in

Fiat Ducato 2021: interni, motori, prezzi e prova in anteprima

Fiat Ducato 2021
Tempo di lettura: 4 minuti

40 anni e non sentirli. Fiat Ducato 2021 arriva sul mercato ancora dal leader di mercato dei veicoli commerciali leggeri e punta, ancora una volta, a migliorare le sue qualità, che l’hanno reso praticamente una leggenda in questo settore.

Scopriamo cosa cambia con il Ducato 2021, a partire dalle novità esterne e proseguendo con interi, motori e prezzi.

Esterni Fiat Ducato 2021: novità mirate

Il look degli esterni del nuovo Ducato 2021 è quello familiare e rassicurante di sempre, ma con una ulteriore evoluzione in chiave tecnologica e di design, come per i nuovi proiettori Full LED. I gruppi ottici sono divisi in tre parti, con la sezione inferiore dedicata al guida luce a led che evolve la “firma” luminosa caratteristica del Ducato, che nel complesso fornisce il 30% in più di luminosità rispetto ai classici fari alogeni. Infine, la parte superiore è dedicata all’indicatore di direzione, rinnovato anch’esso nello stile con guida luce a led con accensione a scorrimento, introdotto per la prima volta in un veicolo commerciale.

Il rinnovamento continua sulla calandra e sui nuovi skidplates, che si aggiungono al badge Fiat con il lettering che ha debuttato sulla 500 elettrica. Per completare il lavoro, il Ducato 2021 ha un nuovo colore di lancio, il Grigio Lanzarote.

Interni Fiat Ducato 2021: novità tecnologiche e di comfort

Passando agli interni del Fiat Ducato 2021, nella cabina è stata attuata una vera “rivoluzione” volta a migliorare la qualità della vita a bordo e la praticità di utilizzo. Si parte da note di comfort come il Keyless Entry and Go per aprire e chiudere le porte della cabina e del vano di carico e avviare il motore senza chiave, e si prosegue con il freno di stazionamento elettrico per ridurre gli ingombri in cabina e facilitare gli spostamenti.

Sempre sul fronte della versatilità intelligente c’è il sedile passeggero “Eat and Work” che diventa uno spazio per lavorare o fare uno spuntino, il compartimento per ricaricare in modalità Wireless i cellulari e le doppie prese USB di tipo A e C, la presa di corrente ad alta tensione a 230 V, il parabrezza riscaldato con resistenze elettriche interne per un rapido sbrinamento del vetro.

Dal punto di vista della qualità e del design, lo stile degli interni del Ducato 2021 è stato rinnovato attraverso una plancia ridisegnata, un volante dal diametro ridotto e un nuovo pomello del cambio, ma anche sedili dal look più moderno, con nuove imbottiture.

Per quanto riguarda la tecnologia, il Ducato 2021 all’interno eredita la strumentazione digitale della Fiat Tipo, con uno schermo centrale contornato dagli indicatori semi-virtuali dei giri del motore e del carburante. Il display centrale fornisce le informazioni e gli avvisi più utili per il viaggio, dalla navigazione 3D agli ausili alla guida e interagisce con il sistema di infotainment Uconnect, che propone il nuovo schermo da 10,1”, un sistema di radionavigazione completo al top della categoria che incorpora mappe TomTom 3D e interfaccia Apple Car Play/Android Auto con sistema wireless.

Alla guida del Fiat Ducato 2021: motori Diesel e guida autonoma di secondo livello

Il Fiat Ducato 2021 si rinnova anche sul fronte motori, offrendo propulsori sviluppati secondo le normative Euro 6D-Final e ampliando la gamma disponibile con omologazione Heavy Duty. Questi nuovi motori Diesel, denominati Multijet3, sono basati sulla nuova architettura H3 Power sviluppata da Stellantis per Fiat Professional.

La gamma si articola tra quattro livelli di potenza (2.2 e 2.3 cc di cilindrata) e due trasmissioni, manuale a 6 marce disponibile per 120, 140, 160, 180 cavalli ed automatica con il cambio “9Speed” a 9 rapporti, disponibile sui livelli di potenza 140, 160 e 180 cavalli.

Durante il test drive abbiamo avuto modo di testare la versione più potente con il cambio automatico, che propone una buona potenza e un allungo che arriva fino a 4.500 giri circa. La trasmissione si lega bene al propulsore, coadiuvando le cambiate in maniera fluida e intuitiva.

L’handling del Ducato è stato migliorato, grazie a uno sterzo che è abbastanza preciso e sincero. Questo è merito anche del nuovo servosterzo elettrico, che ha sostituito la tradizionale idroguida, mentre l’architettura “all-forward” (trazione e motore anteriori) continua a garantire la migliore capacità di carico e il miglior raggio di sterzata della categoria. Rimane ottimale anche la facilità nelle operazioni di carico e scarico grazie anche alle sospensioni pneumatiche autolivellanti e alla soglia di carico regolabile.

Queste ultime portano anche un comportamento tra le curve che è molto valido, soprattutto se teniamo conto delle dimensioni e delle masse presenti. Il rollio è presente, ma non eccessivo, così come il beccheggio, che non infastidisce il guidatore e i suoi passeggeri.

Le novità introdotte sul Ducato 2021 hanno portato anche un’ampia offerta di sistemi di sicurezza e assistenza alla guida, che gli permettono di essere il primo “Large Van” con guida autonoma di livello 2.

Dal controllo della velocità a quello della frenata per gli ostacoli improvvisi come pedoni e ciclisti, dal riconoscimento dei segnali stradali al monitoraggio dell’attenzione di guida del conducente, fino ad arrivare al cruise control adattativo con funzione stop and go, al mantenimento della corsia di marcia e al traffic jam assist, che mantiene un controllo attivo sulla traiettoria del veicolo, tenendo in considerazione le condizioni di traffico.

Completano la dotazione di sistemi di ausilio alla guida e al parcheggio il Digital Central Mirror che proietta in digitale l’immagine posteriore sostituendo il retrovisore, il migliorato sistema ESC con Cross Wind Assist e Trailer Stability Control e l’Active Park Assist, l’assistente semi autonomo per le manovre di parcheggio in parallelo e perpendicolare.

Prezzo Fiat Ducato 2021: offerta lancio e anche a noleggio

Il prezzo del Fiat Ducato 2021 parte da 27.500 euro più IVA, mentre è disponibile anche la formula di noleggio a lungo termine Noleggio Chiaro Light, con un set minimo di servizi: la copertura RCA, l’assistenza stradale e il servizio di infomobilità I-Care. Con questo servizio il cliente può avere anche un diritto di prelazione sull’acquisto della vettura al termine del periodo di noleggio.

Altre soluzioni finanziare si abbinano al listino prezzi del Ducato 2021: la prima fra tutte è il Leasing 4PRO, che per il lancio propone l’anticipo zero e 59 canoni mensili da 279,50 € al mese.

Pilota professionista

Guido Casetta

Laureato in Scienze Politiche, sono cresciuto a pane e automobili. Scrivo per professione, guido per passione!

Dì la tua

Commenti

Scrivi un commento

One Ping

  1. Pingback:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  1. […] Fonte: autoappassionati.it […]

Loading…

0
mercedes electriqa

Parte Electriqa, il tour elettrificato di Mercedes-Benz lungo lo stivale

Opel Manta GSe ElektroMOD

Opel Manta GSe ElektroMOD: il dietro le quinte spiega come è nata