sabato, 21 luglio 2018 - 17:17
Home / Notizie / Curiosità / L’Hashtag compie 10 anni. Ecco i più importanti del mondo automotive
hashtag automotive

L’Hashtag compie 10 anni. Ecco i più importanti del mondo automotive

Tempo di lettura: 3 minuti. Il 23 Agosto 2007, l’ hashtag nasceva su Twitter, oramai per molti di noi è parte del nostro quotidiano. In tutto il mondo, vengono condivisi circa 125 milioni di hashtag al giorno solo su Twitter. Con #Hashtag10 oggi si fanno gli auguri per questo traguardo ma quali solo gli hashtag automotive più usati? Vi proponiamo una panoramica dell’uso del # nel mondo delle quattro-ruote.Partiamo da quelli più popolari che probabilmente molti di voi conosceranno, #Carporn, #CarsWithoutLimits e #Carsofinstagram sono gli hashtag automotive più usati su Instagram e raccolgono rispettivamente circa 12.558.000, 6.702 000 e 5.214.000. Anche l’hashtag #Car è molto usato oltre 38.580.000 volte. Su Twitter uno degli hashtag più usati è proprio #automotive con circa 208 mila usi all’ora e #Ferrari con circa 96 mila utilizzi all’ora.

Guardando agli hashtag automotive lato brand su Instagram, #Ferrari è stato usato più di 11 milioni di volte, #Lamborghini quasi 9 milioni di volte e #Maserati 2 milioni. In crescita #AlfaRomeo con poco più di un milione di volte. Va detto poi che per ogni marchio ci sono tutta una serie di hashatag collegati come #Fan o #Lovers che raccolgono per “squadre” i vari followers.

Sempre su Instagram tra gli #hashtag dedicati ai nomi di auto, spicca #Fiat500 con 705.780 utilizzi e #AlfaromeoGiulia con circa 47.390 tra le auto italiane non annoverate tra le supercar, in cui invece primeggiano auto da sogno come #Ferrari458 con 345.870, #LamborghiniAventador con 348.835 o #PaganiHuayra con 71.990

In Italia sul social dei 140 caratteri l’auto più performante in termini di engagement (fonte BlogMeter classifica dicembre 2016) è Peugeot, che proprio con gli hashtag che oggi copiono 10 anni ha creato diverse situazioni, come #scattopeugeot e risulta tra l’altro essere uno dei profili più attivi del panel (circa 6 tweet al giorno). Segue a grande distanza il profilo italiano di Toyota che con l’hashtag #SbarackObama ha creato un ottimo esempio di real-time marketing.


In molti casi poi gli hashtag sono diventati dei veri e propri tormentoni, come nel caso di Alfa Romeo e il suo #LaMeccanicadelleEmozioni. Sempre la casa del Biscione è stata protagonista quest’anno con l’hashtag #CortocircuitoAlfaRomeo che grazie ad un flash-contest su Instagram ha permesso di provare il nuovo SUV Stelvio prima della stampa specializzata a un gruppo di fortunati appassionati del marchio lo scorso febbraio a Balocco sulla pista-collaudo piemontese di FCA.

Un post condiviso da alfattitude (@alfattitude) in data:

 

Dando uno sguardo in casa Volkswagen parlando di hashateg automotive non possiamo non citare la recente campagna #IlPotereDeiGesti, campagna di lancio della nuova Golf che ha ottenuto notevole successo, grazie alla partecipazione di molti brand e personaggi noti che hanno interpretato la pubblicità e condiviso messaggi su Instagram e Twitter contenenti l’hashtag come Melissa Satta e Francesco Totti, fattore che ha permesso alla campagna di ottenere tanta visibilità.

Non possiamo non citare anche il recentissimo hashtag di successo lanciato da KIA per promuovere l’arrivo della nuova Kia Stonic con #iolhovista che è diventato un vero tormentone dell’estate 2017.



Bentley è stata la prima a introdurre nei saloni dell’auto al posto della targa i nomi delle sue vetture in formato hashtag introdotti al NIAS 2013.

Gli hashtag spopolano anche nel modno della Formula1, molto celebre #KeepFightingMichael, hashtag di incoraggiamento per il sette volte iridato Michael Schumacher. Lotus poi in questi anni di F1 si è sbizzarrita utilizzandone alcuni divertenti come #ImSexyAndIKnowIt, #Monzarella usato nel GP d’Italia 2013, passando per #SPArtacus, #WhereIsKimi e #GodSavesOurTyres.
#keepfightingmichael

Insomma, questo era un modo per augurare buon compleanno all’ hashtag per questi suoi primi 10 anni, sicuramente avremo dimenticato qualche altro esempio simpatico e innovativo legato ad un modo di comunicare che è entrato prepotentemente nel mondo dell’auto, sicuramente nei prossimi anni assisteremo a ulteriori evoluzioni e se volete partecipare ai festeggiamenti potete utilizzare #Hashtag10, magari accompagnato dal nostro hashtag #Autoappassionati.

Autore: Federico Ferrero

Direttore Autoappassionati.it

Potrebbe interessarti

Cristiano Ronaldo

L’auto aziendale di Cristiano Ronaldo è la potente Jeep Grand Cherokee Trackhawk da 700 CV

Tempo di lettura: 1 minuto. L’arrivo del giocatore portoghese alla Juventus, da molti già da stampare nella memoria come l’evento …

something