lunedì, 12 novembre 2018 - 23:20
Home / Notizie / Motorsport / Golf GTI TCR: la Golf da corsa porta la firma GTI

Golf GTI TCR: la Golf da corsa porta la firma GTI

Tempo di lettura: 2 minuti.

40 anni dopo il lancio della prima Golf GTI, anche la versione racing clienti, la TCR, riceve l’acronimo che, dal 1976, identifica il carattere sportivo e le performance Volkswagen.

Presentata per la prima volta lo scorso luglio, la Golf per il campionato TCR ha subito destato grande interesse e già a metà gennaio tutti gli esemplari destinati al programma corse clienti 2016 erano stati acquistati dai team. Le Golf GTI TCR – in tutto sono 20 gli esemplari realizzati dalla Volkswagen Motorsposrt – possono correre in un totale di ben 16 campionati nazionali e internazionali riservati a vetture touring TCR.

Le vetture saranno consegnate alle scuderie a partire dall’11 marzo. Il debutto in pista è previsto il 14 marzo sul circuito di Valencia per una sessione di test.

Look racing: la Golf GTI TCR, basata sulla Golf di serie, ha le corse nel DNA

L’acronimo GTI significa Gran Turismo Injection ed è più di un semplice sigillo di qualità: è un marchio registrato e un’identità precisa. Anche a prima vista, la Golf GTI TCR non fa mistero del suo DNA racing: cerchi da competizione da 18 pollici, un telaio allargato di ben 40 cm rispetto alla Golf di serie e un vistoso alettone posteriore garantiscono una maneggevolezza ottimale.

Tra le modifiche apportate per la pista spiccano uno splitter anteriore con funzioni aerodinamiche e l’alettone posteriore in carbonio. Numerose le dotazioni che garantiscono la massima sicurezza per il pilota, conformemente alle disposizioni FIA: per esempio, sedile sportivo con protezioni per la testa, cellula e serbatoio di sicurezza.

Potente ed efficiente: motore turbo benzina a iniezione diretta da 330 CV

Un potente quattro cilindri in linea, un cambio sequenziale con paddle al volante e un telaio da competizione accuratamente sviluppato: la nuova Golf è stata perfettamente preparata per le gare del TCR. Il motore 2.0 turbo a iniezione diretta di carburante deriva da quello della Golf R (da noi provata). La versione da competizione eroga una potenza di 330 CV e una coppia pari a 410 Nm.

Come per le vetture di serie del Gruppo Volkswagen, la piattaforma MQB offre numerose sinergie anche quando si tratta di auto da corsa, riducendo i costi di assemblaggio e di gestione della vettura in versione touring.

Volkswagen Golf GTI Clubsport: la GTI di serie più potente compie 40 anni

La pista non è l’unico luogo in cui la Golf GTI celebra il suo 40esimo anniversario. Per sottolineare questo evento storico, la Volkswagen lancia la GTI di serie più potente di sempre: la Golf GTI Clubsport. Il prototipo di questa nuova GTI è stato presentato durante il raduno GTI al Wörthersee a maggio 2015, prima del debutto del modello di serie al Salone di Francoforte lo scorso settembre. Il motore 2.0 TFSI eroga una potenza di 265 CV, ovvero 35 CV in più rispetto alla Golf GTI attualmente più potente. Grazie alla funzione boost, sua caratteristica di spicco, il motore turbo a iniezione mette a disposizione del guidatore un aumento temporaneo della potenza fino a 290 CV.

media 3 Golf GTI TCR

Calendario 2016 – TCR International Series

01/04–03/04/2016 Bahrain*
22/04–24/04/2016 Portogallo (Estoril)
06/05–08/05/2016 Belgio (Spa-Francorchamps)
20/05–22/05/2016 Italia (Monza)
03/06–05/06/2016 Austria (Salisburgo)
17/06–19/06/2016 Germania (Oschersleben)
01/07–03/07/2016 Russia (Sochi)
26/08–28/08/2016 Thailandia (Buriram)
16/09–18/09/2016 Singapore*
30/09–02/10/2016 Malesia (Sepang)*
18/11–20/11/2016 Macao

* in concomitanza con la Formula 1

Autore: Mauro Giacometti

Classe 88. Automotive Engineering. Mi piace la musica, ma… non quella bella, principalmente quella di cattivo gusto e che va di moda per poche settimane. Amo sciare, ma non di fondo: non voglio fare fatica. La mia auto ideale? Leggera, una via di mezzo tra una Clio Rs e una Lotus Elise. Ma turbo! Darei una gamba per possedere una “vecchia gloria” Integrale.

Potrebbe interessarti

Ocon Verstappen

Scintille Ocon Verstappen al Gran Premio del Brasile, mentre la Ferrari esce ancora una volta sconfitta

Questo mondiale di F1 ha ancora qualcosa da dire dopo l’ennesimo titolo della schiacciasassi, e …