in

Ford Mustang Shelby GT500: perchè i vigili del fuoco l’hanno fatta a pezzi?

Ford Mustang Shelby GT500
Tempo di lettura: < 1 minuto

Per non farsi trovare impreparati in caso di grave incidente, i vigili del fuoco si esercitano con operazioni di pronto intervento: rimuovo le portiere dell’auto e tagliano i montanti del tetto, nell’ottica di “allenarsi” a liberare i passeggeri nel minor tempo possibile. Le vetture “sacrificate” sono in genere di basso valore, ma non mancano le eccezioni.

Quasi 75.000 dollari in fumo, ma…

Una di queste è stata documentata dai vigili del fuoco di Deaborn, la città americana in cui ha sede la Ford, che hanno pubblicato su Facebook le immagini della loro ultima esercitazione, svolta con una Mustang Shelby GT500, supercar con motore V8 5.2 che è attualmente la Ford più potente e la seconda più costosa in commercio: ha 771 CV e in America costa poco meno di 74.000 dollari, meno soltanto della supercar GT.

… era un’auto di pre-produzione

Vedendo le fotografie, viene spontaneo chiedersi perché i vigili del fuoco abbiano voluto esercitarsi con una vettura così preziosa. Il motivo è presto spiegato: Ford ha concesso gratuitamente la Mustang Shelby GT500, che era un esemplare di pre-produzione e dunque non poteva arrivare sul mercato. E così, anziché distruggerla portandola direttamente dallo sfasciacarrozze, come avviene solitamente per le auto di pre-produzione, Ford ha pensato bene di metterla a disposizione dei vigili del fuoco.

Dì la tua

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0
    La BMW M4 di Prior Design

    BMW M4, un kit per chi la vuole old school

    Hyundai i20 N

    Hyundai i20 N, lunga vita alle hot hatch