in

Formula E: James Rossiter sarà il team principal di Maserati

Tempo di lettura: 2 minuti

James Rossiter, pilota britannico che ha partecipato al WEC 2022 nella categoria hypercar per Peugeot, sarà il team principal di Maserati nella stagione di debutto in Formula E, a partire dal 2023. Il Tridente ha scelto un profilo di alto livello, essendo Rossiter, oltre che un pilota, anche un direttore sportivo, avendo ricoperto questa figura professionale per la DS Techeetah, che vanta due titoli Costruttori e tre Piloti nella categoria.

All’esordio in Formula E, Maserati si affida a Rossiter come team principal

Quindi è ufficiale, è James Rossiter il team principal designato per la prima avventura di Maserati in Formula E. Il 39enne inglese, ex collaudatore in Formula 1 per Honda, Super Aguri e Force India, e fin qui pilota in attività, era già nell’orbita Stellantis, il colosso automobilistico nato dalla fusione tra FCA e PSA: dal 2018 è stato in forze alla DS Techeetah in qualità di tester e direttore sportivo.

Anzi, Rossiter ha effettuato sessioni di prove private anche per la nuova monoposto Gen3 del marchio francese, potendo scoprire in prima persona il powertrain che verrà utilizzato in sinergia anche dalla stessa Maserati. Rossiter subentra di fatto a Jerome D’Ambrosio, team principal Venturi nel 2022 ereditando i gradi da Susie Wolff, che era stata promossa ad amministratrice delegata. Alla vigilia del cambio di identità della scuderia, dopo la fine dell’ultimo campionato hanno entrambi ceduto i rispettivi incarichi.

Rossiter: “Un piacere far parte di Maserati”

L’inglese Rossiter, nuovo team principal di Maserati in Formula E, ha espresso il proprio entusiasmo dichiarando:

È un piacere entrare a far parte di Maserati. Non vedo l’ora di continuare a lavorare con Stellantis e sono grato a Peugeot per avermi liberato dai miei impegni per permettermi di concentrarmi completamente sul mio nuovo ruolo. Iniziare ora ci dà l’opportunità di sviluppare meglio la nostra strategia per la stagione a venire, oltre a preparare la squadra nel miglior modo possibile. La squadra è stata una formidabile concorrente nelle ultime stagioni, e per quanto abbiamo molte sfide davanti, non ho dubbi nella mia mente che possiamo continuare a lottare per il campionato. La mia priorità immediata è potenziare e sviluppare quella che è già una squadra molto forte, sia dentro che fuori dalle vetture, e sono entusiasta di vedere cosa possiamo ottenere nel nostro primo anno insieme”.

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0

    Model B verrà disegnata da Pinifarina per Foxconn

    carburanti taglio

    Caro carburanti: metano alle stelle, benzina e Diesel variano poco