martedì, 24 aprile 2018 - 23:15
Home / Notizie / Tecnologia / Ford Milano Games Week: sicurezza e prestazioni non sono un gioco

Ford Milano Games Week: sicurezza e prestazioni non sono un gioco

Tempo di lettura: 2 minuti.

Alla rassegna dei videogame il Marchio dell’Ovale Blu parla ai giovani automobilisti con temi tanto importanti quanto attuali e svela la nuova Fiesta ST200.

Zainetti, cappellini, cosplay, console, gruppi di ragazzi urlanti, nonostante la presenza dello scorso anno, a prima vista, per l’Ovale Blu è uno scenario inedito quello della Milano Games Week (svoltasi alla FieraMilanoCity dal 14 al 16 ottobre), la rassegna dedicata ai videogiochi di cui è Ford è main partner.

Basta riflettere un secondo però, per capire come i temi trattati dalla casa in questa sede, la sicurezza e le  prestazioni, siano quanto mai in linea e attuali con il giovane pubblico interessato alle emozioni dei giochi digitali.

In un panorama automotive in cui sempre più case sperimentano modo diversi di coinvolgere il pubblico, a nostro parere è interessante come Ford s’avvicini ai più giovani, da tanti sondaggi dati come sempre meno interessati all’auto, men che meno di proprietà, parlando il loro linguaggio e su un terreno a loro famigliare.

Ford MilanoGamesWeek

Piccola e cattiva

Alla rassegna, nella Ford Performance Lounge faceva bella mostra di sé, per la prima volta in Italia e attorniata da tanti ragazzi curiosi, la Fiesta ST200, che deve il nome alla potenza dei suoi 200 cavalli (182 CV nella precedente versione) del motore 1.6 EcoBoost (290 Nm di coppia). Sfruttando l’overboost è possibile portare la ST200 anche oltre e, per un periodo limitato (15 secondi) arrivare a una potenza di 215 CV, con coppia a 300 Nm. Per quanto riguarda l’accelerazione, la ST200 impiega 6”7 da 0 a 100 km/h per una velocità massima di 230 km/h.

Il colore scelto dalla casa per questa versione è il grigio chiaro, spiccano le pinze dei freni rosse, i cerchi in lega da 17”, il lunotto posteriore, il doppio scarico, la pedaliera sportiva ed i sedili Recaro in stile racing con impunture rosse, aggiornate anche le sospensioni che a parità di prestazioni dovrebbero garantire meno rigidità, per una vettura 15 mm più bassa rispetto al passato, e un prezzo a listino di 25.000 euro. Disponibili al pubblico alla Games Week anche due postazioni Xbox in cui gli amanti delle corse possono cimentarsi in sfide al volante della Ford GT con Forza Motorsport 6.

Sperimentare la sicurezza

Anche nell’altro spazio Ford alla Game Week è presente una postazione Xbox, destinata a sensibilizzare gli automobilisti in erba riguardo alla sicurezza. Questa infatti è pensata per permettere a loro di sperimentare i rischi della distrazione al volante tramite sessioni con Forza Horizon 3 e a bordo di una Ford Mustang, dove l’elemento di disturbo è rappresentato dall’uso del cellulare durante la guida.

Il rapporto dei ragazzi con la sicurezza al volante però è anche più concreto in quest’area grazie alla Drug Driving Suit, la speciale tuta sviluppata dall’Ovale Blu per simulare, a mente lucida, gli effetti delle sostanze stupefacenti o alcooliche sui riflessi, i sensi e lo stato psicofisico in generale. L’impegno della casa in questo ambito continua sul territorio con i corsi gratuti Driving Skills For Life (www.drivingskillsforlife.it).

Autore: Lino Garbellini

Potrebbe interessarti

Burnout Paradise Remastered

Burnout Paradise Remastered: vecchio stile per il nuovo gioco

Tempo di lettura: 2 minuti. Partiamo subito con il precisare: stiamo parlando di una rimasterizzazione, non di un remake. Ciò …

something