in

Il nome dell’auto è una parolaccia: Subaru si scusa

Subaru Forester FUCKS
Tempo di lettura: < 1 minuto

Al Salone di Singapore la Ultimate Customized Kit Special ha presentato sullo Stand della Casa Giapponese la sua versione di Subaru Forester, che assume l’acronimo di FUCKS. Sul web è scattata l’ironia.

Il Salone dell’auto di Singapore, svoltosi dal 9 al 12 gennaio, non si è imposto all’attenzione del grande pubblico, vuoi per la scarsa presenza di case ufficiali e per il basso numero di modelli esposti in anteprima.

Suo malgrado farla da padrone è stata Subaru, che mostrava la versione speciale Forester Ultimate Customized Kit Special, un tuning dall’aspetto assai appariscente che ha suscitato una certa ironia anche al di fuori della rassegna: Forester Ultimate Customized Kit Special si abbrevia infatti in FUCKS, traducibile in italiano come “fottiti”, un autogol che non poteva non diventare virale.

Tutta colpa dell’importatore

E infatti sulla Ultimate Customized Kit Special si è ironizzato molto, tanto da spingere Subaru ad assumere una posizione ufficiale e prenderne le distanze: la casa giapponese si è rivolta al magazine The Drive e ha precisato di non essere coinvolta nell’operazione, ma ha comunque voluto scusarsi per le opinioni negative che il gioco di parole può aver suscitato. L’allestimento, è la spiegazione di Subaru, è stato messo a punto dall’azienda che importa le Subaru a Singapore, che ha commesso un’evidente leggerezza al momento di dare il nome alla versione speciale.

Ecco il video che testimonia l’accaduto:

Dì la tua

Lavaggio strade Torino

Torino, lavaggio straordinario delle strade contro smog e polveri

Stelvio Quadrifoglio VS Model X

Tesla Model X VS Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio: vince l’elettrico o il V6?