in

Il mondo delle mappe TomTom: i quattro livelli

Tempo di lettura: 2 minuti

TomTom, un nome una garanzia, negli anni le sue mappe sono diventate famose per la precisione, la facilità di lettura e la facilità d’uso da parte dell’utente. Ma qual è il segreto di questo successo? La tecnologia a “quattro livelli” è la risposta, ma capiamo meglio di cosa si tratta.

 

PRIMO LIVELLO: LA MAPPA BASE

Il primo livello della mappa contiene tutte le informazioni indispensabili per la navigazione di base. Quali direzioni, tratti stradali, nomi delle vie, punti di interesse, fanno parte di questo livello. È qui che il ciclo di aggiornamento delle mappe consente agli utenti di disporre ogni 3 mesi di informazioni sempre aggiornate.

SECONDO LIVELLO: IQ ROUTES

La tecnologia IQ Routes si basa sull’integrazione nella mappa dei profili di velocità rilevati sulle strade anziché sui valori standard di velocità attribuiti ai tratti stradali nel livello base.
Il 90% degli utenti TomTom ha autorizzato la raccolta, rigorosamente anonima, dei propri dati di percorrenza quotidiana. Ciò ha permesso di realizzare un immenso database, di oltre 5 trilioni di valori di velocità reali, rilevati sui singoli tratti stradali. In sintesi, TomTom realizza con il secondo livello il sogno di tutti gli automobilisti: quello di conoscere il percorso migliore come gli abitanti della zona.

TERZO LIVELLO: MAP SHARE

Una volta realizzato il sistema di routing statico, come integrare rapidamente le informazioni dei cambiamenti temporanei o definitivi introdotti nella viabilità? Così è nata Map Share, la tecnologia esclusiva e unica di TomTom che permette a tutti gli automobilisti di aggiornare le mappe direttamente sul proprio dispositivo, condividere le modifiche e ricevere quelle effettuate dagli altri utenti per tutta la vita del prodotto. Aggiornamenti quotidiani, rigorosamente controllati e soprattutto gratuiti per tutta la vita del prodotto. I dispositivi di navigazione TomTom, presenti su più di 65 milioni di auto nel mondo, ogni mese condividono tra loro e con l’Azienda circa 250,000 modifiche stradali.

QUARTO LIVELLO: HD TRAFFIC

TomTom HD Traffic rappresenta la vera rivoluzione nelle informazioni sul traffico.

Il servizio permette di visualizzare rapporti dettagliati sui problemi di traffico, la lunghezza dei tratti interessati e il motivo dei ritardi, informazioni precise sui rallentamenti, nonché proposte di percorsi alternativi. Tutte queste informazioni vengono inviate direttamente al dispositivo TomTom ogni 2 minuti, garantendo all’automobilista la migliore pianificazione possibile dell’itinerario e il costante aggiornamento dell’orario d’arrivo.

Il grande successo della società di Amsterdam è quello di mettere ogni giorno nelle mani dei propri utenti, le mappe migliori per usufruire sempre della navigazione più aggiornata.

Gentlemen driver

Guido Casetta

Laureato in Scienze Politiche, sono cresciuto a pane e automobili. Scrivo per professione, guido per passione!

Dì la tua

Wolfgang Porsche nominato Presidente del Consiglio di sorveglianza

XXVIII Raduno Internazionale 4×4 Città di Gradisca