Fiat Tipo Hybrid Cross
in

Fiat Tipo Hybrid Cross: prova in anteprima, interni, motore, prezzo

Tempo di lettura: 5 minuti

È arrivata nella gamma elettrificata del Gruppo Stellantis anche la nuova Fiat Tipo Hybrid, dotata del motore termico abbinato alla tecnologia ibrida a 48 Volt. Con l’arrivo della Tipo Hybrid e della 500 X Hybrid l’intera gamma della Casa torinese diventa ibrida, grazie alla presenza anche di 500 e Panda.

Prodotta nello stabilimento di Tofas, in Turchia, la Tipo Hybrid è disponibile sia in versione 5 porte, sia nella versione Wagon, con l’interessante allestimento al top della gamma Cross. Proprio in questa configurazione abbiamo effettuato una prima prova su strada dell’inedita motorizzazione, abbinata alle specifiche della versione più fuoristradistica.

Scopriamo, quindi, il prezzo, le opinioni di guida, il design, il motore e gli interni della Fiat Tipo Hybrid Cross.

Esterni e interni nuova Fiat Tipo Hybrid 2022

Su tutte le versioni della Tipo Hybrid – anche sulla Cross – è presente il logo identificativo “Hybrid” sul portellone posteriore, formato da due foglie con gocce di rugiada di colore blu – una tonalità più carica rispetto a quella scelta per 500 e Panda – ad indicare l’evoluzione tecnologica del motore. A livello estetico la Cross si distingue per alcuni semplici dettagli, come la maggiore altezza da terra e i paraurti diversificati, con plastiche protettive e skid plate davanti e dietro

Negli interni della Fiat Tipo Hybrid Cross non vi sono differenze rispetto agli altri modelli, a parte l’indicatore di carica della piccola batteria dell’e-motor, presente sulla strumentazione della vettura. Ci sono, però, diverse dotazioni di livello, come il Keyless Entry/Go, la telecamera posteriore e il Wireless Charger, che consente di ricaricare il cellulare senza fili. Si tratta di un vero concentrato di potenza (tre volte superiore a quella degli smartphone più venduti), che assicura una ricarica veloce da 15 watt.

All’interno della Fiat Tipo Hybrid Cross, l’abitacolo nuovo, con i sedili che presentano tessuti con design esclusivi. Il cluster digitale TFT da 7” totalmente configurabile che si abbina alla nuovissima radio UConnect 5 con schermo touch da 10,25”. Anch’essa adottata per la prima volta nel Gruppo FCA dalla Nuova 500 e ora disponibile su Tipo.

Fiat Tipo Hybrid Cross interni

Anche il volante è stato oggetto dell’attenzione dei designer, presentandosi più compatto e sagomato per una migliore ergonomia e anche per consentire una migliore visibilità della strumentazione.

Sul fronte dell’infotainment, la Fiat Tipo è la prima vettura FCA, dopo la 500 elettrica, a essere equipaggiata con il nuovo sistema di infotainment di quinta generazione UConnect 5, disponibile con schermo da 10,25”. Uconnect 5 con Apple CarPlay e Android Auto wireless permette, senza alcun cavo, di usare le funzionalità di mirroring sulla radio touchscreen con personalizzazione dei profili e con la possibilità di memorizzare fino a 5 configurazioni. All’interno della Tipo Hybrid c’è una sezione dedicata che segnala la carica della piccola batteria legata al motore 48 Volt sulla strumentazione (con scritto EV) e sull’infotainment.

Alla guida della Fiat Tipo Hybrid Cross: motore ibrido e una buona versatilità

Sotto il cofano della Tipo Hybrid c’è il motore di nuova generazione FireFly, turbo benzina a 4 cilindri da 1.5 litri che abbiamo già avuto modo di incontrare su Compass e Renegade eHybrid e più recentemente su Alfa Romeo Tonale.

Il motore della Tipo Hybrid Cross è in grado di erogare fino a 130 CV con una coppia di 240Nm, e l’e-motor da 48 Volt e 15 KW (20,4 cavalli e 55 Nm), alloggiato nel nuovo cambio automatico a doppia frizione a 7 velocità. Lo 0-100km/h avviene in 9 secondi, dato che porta la Tipo Hybrid al vertice della gamma in fatto di brillantezza.

Fiat Tipo Hybrid Cross

Il lavoro del propulsore integrato dal supporto di un motore elettrico BSG che permette un avvio silenzioso e 100% elettrico, e dall’e-motor che migliora l’efficienza e la dinamica del veicolo, permettendo anche di viaggiare a motore termico spento.

Gli ingegneri Fiat paragonano questa soluzione Hybrid per certi aspetti ad un full hybrid, come ad esempio quello dei costruttori giapponesi. A nostro giudizio il sistema è in sostanza un mild-hybrid potenziato che consente un avvio silenzioso e 100% elettrico e permette anche di percorrere brevi tratti a motore termico spento.

Per chi avesse difficoltà a comprendere le differenti sfumature di ibrido, quello di Tipo si colloca esattamente a metà tra un plug-in e l’ibrido 12 Volt di Panda Hybrid e 500 Hybrid. La parte ibrida è concretamente costituita da una batteria da 0,8 kWh, più performante rispetto alla mild hybrid, ma pesante solo 13,5 kg (quindi decisamente più leggera rispetto alle plug-in e full hybrid) posizionata sotto il pavimento in mezzo ai due sedili anteriori, così da non comportare diminuzione di spazio.

A livello dinamico cambia poco o nulla su Tipo Hybrid rispetto alla versione puramente termica. Tra le curve si apprezza una risposta morbida delle sospensioni che sono di tipo MacPherson davanti e a ruote interconnesse dietro, soluzione che esclude varianti a trazione integrale. Lo sterzo è ben demoltiplicato anche se non è mai troppo reattivo nei cambi di direzione. In città è utile la celebre modalità “city” di Fiat che permette di affrontare le manovre con maggiore agilità. Il cambio a doppia frizione, con guida tranquilla, è piacevole. Anche il cambio automatico non fa rimpiangere il manuale, grazie a una buona velocità e intuitività nelle cambiate.

Capitolo ADAS. La Tipo Cross Hybrid è equipaggiata con una serie di sistemi di ausilio alla guida che le permettono di posizionarsi ai vertici del segmento C, senza temere auto di marchi più blasonati. Il loro intervento è calibrato in funzione delle esigenze del conducente. Il Lane Control, ad esempio, non si dimostra mai troppo invasivo ma si fa trovare sempre pronto laddove necessario. Non mancano all’appello il cruise control adattivo, il Blind Spot Assist, l’Attention Assist e il riconoscimento della segnaletica stradale. Con un così alto livello di tecnologia, però, mi sarei aspettato qualcosa di più dalla telecamera posteriore che occupa solo la parte centrale del display di bordo e non ha un’ottima nitidezza, specialmente in situazioni di scarsa luce.

Cosa cambia rispetto ad una versione di Tipo non Hybrid? In estrema sintesi, sul cruscotto davanti al guidatore compare il simbolino EV quando l’auto viaggia a motore termico spento, compatibilmente con la richiesta di potenza e la carica della batteria (e-launch). Altra particolarità è il simbolo della batteria posizionato sotto l’indicatore del livello di carburante che indica la carica residua.

Inoltre, è possibile sfruttare la sola alimentazione elettrica per la funzione di e-creeping, utile per effettuare brevi e ripetuti spostamenti in avanti senza premere sull’acceleratore, come ad esempio in coda (e-queueing). Anche le operazioni di parcheggio su Tipo Hybrid 48 Volt si possono effettuare in modalità 100% elettrica, sia in prima che in retromarcia (e-parking).  Inoltre, l’alimentazione ibrida è progettata per recuperare energia sia in fase di frenata che di decelerazione.

I vantaggi di questa tecnologia sono immediati: meno emissioni e più rispetto per l’ambiente, meno inquinamento acustico, più comfort e divertimento grazie alla fluidità del cambio automatico e alla prontezza di risposta dell’alimentazione elettrica, meno consumi.

A proposito di consumi, il nostro primo contatto in giornata è stato troppo breve per poter esprimere un giudizio realistico su questo aspetto, ma i dati ufficiali di Fiat dicono che l’Hybrid 48 volt è un motore benzina che consuma meno di un Diesel nel ciclo urbano (WLTP): 4,7 l/100 km vs 5 l/100 km.

Prezzo Fiat Tipo Hybrid

Fiat Tipo Hybrid 2022

Il prezzo della nuova Fiat Tipo Hybrid 2022 5P 1.5 130 CV è di 26.450 euro (IPT e contributo PFU esclusi), ma è in promozione a 24.750 euro, un’offerta per la Tipo Hybrid che permette un risparmio di circa 2.000 euro. A questa, si aggiunge un’altra offerta per la Fiat Tipo Hybrid, ma solo con finanziamento Contributo Prezzo di FCA Bank. Il cliente potrà scegliere la Tipo Hybrid con un anticipo di 4.000 euro e una rata conveniente pari a quella del diesel: 239 euro al mese, grazie al vantaggio aggiuntivo dei 2.000 euro in presenza del finanziamento; inoltre, il programma finanziario di FCA Bank che gli permette di scegliere, alla fine del contratto, se sostituire la vettura acquistandone una nuova, se tenere l’auto pagando la Rata Finale Residua oppure restituirla. A completamento delle strutture finanziarie, FCA Bank offre una completa gamma di servizi assicurativi, tutti abbinabili al contratto di finanziamento.

Il prezzo della Fiat Tipo Hybrid Cross è, invece, di 29.950 euro per la 5p e di 27.950 euro per la Station Wagon. Facciamo, quindi, un riassunto del listino prezzi della Tipo Hybrid, nelle due versione e nei 5 allestimenti disponibili.

Prezzo di listino Fiat Tipo Hybrid

  • Tipo Hybrid 5 porte 1.5 130 CV: 26.450 euro – promo 24.750 euro
  • Citylife: 27.950 euro
  • Citycross: 27.950 euro
  • Cross: 29.950 euro
  • Red: 30.950 euro
  • Tipo Hybrid SW: 27.950 euro
  • Citycross SW: 29.450 euro
  • Cross SW: 31.450 euro
  • Red SW: 32.450 euro
Aspirante pilota

Federico Ferrero

Direttore Autoappassionati.it

Autore

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0

    Toyota GR86, da oggi ordinabile anche in Italia: prezzi e allestimenti della sportiva Jap

    Honda ZR-V 2023: prime informazioni sul nuovo C-SUV ibrido