in

Foglio per andare a fare la spesa e uscire di casa: devo stamparlo?

Autocertificazione per fare la spesa
Tempo di lettura: 2 minuti

La domanda che si pongono in molti in questo periodo di emergenza Coronavirus è: devo stampare il foglio della autocertificazione per andare a fare la spesa o per uscire di casa a fare delle commissioni urgenti che non siano di lavoro? Proviamo a dare una risposta e cerchiamo di capire quando si può uscire di casa, anche in auto.

Per andare a fare la spesa devo stampare il foglio di autocertificazione?

La risposta è semplice ed è sì. Nonostante la raccomandazione sia quella di stare a casa per quanto possibile e se si esce il consiglio rimane quello di percorrere distanze brevi, è ammesso poter andare a fare la spesa con l’auto, ma bisogna munirsi di autocertificazione, anche eventualmente scritta a mano su un foglio bianco. La scelta migliore, però, rimane quella di scaricare il modulo apposito e barrare la casella “Situazioni di necessità”, specificando anche nel campo libero poco sotto esattamente di cosa si tratta.

DOWNLOAD AUTOCERTIFICAZIONE CORONAVIRUS AGGIORNATO

Nonostante permangano i blocchi negli spostamenti da un comune all’altro, questa tipologia di spostamenti è comunque consentita se il supermercato più vicino si trova nel comune limitrofo. Infine, è importante specificare che se siete impossibilitati alla stampa, si può copiare a penna su un foglio bianco la dicitura dei moduli di autocertificazione e il documento avrà la stessa valenza di quello già precompilato.

La multa per chi non rispetta i divieti

I controlli nelle città sono molti e se venite fermati senza una giustificazione credibile, un’autocertificazione e senza riscontro, quello che a cui si va incontro è la denuncia per inosservanza del provvedimento dell’autorità, l’articolo 650 del Codice penale punito con l’arresto fino a tre mesi e l’ammenda fino a 206 euro. Con gli ultimi aggiornamenti, la multa esce dall’ambito penale e diventa amministrativa, con cifre che partono da 400 euro e arrivano sino a 3.000 euro. Inoltre, se dichiarate il falso le pene sono ancora più severe. Parlano i numeri, ad oggi sono oltre 80.000 le persone denunciate, non solo in auto, ma anche a piedi, quindi fate molta attenzione.

Ricordate che è anche previsto un numero massimo di persone a bordo di ogni veicolo, chiarita da una circolare proveniente direttamente dal Governo.

Esperto

Guido Casetta

Laureato in Scienze Politiche, sono cresciuto a pane e automobili. Scrivo per professione, guido per passione!

Dì la tua

rally del messico 2020

Rally del Messico 2020: Ogier alla prima con Toyota, non senza polemica

Accensioni ferrari 1965-2019

Il SOUND FERRARI dal 1962 a oggi: CHE SPETTACOLO da BRIVIDI [VIDEO]