in

GP Monaco, prove libere: Ferrari veloci nel pomeriggio, ma occhio alle Red Bull

charles leclerc gp montecarlo prove libere
GP MONACO F1/2021 - GIOVEDÌ 20/05/2021 credit: @Scuderia Ferrari Press Office
Tempo di lettura: < 1 minuto

Ottima prestazioni per i piloti della Scuderia Ferrari nella seconda sessione di prove libere del GP Monaco. Dopo i problemi al cambio del mattino, Charles Leclerc si è riscattato a casa sua cogliendo il miglior tempo, in 1:11.684, davanti al compagno Sainz. Da tempo la Ferrari non si aggiudicava i due gradini del podio, seppur virtuali, di una sessione ufficiale. Bisogna tornare indietro al GP del Brasile 2019, quello dello scontro fratricida tra Leclerc e Vettel, non certo un buon presagio per chi crede nelle ricorrenze.

Buona la reazione della rossa che sembra a suo agio sul toboga monegasco e, sperando in una qualifica competitiva, pensa di poter finalmente salire sul podio nel quinto appuntamento della stagione 2021. Occhio, come si accennava, alla Red Bull. Perez e Verstappen hanno convinto nella prima sessione ma, come è noto, sarà il sabato pomeriggio a decidere il weekend quindi bisognerà dare il giusto peso all’ultima sessione di libere, sabato mattina, quando si proverà la qualifica.

Dietro le due Ferrari, è sempre sfida tra Hamilton e Verstappen, separati da 7 millesimi, un niente. Nella top ten, da segnalare il nono posto di Antonio Giovinazzi che ha preceduto l’Aston Martin di Vettel. Piccolo incidente per Mick Schumacher che ha sbattuto alla curva veloce del Casino. Tutti si aspettavano un botto di Mazepin e invece a sbattere è stato il più quotato compagno di squadra…

Mick Schumacher parcheggia la sua Haas dopo la chicane del porto: sospensione posteriore destra troppo danneggiata per tornare ai box

I più veloci a Montecarlo dopo le seconda sessione di prove libere

Dì la tua

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0
    nexo

    Hyundai Nexo: nuovo record mondiale di distanza per il SUV a idrogeno

    Ford Lifesavers: la nuova serie realizzata dall’Ovale Blu