sabato, 21 aprile 2018 - 15:49
Home / Notizie / Attualità / Garage Italia Customs: aperta la nuova sede a Milano
Garage Italia Customs

Garage Italia Customs: aperta la nuova sede a Milano

Tempo di lettura: 4 minuti.

Aria di novità per Garage Italia Customs: proprio oggi Lapo Elkann ha aperto le porte della nuova sede in Piazzale Accursio a Milano, in un bel complesso ricavato dalla rimessa a nuovo dell’ex stazione Agip Supercortemaggiore per opera dello Studio aMDL dell’Arch. Michele de Lucchi.

L’ennesima eccellenza italiana alla quale si aggiunge la preziosa collaborazione del re degli Chef nostrani, niente meno che Carlo Cracco. Ma andiamo con ordine: la storia dell’ex stazione di rifornimento parte negli anni ’50, siamo in pieno boom economico. Per rispondere alla sempre più alta richiesta di autovetture da parte degli italiani Agip ingrandisce la struttura che conosce i suoi anni migliori proprio a cavallo degli anni ’60. La struttura cade in decadenza però nei decenni successivi e rimane inattiva da metà anni ’90 in avanti. Lapo Elkann la sceglie così, con il guizzo dell’imprenditore al quale ci ha ormai abituato, come nuova location per la sua creatura, come punto di contatto tra una città simbolo dell’Italia contemporanea, Milano, e le altre capitali e culture europee e globali.

Milano ha l’onere e l’onore di rappresentare l’ammiraglia del rinascimento italiano nel panorama globale, relazionandosi attivamente con gli altri centri culturali e imprenditoriali nel mondo. Ed è per questo motivo che ho voluto realizzare uno spazio per condividere, creare e assaporare il meglio del nostro paese, riunendo sotto lo stesso tetto le eccellenze italiane nel settore della creatività, del design, del motion e del food” – Lapo Elkann

La nuova sede di Garage Italia Customs e i suoi locali di ristorazione rimarranno aperti ogni giorno dalle 9:30 alle 2:00 di notte e i 1.700 mq di spazio a disposizione, disposti su due piani fuori terra e uno interrato, sapranno accogliere a dovere ogni tipologia di appassionato della buona cucina e dello stile, in tutte le sue forme.

L’edificio è stato oggetto di un meticoloso intervento per riportare gli esterni al colore originale. Tutte le tessere in ceramica del mosaico che rivestiva la superficie curva delle due tettoie, così come le facciate esterne, sono state infatti pulite e restaurate con grande cura. A perimetro delle ali sono state installate due file di neon, riposizionate esattamente come negli anni Cinquanta: sono un vero e proprio elemento architettonico che valorizza la forma aerodinamica dell’edificio e che torneranno a far splendere come in passato la “stazione”, catalizzando l’attenzione sulle sue linee futuristiche.

Garage Italia Customs

Passata la porta di ingresso, riportata all’antico splendore con la sua ampia vetrata, si viene accolti da una “nuvola” composta da oltre 1.100 modellini di vetture sospese sull’area bar, ovvero l’area di benvenuto che permetterà al visitatore di entrare a contatto con il mondo di Garage Italia Customs.

Il fulcro dell’attività dell’hub creativo di Garage Italia prende vita all’interno della Materioteca, un luogo ispirazionale dove le idee si trasformano in realtà e dove è possibile toccare con mano tutti i materiali che saranno utilizzati per la realizzare il proprio sogno di personalizzazione. Sulla parete di fondo una grande libreria mostra la qualità e la ricchezza cromatica delle lamiere verniciate, dei tessuti e delle pelli disponibili.

Ci sarà inoltre un’area dedicata al simulatore professionale e iperrealistico di Allinsports, azienda partner tecnico della Driving Academy di Ferrari, e al supporto di un istruttore personale. Il simulatore è infatti lo stesso utilizzato per formare i piloti che corrono nel campionato GT e riproduce il comportamento di una vettura da competizione con tanto di vero abitacolo ovviamente adattato e proiettori di ultima generazione Ultra HD, per il massimo dell’adrenalina.

Da Garage Italia Customs l’arte è anche culinaria

Garage Italia Customs

Passato lo store di Garage Italia Customs al piano terra, si passa al piano superiore dove si raggiunge l’area ristorante, che occupa un’unica grande sala a forma trapezoidale affacciata su piazzale Accursio. Al centro dello spazio la carrozzeria di una Ferrari 250 GTO è stata trasformata in una funzionale cocktail station per animare le serate.

Nove sedili Ferrari Daytona e due sedili della Ferrari 599 sono diventati delle poltrone e infine il divano è stato creato ispirandosi alla storica Ferrari di Gianni Agnelli, con rivestimento in pelle Frau bicolore e prese USB “nascoste” nei braccioli. Grandi aperture finestrate portano luce all’ambiente che si affaccia sulle ali dell’edificio.

Carlo Cracco è stato nominato chef responsabile del menu e lui stesso si è detto entusiasta: “È stato bellissimo e stimolante lavorare su questo progetto. Garage Italia è un contenitore magico in cui convivono il divertimento, la creatività, la buona cucina, la passione, il sogno. La cucina che proponiamo è all’insegna del Made In Italy, con piatti semplici e accessibili a tutti, con l’assoluta qualità e ricerca delle materie prime, che parte dalla grande ricchezza delle ricette italiane e regionali, presentate al pubblico in un’ottica più innovativa e creativa dallo Chef Gabriele Faggionato con la mia diretta supervisione. Nel menu abbiamo inserito per i nomi dei piatti dei richiami al mondo delle auto e dei motori, per creare un fil rouge con l’ambiente circostante e con il mondo Garage Italia.”

Garage Italia Customs è una realtà ormai operativa da quasi tre anni, un hub creativo specializzato nel mondo delle personalizzazioni a 360 gradi per privati e aziende, che può vantare prestigiose collaborazioni con brand leader nel loro settore e numerosi progetti realizzati dal proprio centro stile. Ve ne ricordiamo alcuni, almeno per quanto riguarda il mondo delle auto: la 500 Kar_masutra, la Jeep Renegade Cresta Run, la BMW i8 Futurism Edition e chiudiamo con l’Alfa Romeo 4C La Furiosa, anche se la lista potrebbe continuare…

 

Autore: Tommaso Corona

Potrebbe interessarti

Nominati i vincitori di Rally Italia Talent 2018

Tempo di lettura: 2 minuti. Lo scorso fine settimana, sul Circuito di Ortona (CH), si è svolto il gran finale …

something