venerdì, 14 dicembre 2018 - 1:54
Home / Notizie / Attualità / Fiat con l’Auxilium Torino per puntare sempre più in alto
Auxilium

Fiat con l’Auxilium Torino per puntare sempre più in alto

Tempo di lettura: 1 minuto.

Con l’inizio della stagione 2017/18 della LegaBasket Serie A si rinnova, per il secondo anno consecutivo, la partnership tra Fiat e l’ Auxilium Pallacanestro Torino, storica portacolori della pallacanestro sotto la Mole Antonelliana, quest’anno ambiziosa di ben figurare in Italia e soprattutto in Europa, in Eurolega.

Spirito di squadra, passione, coraggio e determinazione: sono questi e molti altri i valori alla base del rapporto con tra Fiat e l’Auxilium. Dalla Nazionale di Calcio al mondo delle corse la Casa torinese ha voluto tornare per il secondo anno consecutivo sul parquet , consapevole del ritorno d’immagine dato da uno sport in netta ascesa, uno dei più apprezzati dalle famiglie.

Una partnership che trova la sua “mascotte” ideale nella Fiat Tipo, l’auto scelta dai giocatori e dallo staff tecnico dell’ Auxilium Torino per i proprio spostamenti grazie alla sua spaziosità (considerando l’altezza media dei giocatori di basket…), funzionalità, stile e tecnologia. A pochi giorno dal lancio della versione S-Design (ve l’abbiamo descritta qui), si rinnova quindi l’attenzione per la sportività che da sempre contraddistingue il Marchio torinese, soprattutto nei confronti dei valori e delle realtà protagoniste nel nostro Paese.

Ne è convinto Luca Napolitano, Head of Fiat Brand nella Regione EMEA, il quale ha dichiarato ai nostri microfoni: “Il progetto insiema all’Auxilium Torino è iniziato nel 2016 e noi di Fiat siamo al secondo anno molto contenti insieme alla società supportandola con entusiasmo. Andiamo avanti, la stagione inizia tra pochi giorni e i nostri piani sono quelli di sederci a stagione inoltrata per programmare un futuro assieme; lo faremo con grande serenità consapevoli di voler creare qualcosa assieme.”

Auxilium

 

Autore: Tommaso Corona

Potrebbe interessarti

targhe estere

Targhe estere: che fine fanno le auto con targhe dell’Est Europa?

Ancora non ci sono statistiche ufficiali sul numero di sanzioni ricevute dai proprietari di auto …