venerdì, 5 Giugno 2020 - 5:07
Home / Notizie / Novità / Ginevra: novità importanti per la Volkswagen Polo
Autoappassionati

Ginevra: novità importanti per la Volkswagen Polo

Tempo di lettura: 3 minuti.

Solo a gennaio Volkswagen ha presentato al mondo la nuova generazione della Polo. Ora, a Ginevra, si appresta a presentare alcune importanti novità tecnologiche che riguarderanno le motorizzazioni e non solo della nuova Polo.

Debutteranno, al Salone di Ginevra, le varianti indipendenti Polo TSI BlueMotion, Polo TDI BlueMotion, Polo BlueGT e CrossPolo. Volkswagen non mancherà di presentare inoltre i nuovi pacchetti R-Line per esterni e interni della Polo.

La nuova Polo BlueMotion in versione TSI e TDI
BlueMotion fino ad oggi era sinonimo di Diesel ma per la prima volta viene lanciata una variante BlueMotion con motore Benzina. La vettura monta un turbo benzina a iniezione diretta da 1 litro di nuova concezione. Questo tre cilindri eroga 95 CV di potenza ed è capace di percorrere, nel ciclo combinato, 100 Km con soli 4,1 litri di benzina e di emettere soltanto 94 g/km di CO2.

Nella variante Diesel i valori di efficienza sono ancora più elevati. Il Turbodiesel a iniezione diretta da 75 CV consuma appena 3,1 l/100 km con emissioni di CO2 di 82 g/km. Rispetto alla generazione precedente, con il suo tre cilindri 1.2, la Polo abbatte ulteriormente i consumi di 0,2 l/100 km riuscendo cosi a percorrere ben 1.400 Km con 45 litri di serbatoio e il cambio manuale a cinque rapporti.

Una riduzione dei consumi ottenuta grazie al sottoscocca modificato, allo specifico inserto nella calandra e agli spoiler anteriore e posteriore perfezionati che riducono la resistenza aerodinamica delle versioni BlueMotion. Anche gli pneumatici con scorrevolezza ottimizzata contribuiscono a un’economia dei consumi senza precedenti.

La nuova Polo BlueGT
Grazie al sistema di gestione attiva dei cilindri (ACT), utilizzato in esclusiva per questa motorizzazione, la nuova Polo BlueGT è in grado di erogare ben 10 cavalli in più, rispetto al modello precedente, ma di mantenere inalterati i consumi.

Il TSI 1.4 eroga ora 150 CV (rispetto ai precedenti 140 CV) di potenza e 250 Nm di coppia massima a partire da 1.500 giri. La potenza viene trasmessa all’asse anteriore mediante un cambio manuale a 6 rapporti o un DSG a 7 rapporti disponibile a richiesta. Nel primo caso i consumi della Polo BlueGT si attestano mediamente a 4,8 l/100 km (corrispondenti a 110 g/km di CO2). In combinazione con il cambio DSG a 7 rapporti i consumi si riducono ulteriormente attestandosi su 4,7 l/100 km (pari a 108 g/km di emissioni di CO2). La velocità massima è aumentata di 10 km/h e arriva ora a 220 km/h.

Ciò che rende davvero straordinario il motore della BlueGT è il sistema di gestione attiva dei cilindri (ACT). Mediante la disattivazione temporanea del secondo e del terzo cilindro a basso e medio carico, il consumo nel ciclo combinato si riduce di circa 0,3 l/100 km. A velocità costante ciò si traduce in un risparmio di carburante fino a 1,0 l/100 km.

La Polo BlueGT non passa di certo inosservata. Il look esterno è caratterizzato da gruppi ottici posteriori bruniti ridisegnati, cerchi in alluminio da 17 pollici, spoiler sul tetto, paraurti modificati (posteriore con diffusore), listelli sottoporta e carrozzeria ribassata di 15 mm. Anche gli interni non sono da meno, resi ancora più ricchi e completi dal display multifunzione dotato anche di indicatore ACT, dal cruise control e dai sedili sportivi anteriori.

La nuova CrossPolo
E’ la macchina ideale per gli amanti del look fuoristradistico ed è nata per affrontare l’insidiosa giungla urbana. Protezioni sottoscocca argento sui paraurti anteriore e posteriore oltre a coperture nere su passaruota, longheroni e porte riflettono l’innato carattere offroad della nuova CrossPolo.

Verrà presentata a Ginevra nei nuovi colori metallizzati “Honey Orange e Titanium Beige” e corredata di nuovi cerchi in lega leggera da 17″ Canyon. Di particolare effetto saranno i gruppi ottici posteriori bruniti, anch’essi ridisegnati.

Le imbottiture esclusive, studiate appositamente per questa variante, rendono ancora più ricca la dotazione di serie della Cross Polo, con i suoi sedili sportivi, i fari H7 (fari bixeno disponibili a richiesta) e i fendinebbia.

La CrossPolo in Europa potrà essere equipaggiata con tre motori benzina e tre Diesel, con potenza da 75 a 110 CV. Tutti i propulsori sono disponibili con sistema start/stop e di recupero dell’energia oltre a essere conformi alla norma Euro 6.

Il pacchetto Polo R-Line
Direttamente ideato dalla Volkswagen R GmbH, sarà disponibile per la Polo Comfortline e la Polo Highline e donerà un look più dinamico grazie ad una serie di pacchetti Interni ed Esterni.

I designer hanno sviluppato per la Polo una nuova calandra lucida con logo R-Line; anche le prese d’aria inferiori sono state ridisegnate e, analogamente alla calandra, realizzate in nero lucido. Tra gli ulteriori dettagli che compongono il pacchetto Esterni, ci sono paraurti in design R-Line (davanti con fendinebbia integrati con luci di svolta), listelli sottoporta maggiorati, un diffusore R-Line nella parte posteriore, spoiler sul tetto personalizzato e terminali di scarico cromati (se a vista, a seconda della motorizzazione). Completano il pacchetto i nuovi cerchi in lega Salvador.

Il pacchetto Interni ha subito modifiche ancora più sostanziali. Troviamo sedili sportivi con rivestimenti R-Line Race/San Remo con logo R-Line, un nuovo volante multifunzione sportivo e un piccolo pacchetto pelle. Su tutti questi elementi spiccano cuciture in contrasto Kristallgrau. Sono stati invece mantenuti padiglione nero, mascherine nere e relative cornici a livello della consolle centrale e delle prese d’aria, listelli battitacco R-Line e pedaliera in acciaio inox.

Autore: Matteo Di Lallo

Potrebbe interessarti

Jeep Compass 2020 promozioni

Promozioni Jeep Compass giugno 2020: 369 euro al mese da gennaio 2021

Le promozioni Jeep Compass giugno 2020 vedono FCA Bank a supporto delle vendite del brand …