in

Ford SYNC 4: semplicità ed efficienza a portata di mano

Tempo di lettura: 4 minuti

È bastato un decennio per vedere un enorme passo in avanti nella tecnologia presente a bordo delle autovetture. L’industria dell’auto è una delle vetrine più interessanti per proporre nuovi servizi e nuovi sistemi, specialmente quando si parla di sicurezza. Oltretutto, è evidente che i nuovi acquirenti diano grande importanza al fattore tecnologico nell’acquisto di un nuovo veicolo, una conseguenza prevedibile nella trasformazione dall’analogico al digitale. 

Ford, da sempre in cima alla lista dei brand più innovativi, ha recentemente aggiornato il suo sistema di infotelematica SYNC, per rimanere fortemente competitivo in un mercato molto affollato. Il SYNC 4, attualmente disponibile sulla Ford Mustang Mach-e, nelle sue varie versioni, ha un modulo integrato che permette di essere aggiornato online (over-the-air) senza connettersi ad una rete Wi-Fi. Oltre all’evoluta capacità di elaborazione e calcolo, il sistema esprime le sue massime potenzialità attraverso la combinazione con lo smartphone, permettendo ai proprietari di comandare svariate funzionalità da remoto. 

Ford SYNC 4: cos’è e come funziona

Facile configurare Apple CarPlay e Android Auto: avviene tutto senza fili e in pochi istanti

Il SYNC 4 è il nuovo sistema di comunicazione e intrattenimento dell’Ovale Blu. La sua potenza di calcolo è superiore del doppio rispetto al sistema di precedente generazione SYNC 3. Nonostante le notevoli dimensioni e la possibilità di avviare contemporaneamente differenti funzionalità in parallelo, il sistema si dimostra sempre all’altezza. È difficile mettere in difficoltà il Ford SYNC 4, anche quando si esagera con gli input simulando un utilizzo al di fuori del normale uso dell’auto. 

Il software è in grado di offrire la compatibilità con i protocolli Apple CarPlay e Android Auto in modalità wireless, un must per chi vuole sfruttare la semplicità di questi sistemi senza il vincolo di collegarsi tramite cavo. Saranno disponibili anche le app SYNC AppLink, come Waze o Ford+Alexa. Potrete, dunque, lasciare comodamente i cavi a casa, sfruttando la pratica ricarica wireless per lo smartphone (sempre che il vostro device lo consenta). 

Nonostante il ventaglio di funzionalità offerte dal SYNC 4, l’utilizzo del sistema risulta semplice e poco impegnativo. L’ausilio di un’interfaccia minimale con pulsanti ben visibili migliora l’esperienza di utilizzo, permettendo un controllo intuitivo anche per i nostalgici dei comandi fisici. 

Grafiche chiare, buon contrasto di colori e facilità nella navigazione: anche questo è SYNC 4

I conducenti potranno creare un’identità digitale, con conseguente personalizzazione dell’abitacolo come, ad esempio, la programmazione per la ricarica dei veicoli elettrici, oppure il clima di bordo. Molto efficace la funzione “phone as a key” (tradotto, telefono come chiave) che permette di utilizzare la funzione di sblocco attraverso lo smartphone dei profili consentiti a sistema. 

SYNC 4: nuova interfaccia e nuove funzionalità 

Non avrà l’ampiezza dello schermo alla sua destra ma il “quadro strumenti” digitale contiene tutte le informazioni essenziali per la guida: autonomia, percentuale di batteria, temperatura, ora e velocità

A livello di interfaccia, il Ford SYNC 4 è disponibile per una vasta varietà di schermi touchscreen, con dimensioni che spaziano tra gli 8 pollici e i 15,5 pollici. Grandezze generose consentono la suddivisione dello schermo attraverso la funzionalità di multitasking, che permette di visualizzare più informazioni contemporaneamente, aumentando l’efficienza e diminuendo di conseguenza i rischi durante la guida. Ad esempio, si potrà comodamente impostare le schermate di radio e mappa sul display, senza dover perdere le indicazioni della navigazione quando dovremo scorrere tra le diversi emittenti. Negli schermi più grossi 15,5 pollici, saranno elencate orizzontalmente sotto la parte principale dello schermo le funzionalità più popolari o quelle utilizzate di recente. 

L’interfaccia è veramente intuitiva e ricorda quella di uno smartphone. Lo sviluppo verticale del display, come si può vedere sulla Mach-e, permette di gestire comodamente tutte le varie funzionalità senza compromettere il design della plancia. Oltretutto, è veramente apprezzabile il lavoro che è stato sviluppato dai designer e ingegneri della Casa nell’inserire il rotore per comandare il volume nella parte inferiore dello schermo. Un dettaglio inedito che potrebbe distinguere i futuri schermi Ford.  

SYNC 4, grazie alla generosa diagonale, può mostrare per esempio la vista posteirore della telecamera nella parte inferiore dello schermo e la vista a 360° in quella superiore

Nella versione da 15,5 pollici c’è spazio a volontà sul display e questo risulta particolarmente utile nelle manovre di parcheggio. Le varie telecamere presenti ai lati dell’auto restituiranno un’immagine ad alta risoluzione su gran parte dello schermo. Destreggiarsi negli spazi più stretti non sarà più un problema grazie a questa soluzione. 

Funzioni da remoto e aggiornamenti del SYNC 4 

Una delle funzionalità più importanti del nuovo sistema di infotelematica di Ford è la possibilità, su richiesta, di equipaggiare l’auto con un hotspot Wi-Fi 4G LTE. La connettività al cloud è di serie. La possibilità di connettere il sistema online permette alcune features molto interessanti. Ad esempio, durante la navigazione è possibile ricevere informazioni e itinerari aggiornati con il traffico in tempo reale. Ford ha anche dotato SYNC 4 di navigazione opzionale con la possibilità di condividere disponibilità e prezzi dei parcheggi per l’auto. Sempre attraverso la connessione online, il software è in grado di riprodurre informazioni aggiornate del meteo e consigliare al conducente le stazioni di ricarica più vicine, in funzione dell’autonomia residua dei veicoli elettrici.  

Una nuova funzionalità permette al SYNC 4 di apprendere in automatico le preferenze dei conducenti e impostare i suggerimenti in base alle loro abitudini e all’utilizzo precedente. Ad esempio, il SYNC 4 darà suggerimenti sulla destinazione in base al precedente comportamento di navigazione. Tutti gli aggiornamenti del software avvengono spesso in background, senza alcun intervento da parte del proprietario. Questi, permetteranno l’aggiunta di nuove caratteristiche e funzionalità, a favore di un incremento per la sicurezza generale del veicolo. 

SYNC 4: il nuovo controllo vocale 

Il sistema di infotainment SYNC 4 di Ford offre i nuovi controlli vocali, attraverso cui si potranno comporre SMS ed e-mail, oltre ai più comuni comandi di navigazione attraverso i vari menù di sistema, utilizzando un dialogo più naturale e meno rigoroso. Il sistema, infatti, sarà in grado di comprendere differenti richieste conversazionali e portare a termine il compito senza distrarre il conducente durante la guida. 

Facendo un esempio sarà tutto più chiaro. Ipotizziamo che il conducente voglia recarsi presso un ristorante particolare. Con i sistemi di precedente generazione, sarebbe stato necessario fermarsi e usare il proprio smartphone per trovare la destinazione. Dopodiché si poteva provare ad utilizzare i comandi vocali seguendo una procedura molto “informatica”, talvolta poco precisa. Ad oggi, invece, il SYNC 4 sarebbe in grado di avviare direttamente la navigazione seguendo la richiesta “Trovami il miglior ristorante giapponese”, permettendo si risparmiare tempo e riducendo le distrazioni alla guida. Oltretutto, il sistema è in grado di offrire suggerimenti in base ai dati raccolti sulle abitudini dei conducenti. 

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0

    L’unica Ferrari F40 in vendita a meno di 40.000 euro è all’asta

    Autovelox arancione

    Autovelox arancioni sono finti? Non proprio. Ecco come funzionano