in

Fiat Fastback, sono maturi i tempi per portarlo anche in Europa?

Nuovo SUV Fiat
Tempo di lettura: 2 minuti

In Stellantis, per conto di Fiat, non è passata di certo inosservata la scelta del rivale Volkswagen di prendere la Nivus, SUV Coupé nato per il mercato sudamericano, cambiarle il nome in Taigo, e portarlo qui da noi, dall’altra parte dell’Atlantico. Una scelta che ha stuzzicato la fantasia della Casa torinese che continua, un po’ per tradizione, a ben distingue i due mercati separati dall’Oceano.

L’arrivo in Sud America è già stato ufficializzato per il 2022 ma, consapevole dell’importanza che questa carrozzeria riveste in questo periodo storico, dove continua a dominare la moda delle vetture alte da terra, sembrerebbe che i vertici Fiat stiano seriamente considerando l’ipotesi di studiare una versione adatta al mercato europeo.

La carrozzeria del Fastback, con quelle linee così decise che piacquero fin da subito appena dopo la presentazione del concept (foto di copertina), permetterebbe non solo di infastidire il concorrente tedesco di Wolfsburg, bensì di competere ad armi pari con altre vetture come la Renault Arkana, che sta già avendo buoni riscontri commerciali. Anche la Losanga ha infatti scelto di ampliare il raggio d’azione di una vettura destinata originariamente al mercato russo. Non vogliamo scomodare rivali premium come l’Audi Q3 Sportback o la Mercedes GLC Coupé ma è chiaro che portando in Europa la Fastback Fiat potrebbe innanzitutto essere presente in un segmento strategico come quello dei SUV.

La Fiat 500L è ormai destinata alla pensione e proprio dietro il run-out della versione XL del cinquino si potrebbe nascondere l’arrivo della Fiat Fastback (magari con un nome diverso) in Europa: lo stabilimento produttivo serbo di Kragujevac che potrebbe così passare alla produzione del nuovo modello.

Queste anticipazioni si scontrano con le recenti dichiarazioni di Olivier Francois, capo del brand torinese, che ha già delineato il futuro elettrico in Fiat. Difficile immaginare la Fastback in versione elettrica, soprattutto per motivi inerenti la piattaforma non nata per ospitare l’elettrificazione, ma mai dire mai.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0
    storia ds automobiles

    Ispirarsi alla storia per costruire il futuro: l’esempio di DS Automobiles

    Honda Civic Type R

    Honda NSX potrebbe tornare, questa volta totalmente elettrica