motori disponibili al lancio della Fiat 500X sono quattro: il 1.4 Turbo MultiAir II da 140 CV con trazione anteriore e cambio manuale a sei rapporti o automatico a 6 rapporti doppia frizione, 1.6 “E-torQ” da 110 CV con cambio manuale a cinque rapporti e trazione anteriore, il 1.6 MultiJet II da 120 CV con cambio manuale a sei rapporti e trazione anteriore e il 2.0 MultiJet II da 140 CV con cambio automatico a nove rapporti e trazione integrale. La 500X è la prima vettura Fiat a proporre la trasmissione automatica a nove rapporti.

Prezzi e allestimenti. Si parte da 17.500 euro, anche una versione esclusiva “Opening Edition”.

In Italia, l’auto è già ordinabile on-line, il porte aperte nelle concessionarie avverrà a febbraio 2015. Al lancio sono disponibili 5 allestimenti: Pop, Popstar, Lounge, Cross e Cross Plus.

La gamma della 500X parte dall’allestimento Pop in cui sono di serie: Cruise Control con limitatore di velocità, vetri elettrici anteriori e posteriori, sedile guida regolabile in altezza e freno di stazionamento elettrico. L’allestimento Popstar rispetto all’equipaggiamento presente sull’allestimento Pop, aggiunge climatizzatore manuale, sistema Uconnect 5″ Radio con display touchscreen a colori ed ingresso USB, selettore di guida ” Mood Selector”, volante con rivestimento “Techno-leather” e comandi radio al volante.

La versione Lounge propone di serie fari allo Xenon , sistema Uconnect 5″ Radio Nav con display touchscreen a colori,  climatizzatore bizona, quadro strumenti con display TFT a colori da 3,5”, luci d’ambiente, sistema “Keyless Entry & Keyless Go”. Completano la dotazione gli esclusivi interni in tessuto con inserti in ecopelle.

Fiat 500X 024

L’allestimento Cross ha di serie trazione anteriore e sistema “Traction Plus” (a richiesta la trazione 4×4),climatizzatore manuale, sistema Uconnect 5″ Radio, selettore di guida “Mood Selector”, fendinebbia, calotte degli specchi retrovisori elettrici e riscaldati verniciati in tinta di carrozzeria, vetri privacy e volante in “Techno-leather” e comandi radio. Per chi, poi, vuole il massimo in termini di stile e dotazioni è disponibile la 500X Cross Plus, l’allestimento top di gamma che, oltre alla specifica dotazione off road della precedente versione, aggiunge i cerchi in lega da 18″ con finitura bicolore  (a richiesta quelli da 18″con design specifico), i fari allo Xenon, il sistema Uconnect 5″ Radio Nav, il climatizzatore bizona, il quadro strumenti con display TFT a colori da 3,5”, l’illuminazione d’ambiente e il sistema “Keyless Entry & Keyless Go”.

Autore: Federico Ferrero

Direttore Autoappassionati.it

Potrebbe interessarti

nuova renault clio 2019 arancione

Renault Clio 2019 | Prova su strada in anteprima

15 milioni di auto vendute in quasi 30 anni di carriera. La Renault Clio 2019, …