in

Giulia ErreErre: scopriamo il restomod su base Giulia Quadrifoglio

Tempo di lettura: < 1 minuto

Anche Alfa Romeo Giulia è stata coinvolta in quella che sembra essere la moda del momento, il restomod. Un vero e proprio tributo alla storia, ma che lascia qualche ombra di perplessità sull’operato di chi ha voluto prendere un’Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio dell’era contemporanea e crearne una fuoriserie che ridona vita alla Giulia del 1962. È nata così la Giulia ErreErre.

Il restomod che ha trasformato l’Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio in Giulia ErreErre

Spesso, quando si parla di restomod, c’è giusto una sorta di “lifting” che cambia l’auto, in questo caso, invece, le modifiche sono alquanto sostanziali. Molti gli interventi sulla carrozzeria, per riprendere il look della storica berlina. Il design è quindi sia retrò che futuristico, un qualcosa che però non ha risparmiato critiche da parte di alcuni, soprattutto di quelli innamorati delle eleganti e possenti linee dell’Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio.

Il contrasto temporale di Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio e Giulia ErreErre

A creare un forte legame tra la vettura del presente e quella del passato è palesemente ed innegabilmente il frontale, dove i quattro fari tondi e qualche spigolo nella carrozzeria riaccende i ricordi con facilità. Un po’ meno armonioso il lavoro svolto sul posteriore, con tratti un po’ troppo retrò a dominare a discapito dell’eleganza appartenente alla versione moderna.

La Giulia ErreErre al Concorso d’Eleganza di Poltu Quatu Classic

La Giulia ErreErre è stata vista negli scorsi giorni al Concorso d’Eleganza di Poltu Quatu Classic, ad Arzachena, in Sardegna. È in quest’occasione che ha sfoggiato il body kit su misura accompagnato da cerchi di ispirazione classica, per riallacciarsi anche su questo fronte all’Alfa Romeo Giulia del 1962. La carrozzeria è tinta di rosso, una delle colorazioni che hanno sempre caratterizzato le vetture marchiate Alfa Romeo.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0

    AC Schnitzer non aspetta: con questo kit la M240i diventa più potente di una M2

    La Ferrari SF90 by Novitec va oltre l’ibrido: sentite che sound [VIDEO]