giovedì, 26 aprile 2018 - 7:38
Home / Notizie / Tecnologia / Garmin Dash Cam 35: la nostra recensione
Dash Cam 35

Garmin Dash Cam 35: la nostra recensione

Tempo di lettura: 2 minuti.

L’attenzione quando ci si mette alla guida non è mai abbastanza. Spesso ci si può ritrovare ad essere coinvolti in incidenti senza aver commesso infrazioni. Proprio qui risulta utile avere una Dash Cam: una telecamera sempre vigile che registra tutto quello che accade davanti alla nostra vettura.

Noi di Autoappassionati abbiamo messo alla prova la Garmin Dash Cam 35. Vediamo insieme le nostre impressioni durante la guida. 

Riprese in alta definizione 

La Garmin Dash Cam 35 registra video in alta definizione 1080p oppure 720p e WGA. La qualità di ripresa è ottima anche in condizioni di scarsa luminosità. 

È possibile scattare delle foto grazie alla modalità fotocamera e, oltretutto, l’utente può rimuovere la Dash Cam 35 dal suo supporto e utilizzarla in caso di sinistro. Le immagini catturate verranno poi mostrate sul display da 3,0 pollici e sarà possibile esportarle attraverso software gratuito scaricabile dal web. 

Video e foto vengono memorizzate su una scheda microSD removibile con una capacità massima di  64GB. Inclusa nella confezione è prevista una microSD da 4 GB. 


dash cam 35

Inoltre la Dash Cam 35 predispone di un GPS che consente di integrare il video con informazioni quali posizione, data, ora e velocità del veicolo, così da fornire al conducente tutte le informazioni essenziali in caso di incidente.

Prevenire è meglio che curare: ecco il segreto della Dash Cam 35

Il dispositivo è completamente indipendente, si accende in sincronia con l’avvio del motore e registra in modo continuo, sovrascrivendo sui dati meno recenti. La funzione “Incident Detection” separa e mantiene salvata la sezione di video nella quale si è avvertita una frenata brusca o un impatto, riconoscibile attraverso un sensore di accelerazione (G-Sensor). 

Innovativa la presenza del Forward Collision Warnings che allerta il guidatore con un segnale acustico nel caso la distanza del veicolo che lo precede si dovesse ridurre eccessivamente. 

In conclusione la Garmin Dash Cam 35 si è dimostrata un’ottima compagna di viaggio, facile da utilizzare e di ottima fattura. Se posizionata dietro allo specchietto retrovisore la sua presenza non è invasiva così da garantire un’ottima visibilità al conducente. 

Piccola ma efficace la Garmin Dash Cam 35 è venduta ad un prezzo di 169€ (sul web è possibile trovare cifre più basse). 

Autore: Andrea Genre

Potrebbe interessarti

Burnout Paradise Remastered

Burnout Paradise Remastered: vecchio stile per il nuovo gioco

Tempo di lettura: 2 minuti. Partiamo subito con il precisare: stiamo parlando di una rimasterizzazione, non di un remake. Ciò …

something