in

Ford annuncia la chiusura fino al 4 maggio in Europa

Ford
Tempo di lettura: < 1 minuto

Già nei giorni scorsi, come altre aziende automobilistiche prima di lei, anche Ford aveva comunicato la sospensione temporanea della produzione in Europa almeno fino al 4 maggio, a causa della situazione pandemica che, a livello del vecchio continente, non allenta la sua morsa. 

L’annuncio dell’Ovale Blu segue la precedente comunicazione datata 17 marzo, quando la sospensione programmata degli stabilimenti europei, con l’eccezione dell’hub di Valencia, dove la produzione continuerà, anche se a ritmo ridotto, fino al 27 aprile. Solo fino a tre settimane fa, la decisione doveva essere, a suo modo, temporanea, in attesa di comprendere l’evoluzione della pandemia e l’evolversi delle restrizioni decise dai singoli governi. Per Ford, come per molte altri costruttori, la situazione si lega infatti a doppio filo alla catena di fornitori che permette alla rete operativa…di operare a regime. 

Ford ha così deciso di portare avanti le sue iniziative in tutta Europa, per contribuire a ridurre la diffusione del Coronavirus, sostenendo iniziative nazionali e azioni a supporto delle comunità. Queste vanno dalla produzione di mascherine, respiratori, ventilatori polmonari e altre attrezzature mediche indispensabili, oltre a forniture di veicoli per il tarsporto di medicinali, alimenti e beni di prima necessità, un esempio già tracciato da altre realtà come Toyota e FCA

Inoltre, l’Ovale Blue sta collaborando con varie organizzazioni no-profit, per fornire il proprio supporto alle comunità locali, in tutta Europa. Il Ford Motor Company Fund ha lanciato, questa settimana, un progetto per raccogliere le donazioni dei dipendenti Ford e di chi volesse contribuire sostenere gli enti di beneficenza che promuovono attività per la lotta contro il virus, identificati in sei mercati europei.

 

Dì la tua

Decreto 6 aprile 2020 coronavirus conte

Decreto 6 aprile 2020: le nuove misure del Governo

Jimmy Broadbent

Jimmy Broadbent e il test al simulatore DTM: i consigli di un influencer delle corse sim [VIDEO]