in

Hamilton, nuovamente favorito

Hamilton Favorito
Tempo di lettura: 2 minuti

Il 21 marzo prossimo avrà inizio l’edizione numero 72 del campionato mondiale di Formula 1, quella competizione motoristica nella quale si sfidano le auto più veloci e dinamiche su pista. Come ogni anno, questo torneo porta con sé una serie di aspettative elevate, ma in quest’occasione la possibilità di tornare a disputare una stagione intera, e non a metà come quella del 2020, aumenta ancora di più l’attesa per la partenza, la quale avrà luogo il 28 marzo in Bahrein, ossia una settimana dopo l’inizio della primavera nell’emisfero boreale, quello nel quale vengono disputati più gran premi in assoluto.

Anche quest’anno, tuttavia, le tendenze sono quelle che si sono imposte nelle stagioni più recenti. Partiamo infatti dal ruolo di favorito assoluto alla vittoria del pilota britannico Lewis Hamilton, attuale leader indiscusso del circuito della Formula 1 principale candidato a trionfare alla fine dell’anno, secondo le scommesse sportive più recenti disponibili online. Con dieci scuderie nuovamente ai blocchi di partenza, la Mercedes dell’inglese sarà nuovamente la macchina da battere, vuoi per una questione di affidabilità vuoi per l’abitudine a vincere e il talento stesso del pilota, che può oltretutto contare su una vettura solidissima e molto veloce.

In questa stagione, tuttavia, la pressione sarà tutta nuovamente su Hamilton per una ragione in particolare: dopo aver vinto l’anno scorso il suo settimo titolo piloti e aver eguagliato così Michael Schumacher, il britannico classe 1985 avrà la possibilità di superare il campione tedesco ed ergersi a pilota con più titoli della storia della Formula 1. Parliamo di un record assoluto che tutti sognano di realizzare, e di uno dei pochi ancora da ottenere dall’inglese, il quale negli ultimi anni è stato al volante di una Mercedes praticamente senza rivali. Hamilton, che possiede già una serie di svariati primati nel suo sport e punterà dunque ad affermarsi nuovamente sul gradino più alto del podio mondiale per scolpire definitivamente il suo nome nella storia delle quattro ruote su pista.

Sebbene non sorprenda dunque il suo ruolo da grande favorito in questa stagione, e quindi di principale uomo di punta degli scommettitori che amano la Formula 1 e le competizioni a motori, l’inglese dovrà comunque tenere d’occhio una serie di rivali che potranno dargli fastidio dal primo all’ultimo gran premio di un campionato che si preannuncia piuttosto lungo dopo l’uscita del calendario che prevede ben 23 gare in totale. Uno dei grandi rivali diretti di Hamilton è il suo compagno di squadra Valtteri Bottas, il quale da anni gli fa da scudiero ma che potrebbe avere una reazione d’orgoglio e provare a imporsi anche nel lungo periodo e creare così dei grattacapi alla prima guida della Mercedes. Il finlandese, che segue la grande tradizione del suo paese, si è infatti rivelato un pilota talentuoso e affidabile negli ultimi anni.

Gli altri due concorrenti di Hamilton sono due enfant terrible della F1, ossia Max Verstappen e Charles Leclerc, due giovanissimi dotati di un gran senso della guida che proveranno quest’anno a effettuare il grande salto di qualità. Lo spettacolo, insomma, non mancherà. 

Dì la tua

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0
    stellantis bandiera

    Si alza la bandiera di Stellantis a Mirafiori: è addio a FCA

    V12 Ferrari asta

    L’ultimo V12 usato da Ferrari in F1 è all’asta: è un pezzo da museo