in

Novità Ginevra 2019: le anteprime da non perdere

Novità Ginevra 2019
Tempo di lettura: 4 minuti

Alla faccia della crisi. Sarà un Salone di Ginevra 2019 davvero ricco quello che si appresta ad aprire le porte al pubblico dal 7 al 17 marzo presso il Palaexpo con la 89° edizione. Poche le vere defezioni, anche se vanno registrate mancanze importanti come quella di Ford, Opel (che presenterà la nuova Corsa a Francoforte in settembre) e Volvo. Le novità Ginevra 2019, invece, ve le raccontiamo qui sotto, divise per…aree geografiche.

Novità Ginevra 2019: partiamo con le italiane

C’è tanta attesa attorno agli stand delle case italiane al Salone svizzero. Sullo stand Ferrari sembra ormai confermata la voce di una Ferrari ibrida, resta da capire se una 488 GTB elettrificata (la sua erede?) o la discussa Dino col V6 ibrido (osservata, secondo alcuni, impegnata nei test su strada ben camuffata). Spostando l’attenzione di qualche metro più in là, tanta curiosità attorno alle novità portate da Alfa Romeo. Già annunciate Stelvio Ti, Giulietta MY19, le Quadrifoglio Alfa Romeo Racing e, qui viene il bello, è ormai certo il debutto del C-SUV, del quale si sa poco o nulla. Sarà una concept o una versione pronta a debuttare su strada nel 2020?

Fiat, invece, ha pronta una sorpresa ma non vuole rubare spazio alla gamma 500 120° Anniversario, la Panda Wind e la nuova Fiat Sport. Nulla da segnalare per Lancia, mentre rimanendo all’interno della galassia FCA Jeep ha pronte le versioni ibride plug-in (PHEV) di Renegade e di Compass (quest’ultima in versione concept), mentre dagli USA dovrebbe arrivare la Wrangler mild-hybrid (MHEV).  Maserati, in attesa di novità sostanziose, porta Levante Vulcano, la nuova serie speciale del SUV del Tridente.

Se siete dalle parti di Seat e Subaru, sullo stand 2143 (Mole Costruzione Artigianale) merita una visita la one-off di Adler Group e dall’azienda diretta da Umberto Palermo: si chiama Almas ed è stata anticipata così (LINK)

Lamborghini Huracan EVO Spyder

Chiudiamo con Lamborghini che ha appena svelato forme e informazioni sulla nuova Huracan EVO Spyder (l’anno scorso il Toro presentò la Huracan Perforamante Spyder).

Novità Ginevra 2019: Germania avanti tutta

Le case tedesche non si smentiscono mai. Volkswagen ha svelato in anteprima la nuova T-Roc R, il crossover da 300 CV ma attenzione alla nuova Passat e alla possibilità di vedere una versione definitiva della prima I.D., l’elettrica, pronta a debuttare nel 2020. Per la nuova Golf 8 (anticipata da queste foto spia) la presentazione arriverà a Francoforte, il debutto vero e proprio a fine 2019.

T-Roc R

Audi ha pronta la nuova gamma ibrida plug-in (Q5, A6, A7 Sportback e A8), il facelift di TT RS e l’inedita Q4 e-tron, il nuovo SUV elettrico in versione concept. Rimanendo all’interno del gruppo Volkswagen, Skoda ha pronto il terzo dei suoi SUV: dopo Kodiaq e Karoq è il turno della nuova Kamiq. Cupra, il Marchio ad alte prestazioni di Seat, ha invece da presentare la concept Formentor.

Per BMW, invece, spazio alla nuova Serie 3 Touring (qui la prova in anteprima della berlina), le X3 e X4 M e le nuove ibride, tra le quali la 330e e le versioni elettrificate di X5 e Serie 7. Per Mercedes-Benz spazio alla CLA Shooting Brake, la versione station della coupè prese a novembre a Los Angeles e dovremmo vedere di nuovo il SUV EQV, elettrico (rivale di e-tron, Model X e Jaguar I-Pace) in versione concept ma in anteprima mondiale a Ginevra.

Porsche fa debuttare la nuova 911 Cabrio (992) oltre alle versioni Carrera S e Carrera 4S della nuova generazione. Da tenere d’occhio anche le 718 Cayman T.

Novità Ginevra 2019: SUV inglesi alla riscossa

Dall’Inghilterra due direzioni opposte: Aston Martin e Bentley presentano rispettivamente la concept Lagonda All-Terrain e la Bentayga Speed, 635 CV e 306 km/h di velocità massima. Due direzioni opposte, dicevamo, grazie a Mini: il costruttore col passaporto inglese ma col DNA teutonico porta la nuova John Cooper Works GP con i suoi 300 CV (su strada, in movimento, la vedremo nel 2020).

Novità Ginevra 2019: dalla Francia tra Bugatti e citycar

nuova Peugeot 208

I cugini d’oltralpe, come gli inglesi, scelgono due strade differenti. Bugatti presenta una serie speciale della sua Chiron, la Sport 110 Ans, nata per festeggiare i 110 anni del costruttore di Molsheim. I generalisti, invece, rivoluzionano le proprie gamme delle compatte. Citroen lo fa, guardando al futuro, con una concept, la Ami One, che punta esclusivamente all’ambito urbano. Peugeot, e Renault, presentano invece le attesissime nuove 208 e Clio, già anticipate dagli articoli che trovate nei link sul nome dei modelli. Per Peugeot spazio anche alla sportività, con la 508 Peugeot Sport Engineered, spinta dal motore ibrido da ben 400 CV.

Novità Ginevra 2019: il Giappone e la Corea si elettrizzano

Il frontale della nuova Kia elettrica

Honda presenta la Urban EV Concept, il prototipo che prefigura l’arrivo della nuova citycar elettrica attesa per il 2020. Anche Kia punta tutto sull’elettrico con la concept della quale è stata rilasciata l’immagine che vedete qui sopra. Anche Niro aggiorna la gamma con la ibrida e l’elettrica. Per Toyota dovremmo vedere la nuova Supra mentre Lexus porta la RC F Track Edition e la LC Convertible Concept. Per Mazda la novità non novità è la Mazda3 (da noi già provata) ma ci sarà spazio anche per un inedito SUV: dovrebbe essere compatto e seguire il family feeling di CX-5…in piccolo, tanto da posizionarsi tra quest’ultimo e CX-3. Per Nissan interessante la Leaf Nismo RC, la versione corsaiola dell’elettrica più venduta al mondo. Per SsangYong spazio al nuovo Korando.  

Dì la tua

Alfa Romeo 2600

Alfa Romeo 2600: l’ammiraglia “incompresa” dell’Alfa

Peugeot Energyhub

Peugeot Energyhub: la gamma fai da te del Leone