in

Il bollo auto 2021 si paga online: bastano pochi passaggi

bollo auto 2021
Tempo di lettura: 3 minuti

Come ogni anno, gennaio per molti automobilisti italiani significa, anche, pagare la tassa di proprietà. Il bollo auto 2021, complice anche la pandemia, ha però visto una significativa crescita di metodi di pagamento online, che vogliamo qui riassumervi.

Bollo auto 2021: come lo pago online?

Ci sono varie possibilità, ma prima è necessario ricordarvi che il pagamento del bollo auto è fissato entro il mese successivo dell’immatricolazione della vettura, e da lì con scadenza annuale per ogni 365 giorni di vita della vettura, mentre per gli automobilisti di Piemonte e Lombardia valgono regole diverse (si paga entro il 20 gennaio 2021 se il bollo auto è scaduto a dicembre 2020, entro il 31 maggio se la scadenza è il 30 aprile ed entro il 30 settembre se la scadenza cade il 31 agosto). Come effetto della pandemia, altre regioni hanno modificato le scadenze del pagamento del bollo, ecco perchè, in base alla vostra residenza, conviene far visita al sito della vostra regione e cercare direttamente bollo auto nella barra di ricerca.

Fatta questa doverosa precisazione, ecco come e dove si può pagare il bollo auto 2021. Già a partire dal mese di gennaio 2020, il pagamento della tassa di proprietà è stato facilitato grazie il sistema PagoPA. Da allora, quindi anche per il bollo auto 2021, basta connettersi sul sito o sull’app dell’ente, o se preferite recarvi direttamente presso la vostra banca o ufficio postale, così come presso i punti vendita SISAL e Lottomatica, dal tabacchino.

pagare bollo auto con satispay

Se preferite l’online, questi sono i siti o i servizi dove si può pagare tramite web il bollo auto 2021:

  • Home Banking
  • Sito Poste Italiane
  • Sito dell’ACI mediante il servizio pagoBollo (dove è anche possibile verificare il corretto pagamento degli anni precedenti)
  • App IO
  • Satispay (approfondimento nelle righe seguenti)
  • Sito dell’Agenzia delle Entrate

Bollo auto 2021: le categorie escluse

Oltre ai soggetti esentati dal pagamento del bollo (Legge 104) anche le auto elettriche sono esentate dal pagamento del bollo auto (fino al quinto anno di vita), così come le auto storiche con almeno 30 anni di vita e le auto ibride acquistate già a partire dal 2019, con un periodo di 3 o 5 anni di esenzione.

Il bollo auto 2021 e il cashback: sì, si risparmia

Con l’arrivo del famoso cashback, metodo utile a evitare il nero e a promuovere il tracciamento dei pagamento, anche alcuni servizi di gestione dell’auto, compreso il rifornimento di benzina e il protagonista di questo articolo, il bollo auto, hanno ricevuto questo “benefit”.

Dal pagamento del bollo auto 2021 si può infatti ricavare il 10% di cashback per la transazione, a patto, ovviamente di pagare con carta di credito, bancomat o app che già prevede l’inclusione nella procedura del cashback, come per esempio Satispay. Ricordatevi che l’importo massimo scontabile è di 150 euro (per 15 euro ri-guadagnati), cifra oltre la quale si perde questo vantaggio.

Seppur senza maggiorazioni, infatti lo Stato Italiano ha preferito non aumentare la tassa di possesso vista la pandemia, rimane valido il temuto Superbollo (che quest’anno “festeggia” il suo 10° compleanno), ovvero quel surplus che, raggiunta la soglia dei 185 kW (251,53 CV), equivale a 20 euro in più per ogni kW superato.

Bollo auto 2021: l’esempio, da seguire, di Satispay

L’ormai famosa app con la quale è possibile non solo scambiare soldi tra gli amici, bensì pagare la spesa, pagare le bollette e tanto altro ancora. Pensate che nel 2020 si è verificato un aumento del 110%  degli utenti che hanno effettuato il pagamento del bollo auto tramite l’app, per oltre 100.000 transazioni. 

Il bollo auto 2021 si paga dall’app

Una crescita trainata dall’estrema semplicità di questo servizio che permette di pagare la tassa  sui veicoli evitando code agli sportelli, con un’unica semplice interfaccia d’uso per gli utenti di  tutte le regioni. Satispay, integrata con pagoPA, offre la possibilità di pagare questa imposta anche all’ultimo minuto, con tutta la velocità e sicurezza che il sistema di mobile payment offre. 

Pagare il Bollo Auto con l’app è semplicissimo: basta selezionare la tipologia del veicolo (autoveicolo,  rimorchio, motoveicolo), inserire il numero di targa e l’app visualizza istantaneamente l’importo  esatto da pagare.

A quel punto resta solo da confermare il pagamento e si potrà scaricare e salvare  la ricevuta, oltre che attivare un semplice reminder sulla successiva scadenza, evitando così  costose dimenticanze. Per il servizio è prevista solo una commissione fissa di 1 euro.

Dì la tua

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0
    Jeep Grand Cherokee 2021

    Nuova Jeep Grand Cherokee: prima negli USA, poi l’arrivo in Europa

    cupra formentor

    Cupra Formentor è una delle finaliste di Car of the Year 2021