domenica, 22 luglio 2018 - 1:22
Home / Notizie / Tecnologia / Il pieno a portata di app. Fare benzina con lo smartphone da ERG

Il pieno a portata di app. Fare benzina con lo smartphone da ERG

Tempo di lettura: 2 minuti.

La compagnia petrolifera Total Erg e Satispay hanno presentato la settimana scorsa, in occasione della manifestazioni internazionale Expo 2015 una nuova iniziativa di mobile payment.

Con l’Expo infatti una svolta è arrivata anche nel rifornimento del carburante che ora in 25 stazioni TotalErg a Milano è possibile effettuare tramite smartphone. Il servizio è stato pensato al momento per il capoluogo lombardo, ma il programma prevede oltre a quelle milanesi, altre quattro stazioni nella provincia di Como più due a Roma, per un totale di circa 30 punti vendita abilitati. Torino al momento non rientra nel progetto. “I milanesi hanno già dimostrato di apprezzare i metodi di pagamento via smartphone. Sono sempre più numerosi quelli che comprano il biglietto dei mezzi pubblici tramite mobile e stanno crescendo anche quelli che si affidano ad un’app per pagare la sosta sulle strisce blu. Milano conferma la sua vocazione di smart city” dichiara Pierfrancesco Maran, Assessore alla Mobilità e Ambiente del Comune di Milano presente all’inaugurazione.

Più digitale e meno contanti

Per accedere al servizio basta scaricare l’app di Satispay ed inserire i propri dati, poi potete fare benzina senza “mettere mano al portafoglio”. A tutti i nuovi clienti del servizio per smartphone sarà offerto uno sconto iniziale di 10 euro per l’acquisto di carburante valido fino a fine agosto 2015. “Stiamo realizzando una rete di punti vendita moderna, tecnologicamente avanzata e che utilizza il digitale non come opzione o canale accessorio ma come direttrice fondamentale del nostro sviluppo. Come già succede in Europa, riteniamo importante contribuire a ridurre l’utilizzo del contante sui nostri punti vendita per ridurre il rischio di furti e rapine” racconta Maurizio Libutti, Direttore Rete di TotalErg.

 Zero Commissioni

In un panorama delle stazioni di servizio italiane in cui non sono infrequenti problemi con carta di credito e bancomat, TotalErg prova ad andare nella direzione del mobile con una modalità priva di commissioni sul pagamento, semplice e al passo con i tempi. Una soluzione comoda sia per chi è abituato alla urban car, sia per chi guida una supersportiva.

“Siamo i primi in Italia ad adottare una soluzione di ‘full mobile payment’ per il settore petrolifero”, spiega Fabio Bonavita, Responsabile Marketing Strategico di TotalErg, “i pagamenti digitali innovativi (quelli effettuati da pc, tablet e smartphone) sono cresciuti del 20% nel 2014 nonostante la riduzione dei consumi e, tra questi, i pagamenti da mobile hanno registrato addirittura una crescita del 60%. Non vi è dubbio che siamo di fronte ad un fenomeno nuovo dalle grandi potenzialità”.

Autore: Lino Garbellini

Potrebbe interessarti

Bosch

La tecnologia Bosch sotto il vestito sartoriale della Dallara Stradale

Tempo di lettura: 2 minuti. Ci sarebbe da rispondere un motore Ford turbocompresso da 400 CV e una meccanica sopraffina …

something