in

Greek Chaos, ormai ci siamo. Ha un V10 da 3.000 CV

chaos ultracar
Tempo di lettura: 2 minuti

Un progetto nato nel 2019 sta per essere svelato ufficialmente. Dopo le supercar e le hypercar, ora sta arrivando l’era delle ultracar. La prima è greca e sembrerebbe essere davvero qualcosa di mai visto prima nel mondo dell’automobilismo.

Il progetto nasce da Spyros Panopoulos Automotive (più semplicemente SP Automotive) che tra un mese toglierà il velo dalla Greek Chaos. Tutto è iniziato nel 2019 con l’idea di creare l’auto di produzione più veloce e tecnologica del pianeta. 

Dalle prime indiscrezioni si deduce che i materiali con i quali verrà costruita la Chaos saranno di primissimo ordine, uno su tutti il titanio assieme all’Inconel per l’impianto di scarico, la fibra di carbonio e lo Zylon, un polimero speciale particolarmente leggero ma al contempo resistente. Per i cerchi l’azienda greca ha scelto una soluzione da 21 pollici all’anteriore e 22 pollici al posteriore, realizzati in titanio mediante stampa 3D. A bordo sono montati dei sedili ricavati direttamente nella scocca, caratterizzati da superfici in Zytel. È presente anche un headup display nel parabrezza dotato di realtà aumentata e connessione con la rete 5G che offre i servizi Car-to-X per comunicare con altre auto ed infrastrutture smart. Sotto al cofano dovrebbe esserci un motore da 4.0 litri twin-turbo capace di erogare circa 2000 CV, mentre nella sua evoluzione massima raggiungerà l’impensabile quota di 3000 CV con la linea rossa del contagiri che si fermerà a 12,000 giri/min. 

È così che la Greek Chaos potrà raggiungere i 100 km/h in 1,8 secondi ed una velocità massima di 500 km/h. Questi i numeri che fanno di quest’auto la prima ultracar e che al tempo stesso lanciano un guanto di sfida alle auto che più si avvicinano a queste prestazioni.

Secondo il progetto, dovrebbero essere solo 100 gli esemplari prodotti totalmente, di cui un numero oscillante dai 15 ai 20 per ogni anno. Il prezzo base sarà di 5,5 milioni di euro fino ad arrivare a 12,4 milioni di euro per la versione più potente.

Record: questa sembrerebbe essere la parola d’ordine che SP Automotive ha abbinato al progetto Greek Chaos.

Autore: Angelo Petrucci

Comments

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

    Loading…

    0
    auto europa 2022

    Fiat 500 elettrica eletta Auto Europa 2022, ha battuto una bella concorrenza

    range rover 2022 teaser

    Nuova Range Rover 2022: cosa sappiamo a pochi giorni dal lancio