venerdì, 24 novembre 2017 - 12:04
Home / Notizie / Ecologia / Il gruppo Fiat dal primo marzo anticipa gli incentivi per GPL e Metano

Il gruppo Fiat dal primo marzo anticipa gli incentivi per GPL e Metano

Tempo di lettura: 2 minuti

In questo periodo in cui il prezzo dei carburati tradizionali benzina e diesel è aumentato considerevolmente, sempre più automobilisti guardano ai veicoli ad alimentazioni alternative.  Basti pensare che in un mercato sceso di circa il 20% nel confronto 2011-2012 le alimentazioni a subire il calo sono state esclusivamente quelle tradizionali: – 32% benzina e – 23% gasolio. Invece, l’elettrico è cresciuto, ma con volumi rimasti nell’ordine delle 5.000 unità, mentre metano e GPL hanno in parte recuperato quanto perso dalle alimentazioni tradizionali: il metano è cresciuto del 40% e il GPL si è più che raddoppiato.

Nel campo delle alimentazioni alternative, il Gruppo Fiat ritiene che metano e GPL rappresentino oggi le soluzioni più concrete e sicure per contrastare il problema dell’inquinamento nelle nostre città, ma soprattutto – in un momento così difficile per l’economia del nostro Paese – per abbattere drasticamente i costi di gestione delle automobili.

A partire da oggi (1° marzo 2013 ndr)  e per tutto il mese di marzo, i clienti potranno acquistare le vetture bi-fuel di Fiat (dal 5 marzo anche la nuova 500L a Metano), Lancia e Alfa Romeo, oltre ai veicoli commerciali di Fiat Professional, con un incentivo almeno equivalente a quello previsto dal Governo che partirà il prossimo 14 marzo. Nel caso un cliente sia interessato a un modello su cui esiste già una promozione superiore a quello dell’incentivo, ovviamente avrà diritto all’offerta più vantaggiosa.  In particolare, l’iniziativa semplifica ed estende il piano governativo che prevede tre livelli di emissioni incentivate, due diversi destinatari, privati e utenze professionali, con e senza rottamazione, entrambi con un plafond prestabilito che definisce di fatto il numero di vetture che saranno oggetto di incentivazione.

DSC02118

L’iniziativa sarà pubblicizzata con degli spot pubblicitari su tutte le principali piattaforme nazionali e la voce di Pino Insegno accompagnerà gli spot TV. Ma al di là delle soglie dell’incentivo statale, Fiat Group Automobiles assicura incentivi sull’intera gamma metano e GPL, quindi anche dei modelli di categoria superiore come l’Alfa Romeo Giulietta 1.4 Turbo GPL da 120 CV e la Lancia Delta Ecochic GPL 1.4 da 120 CV: su quest’ultima l’incentivo raggiunge i 5.000 euro.

Dunque, con questa iniziativa Fiat prometti di risparmiare tre volte: quando si acquista la vettura, perché si ottiene un incentivo privo di vincoli che corrisponde almeno all’incentivo statale; quando la si paga, perché non ha interessi grazie al finanziamento TAN zero; e infine quando la si usa, perché con il metano e il GPL viaggia risparmiando fino alla metà. 

Autore: Federico Ferrero

Direttore Autoappassionati.it

Potrebbe interessarti

colonnine di ricarica

Colonnine di ricarica di norma sui nuovi edifici? Facciamo chiarezza

Tempo di lettura: 2 minutiA voler vedere i fatti sotto una nuova luce, visto che si parla di elettricità …