in

Giulia Pisani si racconta: la pallavolo, Busto Arsizio e la mia Peugeot!

Foto di Alessandro Altavilla
Tempo di lettura: 3 minuti

È iniziata una nuova ed entusiasmante stagione del Campionato Italiano Volley femminile 2015 e in occasione di questa nuova annata sportiva abbiamo intervistato Giulia Pisani, giovane centrale della Futura Volley Busto Arsizio.

La giocatrice pisana classe 1992 ci ha raccontato la sua passione per la pallavolo, i suoi inizi e il suo felice presente nella squadra Lombarda, sponsorizzata dal Marchio Peugeot.

Come nasce la tua passione per il volley?

Nasce per caso, dopo aver praticato sia nuoto sia ginnastica artistica, anche se non si direbbe (ndr. ride). Poi un giorno sono andata in palestra, mi è piaciuto, piano piano ho iniziato ad allenarmi, ho raggiunto i primi obiettivi, i primi traguardi e la passione è cresciuta di pari passo.

Quando hai iniziato a giocare e qual è stato il tuo percorso?

Ho iniziato a giocare a 12 anni, ma nei primi tempi ero molto concentrata sulla scuola, un passaggio per me fondamentale, quindi non davo molto peso alla pallavolo. Quando però sono andata a giocare in B2 con il Casciavola Volley, società vicina a casa mia è iniziato il mio percorso. In seguito ho fatto due anni di Club Italia a Roma, finché non sono arrivata qui a Busto all’età di 19 anni. Nella Futura Volley ho fatto due anni, poi sono andata in prestito alla Pallavolo Ornavasso per una stagione per poi tornare l’anno scorso qui nella Unendo Yamamay.

Giulia Pisani UYBA Peugeot 2015

Alcuni la definiscono il tuo “grande amore”, parliamo della Unendo Yamamay di Busto Arsizio, la tua attuale squadra: com’è il rapporto con la società?

Qui non posso che sentirmi a casa, sia dal punto di vista logistico ormai sia dal punto di vista della società, seria e che punta sempre in alto. Quest’anno ripartiamo con un gruppo totalmente nuovo, però ambizioso e con grandi talenti. Quello che mi appassiona molto di Busto è questo fantastico palazzetto (ndr PalaYamamay), dove ogni anno vedo e sento la passione del pubblico che viene a vederci e a darci un grande supporto.

La Società di Busto Arsizio ha avviato una collaborazione con il marchio Peugeot, come vivete questa partnership?

Io ne ho beneficiato con una Peugeot 208 e sono contentissima! Sono felice sia nata questa sponsorizzazione, che ha preso il via già l’anno scorso e che spero continuerà negli anni. È una grande soddisfazione e sicuramente un bel segnale che un marchio importante abbia scelto noi e soprattutto abbia scelto uno sport come la pallavolo, che negli anni a volte si è trovata a dover “rincorrere” gli sponsor.

Giulia Pisani UYBA 2015

Come si svolge la tua giornata tipo?

24 ore in palestra (ndr ride)! No, a parte gli scherzi, la mattina mi sveglio, vado in palestra dove facciamo pesi ed allenamento per la condizione fisica. Per pranzo vado a casa, mi riposo e poi torno in palestra per l’allenamento più orientato verso il gioco, verso la preparazione della partita. Ogni giorno cerco nuovi stimoli per poter migliorare, impegnandomi al massimo in ogni attività che faccio. La sera, invece, se non sono troppo stanca, esco con gli amici o vado a casa della mia migliore amica, in caso contrario rimango a casa con il mio cane e il mio gatto!

Quali i tuoi obiettivi e le tue ambizioni per questa stagione e quali quelli a lungo termine?

Innanzitutto per questa stagione spero che la squadra possa arrivare nella parte alta della classifica. Credo che sia sbagliato porsi dei limiti e credo che non ci manchino assolutamente gli stimoli e la voglia di fare. Spero di poter giocare tanto e, in futuro, il mio sogno è quello di andare a giocare in una squadra turca: le ho incontrate in Champions League e il livello è veramente alto, se si arriva a giocare lì vuol dire che si è molto forti e completi. È un sogno che magari però vorrei si realizzasse a fine carriera, perché ora come ora voglio giocarmi tutto a Busto Arsizio!

In nazionale mi piacerebbe ritagliarmi uno spazio. Quest’anno il coach Bonitta mi ha chiamata, sono arrivata fino all’Olimpiade europea a Baku ma il mio obiettivo vero è di essere tra le 12, non più semplicemente nella lista. E poi magari un giorno nel sestetto titolare!

Giulia Pisani UYBA Peugeot 2015

Gentlemen driver

Guido Casetta

Laureato in Scienze Politiche, sono cresciuto a pane e automobili. Scrivo per professione, guido per passione!

Dì la tua

Garmin presenta babyCam: il primo video monitor per auto con bambini a bordo

Opel Monza il concept della svolta presentato in Italia