in

Sopra la Fiat Panda la Capra campa… e ci mangia [VIDEO]

Tempo di lettura: 1 minuto

Potrebbe sembrare l’inizio di una barzelletta o di uno scioglilingua, ma questo video riporta tutto alla realtà, ovvero vedere una capra che salta sul tetto di una Fiat Panda per mangiare in tutto relax le foglie di un albero: questo il contenuto del video virale che sta circolando in rete nelle ultime ore.

Pare proprio che Roma sia diventata la capitale della fauna selvatica locale, visto che ultimamente si sono viste situazioni simili con protagonisti cinghiali, ma anche pappagalli, mucche e soprattutto topi. Ora, per quanto riguarda l’Arca, è il turno delle capre, che sono state avvistate appunto via Sarzana, in direzione Monte Cucco, al Trullo.

Siamo a conoscenza che le capre non si fermano davanti a nulla quando si tratta di mangiare, ed ecco che in due salti l’animale si ritrova sul tetto di una Fiat Panda, che oltretutto agevola la capra essendo parcheggiata sul marciapiede antistante la pianta.

Fauna a Roma sempre più preoccupante

Secondo Marco Palma, vicepresidente del consiglio del municipio XI, si tratta di una “situazione che deve essere gestita in modo più efficace. Occorre recintare le aree. E non solo da parte dei proprietari delle pecore e delle capre: ricordo un incidente molto doloroso su viale Isacco Newton dove un’automobile investì un cavallo. L’animale morì sul colpo, l’automobilista si salvò per miracolo”.

Purtroppo l’incontro con la fauna selvatica può essere decisamente più pericoloso di quanto si possa pensare. Pochi giorni fa, sempre a episodi a Roma, due episodi distinti hanno visto una donna aggredita da un cinghiale salvata da un tassista di passaggio, ma anche uno scooterista travolto da un branco di cinghiali. Entrambi gli sventurati se la sono cavata con pochi danni, ma poteva andare decisamente peggio. Per questo la situazione è da tenere sotto controllo, per evitare danni a cose e persone.

Pilota professionista

Alessio Richiardi

Attualmente indeciso se ha preso prima in mano un volante o una penna, probabilmetne entrambe, date le due mani.
Così è nato l'amore per i motori e per la scrittura, da poco neopapà oltre che neoattento a tutto ciò che riguarda i bimbi in auto ed i seggiolini.

Anni di utenzaAutore

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0
    Ferrari 500 Mondial

    ASI Village di Padova apre le sue porte: info, eventi, programma

    Cybex Anoris T i-Size: sicurezza, recensioni, prezzo