in

Ford Kuga Plug-in Hybrid: il nostro focus tecnico

Tempo di lettura: 6 minuti

Ford ha annunciato la nuova strategia dedicata all’elettrificazione della gamma, che passerà attraverso importanti novità.

In Europa, i consumatori potranno scegliere tra 18 veicoli elettrificati Ford, entro la fine del 2021, di cui 14 previsti entro la fine di quest’anno, grazie a un investimento, a livello globale, di 11 miliardi di dollari. Nuova Kuga è il primo modello Ford a essere offerto con propulsore Mild-Hybrid, Plug-In Hybrid e Full Hybrid.

Ford ha anche rivelato i nuovi modelli Fiesta, Puma e Focus EcoBoost Hybrid che presentano una innovativa tecnologia Mild-Hybrid per ridurre le emissioni di CO2, ottimizzare l’efficienza nei consumi e offrire un’esperienza di guida più reattiva e gratificante.

Una Ford Hybrid per tutti

I veicoli Ford Hybrid già disponibili o presentati per l‘Europa includono:

  • Mondeo Hybrid nelle versioni quattro porte e wagon – con tecnologia completamente ibrida, self-charging, offre un’alternativa convincente al motore diesel.
  • Transit EcoBlue Hybrid e Transit Custom EcoBlue Hybrid – utilizzano la tecnologia Mild-Hybrid per ridurre i costi di gestione per gli operatori commerciali
  • Tourneo Custom EcoBlue Hybrid – a 8 o 9 posti dedicato al trasporto persone, con tecnologia Mild-Hybrid che ne aumenta l’efficienza nei consumi di carburante
  • Transit Custom Plug-in Hybrid – dotato di un propulsore elettrico avanzato che utilizza il motore EcoBoost 1.0 come estensore di autonomia. Il veicolo è attualmente in fase di sperimentazione a Londra, per studiarne meglio i vantaggi per l’ambiente, con ulteriori prove già previste a Valencia, in Spagna, e Colonia, in Germania.

Come già annunciato all’inizio di quest’anno, ogni nuovo veicolo lanciato dall’Ovale Blu dopo la Focus, avrà almeno una versione elettrificata. Dalla Fiesta al Transit, verrà introdotta una soluzione tra Mild-Hybrid, Full Hybrid, Plug-In Hybrid o Electric di ogni modello.

La Ford Kuga, tre soluzioni Hybrid: Mild, Full e Plug-in Hybrid

Ford con la nuova Kuga, la vettura dell’Ovale Blu più elettrificata di sempre: il primo modello a offrire 3 declinazioni ibride Mild-HybridPlug-In Hybrid e Full Hybrid. Nuova Kuga ha linee filanti, disegnate per conferirle un aspetto dinamico, caratterizzato da un approccio dimensionale premium che offre maggiore abitabilità e comfort per gli occupanti.

Kuga Plug-In Hybrid: è la versione ibrida ricaricabile (qui la nostra prova su strada) con autonomia elettrica più estesa, disponibile già dal lancio, offre l’autonomia di guida e la libertà di un motore a combustione tradizionale, unito all’efficienza di un propulsore elettrico.

La struttura split-power combina un motore benzina a quattro cilindri Atkinson da 2.5 litri, un motore elettrico e una batteria agli ioni-litio da 14,4 kWh per produrre 225 CV in grado di garantire 72km NEDC (56km WLTP) di autonomia in modalità elettrica, e 55km reali, secondo i nostri test, consumi da 1.2 l/ 100 km ed emissioni di CO2 da 26 g/km NEDC (da 1.4 l/100 km e da 32 g/km WLTP).

La batteria può essere caricata utilizzando una presa montata sul parafango anteriore oppure mentre l’auto è in movimento, utilizzando la tecnologia di ricarica rigenerativa, che cattura l’energia cinetica normalmente persa durante la frenata. Si prevede che saranno necessarie circa 6 ore per caricare completamente la batteria, da una presa elettrica esterna a 230 volt.

I conducenti possono scegliere quando e come utilizzare la batteria attraverso le modalità EV Auto, EV Now, EV Later e EV Charge. Quando la batteria raggiunge il suo livello di carica più basso, la nuova Kuga torna automaticamente alla modalità EV Auto – integrando la potenza del motore benzina con l’assistenza del motore elettrico, utilizzando l’energia recuperata per ridurre il consumo di carburante.

https://dev.autoappassionati.it/wp-content/uploads/2020/06/2019_FORD_KUGA_SIDE_CHARGING-1024x642.jpeg

Infotaiment all’avanguardia

Non solo novità interessanti per il powertrain, ma anche a livello tecnologico, infatti l’app FordPass offre anche nuove funzionalità per rendere l’esperienza di possesso per i clienti di Kuga Plug-In Hybrid ancora più connessa:

o   Livello di carica: monitorare lo stato della ricarica e dell’autonomia disponibile

o   Trova stazione di ricarica: aiutare i clienti a individuare e raggiungere senza difficoltà le oltre 125.000 stazioni della rete di ricarica FordPass in 21 paesi, con informazioni sul tipo di presa e di tecnologia disponibili e sulle condizioni di accesso

o   Orari di ricarica preferiti: preimpostare i tempi di ricarica, scegliendo le fasce orarie in base alla posizione e alle tariffe, impostando i livelli di ricarica desiderati e ricevendo notifiche dal SUV in merito

o   Registro viaggi e ricariche: aiutare i clienti a monitorare l’utilizzo della batteria e il consumo di carburante, inclusa l’energia utilizzata, quella recuperata dalla frenata rigenerativa, nonché la distanza percorsa in modalità esclusivamente elettrica e la quantità di carburante e CO2 risparmiati

Inoltre, il nuovo pad di ricarica wireless, che rileva automaticamente i dispositivi compatibili, aiuta i conducenti a rimanere connessi durante il viaggio e consente ai passeggeri di ricaricare facilmente i propri smartphone senza intreccio di cavi.

Per la prima volta, a bordo della nuova generazione di Kuga è presente il modem integrato FordPass Connect, trasformando così il SUV in un Wi-Fi hotspot con connettività disponibile fino a un massimo di 10 dispositivi. Oltre ad aiutare i conducenti nella pianificazione di viaggi più veloci e rilassanti, grazie agli aggiornamenti Live Traffic disponibili sul sistema di navigazione e a offrire ai passeggeri la possibilità di usufruire di canali d’intrattenimento online durante il viaggio, FordPass Connect fornisce una serie di funzioni attraverso l’app FordPass, tra cui:

o   Vehicle Locator: aiuta a ritrovare il proprio SUV all’interno degli intricati parcheggi dei centri commerciali

o   Vehicle Status: fornisce informazioni relative ai livelli di carburante, dell’olio e del sistema antifurto

o   Door Lock/ Unlock: consente l’accesso remoto alla vettura

o   Remote Start: consente l’accensione da remoto per le versioni a trasmissione automatica da 8 rapporti

o   Funzionalità eCall che può contattare automaticamente il 112 in caso di incidente attraverso il modem integrato e consente agli occupanti di essere direttamente collegati ai servizi di emergenza premendo un pulsante SOS

I dispositivi rimangono connessi al sistema di comunicazione e intrattenimento Ford SYNC 3 via Bluetooth anche mentre sono in carica, supportati da un touch-screen centrale a colori da 8’’ con funzione pinch&swipe, e compatibile con Apple CarPlay e Android Auto. Il sistema SYNC 3 consente ai conducenti di controllare le funzioni audio, di navigazione e climatizzazione, oltre che i dispositivi collegati, grazie a semplici comandi vocali.

Il nuovo quadro strumenti LCD da 12.3’’ è il primo nel suo segmento a utilizzare la tecnologia free form che consente un design delle immagini senza interruzioni che va oltre il tradizionale design rettangolare. Inoltre, il cluster digitale a 24-bit true color genera immagini ed icone ad alta definizione, più intuitive e visualizzate nell’intero spettro cromatico, rendendole più luminose, meno stancanti per gli occhi e più facili da leggere.

Comfort, spaziosità e flessibilità

Comfort, spaziosità e versatilità sono fondamentali per la più raffinata esperienza all’interno dell’abitacolo di Kuga, che offre un viaggio in prima classe anche agli occupanti dei sedili posteriori. La nuova Kuga è cresciuta di 44 mm in larghezza e 89 mm in lunghezza rispetto al modello precedente, mentre il passo è aumentato di 20 mm. All’interno, questo si traduce, anteriormente in 43 mm in più di spazio per le spalle e 57 mm per le sedute rispetto al modello in uscita, mentre, per i passeggeri posteriori, in 20 mm in più di spazio per le spalle e di 36 mm per le sedute. Nonostante un’altezza complessiva inferiore di 20 mm rispetto alla generazione precedente, la nuova Kuga ha guadagnato ben 13 mm in più di spazio per gli occupanti dei sedili anteriori e 35 mm per quelli seduti posteriormente.

Per la prima volta sono disponibili i sedili posteriori riscaldati e l’intera seconda fila di sedili può essere spostata all’indietro, per ottenere uno spazio per le gambe fino a 1.035 mm, o in avanti, aumentando lo spazio di carico di 67 litri.

Il bagagliaio ha anche un tappetino reversibile in velluto da un lato, per un look and feel premium, oltre a una superficie in gomma resistente e robusta dall’altro, per evitare che le attrezzature sportive bagnate o infangate possano sporcare l’interno.

La tecnologia del Hands-free Tailgate consente l’accesso al vano portabagagli con un semplice movimento del piede sotto il paraurti posteriore. Gli ingegneri, inoltre, hanno trovato una soluzione per posizionare il telo copribagagli una volta rimosso: ora, infatti, è possibile riporlo sotto al pianale di carico flessibile, che può essere facilmente rimosso grazie al meccanismo pull-strap.

Per migliorare ulteriormente la silenziosità degli interni, l’Active Noise Control utilizza tre microfoni, posizionati strategicamente in tutta la cabina, per monitorare la rumorosità del motore all’interno. Quando i microfoni avvertono un rumore troppo elevato, causato dal motore o dalle trasmissioni, viene controbilanciato dall’emissione di onde sonore di frequenza opposta dal sistema audio della vettura.  Standard per i modelli Kuga Plug-In Hybrid Vignale, Kuga EcoBlue Hybrid e Kuga EcoBlue 2.0, la tecnologia contribuisce a garantire un nuovo livello di silenziosità degli interni.

Adas avanzati per una guida in relax

La nuova generazione di Kuga migliora ulteriormente l’esperienza di guida del SUV mid-size dell’Ovale Blu con una gamma avanzata di tecnologie di assistenza alla guida progettate per offrire maggiore sicurezza al volante e fornire un supporto alla concentrazione mentre si è in movimento.

Le sofisticate tecnologie Ford Co-Pilot sono progettate per rendere l’esperienza di guida più confortevole, meno stressante e più sicura.

Debutta, il nuovo sistema Lane-Keeping con Blind Spot Assist, che combina il Blind Spot Information System (BLIS) e il Lane-Keeping System per monitorare l’angolo cieco e gestire l’arrivo dei veicoli mentre si viaggia su carreggiate a più corsie. Se un conducente segnala un cambio di corsia o il sistema di controllo rileva un cambio di corsia con un avvicinamento di un veicolo nell’angolo cieco, che potrebbe portare a una potenziale collisione, il sistema applica un controsterzo per avvertire il guidatore e scoraggiare la manovra di cambio corsia.

Inoltre, la tecnologia Pre-Collision Assist con Pedestrian e Cyclist Detection, in grado di rilevare pedoni e ciclisti presenti sulla strada o che potrebbero attraversare nella traiettoria del veicolo, presenterà la nuova funzionalità Intersection, che applica automaticamente i freni per evitare o mitigare gli effetti di un eventuale impatto se il guidatore sta approcciando una svolta presso un incrocio e il sistema rileva una collisione imminente.

La guida nel traffico o sulle autostrade è resa più rilassante grazie all’Adaptive Cruise Control (ACC) con Stop&Go, Speed Sign Recognition Lane-Centring. Questa tecnologia supporta la nuova Kuga nel mantenimento della distanza di sicurezza dai veicoli che precedono e riduce lo stress durante i lunghi viaggi, contribuendo a mantenere il SUV centrato nella sua corsia e regolando la velocità entro i limiti, monitorando i segnali stradali e i dati condivisi dal navigatore.

Kuga è il primo SUV Ford, in Europa, a offrire il display Head-up (HUD), il visore a sovrimpressione che consente di tenere gli occhi sulla strada, grazie alla proiezione delle informazioni utili sulla superficie interna del parabrezza. Il display HUD, disponibile a bordo di Kuga, è uno dei più ampi visori offerti in Europa.

Dì la tua

Mick Schumacher debutta in F1: girerà nelle prove libere con Alfa Romeo al Nurburgring

Suzuki tecnologia “AttentoFrena”: come funziona?