domenica, 23 luglio 2017 - 0:54
Home / Notizie / Attualità / Gamma FCA automatica: il cambio in omaggio per consumare sempre meno

Gamma FCA automatica: il cambio in omaggio per consumare sempre meno

Tempo di lettura: 4 minuti

Il mondo dell’automobile si sa cambia molto velocemente, a volte anticipando i gusti dei clienti e altre volte per soddisfarne le richieste che nascono da nuove esigenze di mobilità in una società che evolve rapidamente. La gamma FCA automatica punta a questa esigenza, ecco perchè l’attenzione si è focalizzata su due ambiti importanti che il Gruppo italo-americano intende stimolare: la trasmissione automatica da una parte e l’alimentazione a gas dall’altra, senza perdere di vista i consumi sempre più ottimizzati.

Il cambio automatico in Italia e la gamma FCA automatica

Il mercato del cambio automatico si conferma in costante aumento in Italia, con una crescita di 6 punti percentuali negli ultimi 5 anni (dal 14,8% al 20,4%) , di cui ben quattro negli ultimi due (dal 16,7% al 20,4%). A sostenere questa crescita, in particolare, i segmenti delle berline, sia compatte che di taglia superiore, e dei SUV.  È altresì evidente come questa tipologia di trasmissione permetta di ridurre anche i consumi. Inoltre le aziende apprezzano il cambio automatico anche come fattore di comfort e di sicurezza, consapevoli che, per coloro che usano l’auto per lavoro, questo significa anche maggiore produttività.

C’è poi un altro dato interessante da considerare, un dato qualitativo: il cliente che guida con il cambio automatico è mediamente più soddisfatto della sua scelta di quello che guida con il manuale. Dagli studi di settore emerge come per i clienti tra le caratteristiche dell’auto di maggiore soddisfazione, ben il 22% dichiara il cambio automatico, la seconda caratteristica più indicata dopo lo stile e prima dei consumi.

FCA è protagonista di questo trend di mercato, con una precisa strategia: offrire su gran parte dei suoi modelli la trasmissione automatica, ma con un’accurata personalizzazione che metta in risalto le specifiche esigenze di ciascun marchio.

gamma FCA automatica

Ad esempio per un brand come Alfa Romeo l’impiego di un cambio automatico non può che ampliare le ben note doti di sportività del marchio, cui si aggiunge tutto il comfort esclusivo tipico di modelli premium come la Giulia e lo Stelvio, quest’ultimo disponibile solo con motorizzazioni abbinate al cambio automatico. Per Abarth la personalizzazione del cambio automatico deve esaltare le leggendarie performance dello Scorpione, così come la vocazione off-road e non solo dei SUV Jeep. Senza dimenticare il supporto all’attività lavorativa tipica dei mezzi Fiat Professional. Insomma, ciascun modello FCA ha il suo cambio automatico ideale. Per arrivare a questi risultati molto è stato fatto nel corso degli anni, grazie al continuo investimento dei costruttori in innovazione tecnologica che hanno puntato a migliorare le trasmissioni automatiche in termini di efficienza energetica e riduzione dei consumi.

L’attuale offerta di FCA gamma automatica si compone di quattro tipologie di trasmissioni:

  • lo ZF a 8 rapporti e l’AISIN 6 rapporti, sui modelli a layout longitudinale;
  • lo ZF a 9 rapporti sui modelli a layout trasversale, trasmissione che sviluppata in collaborazione a ZF e prodotta nello stabilimento FCA di Kokomo in Indiana negli USA;
  • la tecnologia del Dual Clutch Trasmission (doppia frizione): un cambio a doppia frizione completamente progettato e realizzato da FCA, prodotto nello stabilimento di Verrone (Biella), uno dei migliori al mondo specializzati nella produzione di trasmissioni.

Ad esempio lo ZF automatico a 9 marce è affinato per le versioni 4×4 di Jeep Renegade e Fiat 500X, garantendo così una coppia elevata alle basse velocità durante l’impiego off-road. Invece, il cambio automatico a doppia frizione viene declinato su due modelli molto diversi tra loro e sviluppato in modo specifico per le caratteristiche peculiari di ciascun modello: Fiat Tipo e Alfa Romeo Giulietta. Nel primo caso, privilegiando le esigenze di comfort e facilità di utilizzo tipiche di un cambio automatico, unite alle caratteristiche dinamiche apprezzate del modello Fiat, mentre sulla berlina compatta del Biscione l’architettura del cambio automatico a doppia frizione assicura un feeling sportivo impareggiabile in quanto l’erogazione di coppia e di trazione è continua, senza perdita di potenza a terra in fase di cambio marcia.

FCA gamma automatica intende rendere accessibile il cambio automatico a tutti i clienti italiani, omaggiandolo.

gamma FCA automatica

Per il mese di maggio la trasmissione automatica sarà in omaggio, offrendo un vantaggio che può arrivare fino a 2.000 euro (in funzione del modello specifico), aggiuntivo a tutte le promozioni attualmente in corso. I modelli coinvolti in questa nuova campagna FCA rivolta alla diffusione del cambio automatico sono: Fiat 500X, Fiat Tipo e Fiat 124 Spider; Abarth 124 Spider; Alfa Romeo Giulietta; Jeep Renegade.

Mobilità sostenibile: la strategia FCA sul gas naturale e la sinergia con SNAM

Si tratta di un ambito verso il quale i clienti italiani e esteri guardano con sempre maggior interesse, ecco perché FCA ritiene che la propulsione a Gas sia attualmente tra le scelte tecnologiche più appropriate per contribuire a ridurre l’inquinamento nelle aree urbane e contenere le emissioni nocive.

Quest’anno sono inoltre 20 anni dalla prima auto a metano prodotta di serie con impianto bifuel: una Fiat Marea 1.6 BiPower. Il mercato dell’alimentazione a metano è stato creato e sviluppato da FCA che per prima ha creduto e investito in questa tecnologia.

La Panda Natural Power è già realtà

Le vetture FCA a metano nascono con il doppio serbatoio: il cliente può scegliere il tipo di propulsione rispetto al percorso che deve coprire e l’autonomia è straordinaria: ad esempio, su Panda 0,9 Twin-Air Natural Power un pieno di metano permette di percorrere circa 370 km, che vanno aggiunti ai circa  770 km assicurati dal serbatoio della benzina, per una percorrenza totale che può arrivare a quasi 1.200 km grazie al doppio serbatoio.

FCA continua a investire nello sviluppo prodotto, come dimostra  la nuova sperimentazione partita il marzo scorso che ha per protagonista la Panda Natural Power, l’auto a gas naturale più venduta in Europa, alimentandola con biometano prodotto da fanghi di depurazione e acque reflue (come l’auto di “Ritorno al futuro”). Le Panda saranno impegnate per 80 mila km, terminati i quali il Centro Ricerche FCA avrà una mole di dati importante su cui lavorare.


« 1 di 3 »

Autore: Federico Ferrero

Direttore Autoappassionati.it

Potrebbe interessarti

acquistare l’auto su internet

Acquistare l’auto su internet: per Gruppo PSA è già realtà

Tempo di lettura: 1 minutoNel mondo che va di corsa acquistare l’auto su internet sta diventando un fenomeno sempre …