in

Il sound di Ferrari Purosangue: eccolo da dentro e da fuori

Tempo di lettura: < 1 minuto

Ferrari Purosangue è l’auto di cui tutti stanno parlando in questi giorni. Tra le novità auto 2023 più attese, la prima quattro porte del cavallino ha conquistato anche i più scettici, gli unici che non hanno visto di buon occhio una Ferrari un po’ più alta da terra del solito. Noi stessi e i colleghi del settore, dopo averla provata, non possiamo che promuoverla.

Uno dei motivi che ci ha spinto a rimanere estasiati davanti all’ultima new entry del cavallino rampante è stato sicuramente il suo iconico V12 che sembra incastonato sotto il suo lungo cofano. Non è nuovo di zecca, visto che ha molto se non quasi tutto in comune con i 12 cilindri montati sulle varie 812 (Superfast, GTS e Competizione) e il nostro direttore ha trovato un altro punto in comune con la GTC4Lusso, grazie alle doti di mananeggevolezza e a quel passo corto virtuale che fa veramente la differenza nel misto stretto.

Ovviamente c’è tanta curiosità da parte degli appassionati di vedere dal vivo Ferrari Purosangue per le strade della propria città, e anche per questo motivo vogliamo darvi una gustosa anteprima. Da una parte, quindi, il nostro video POV, registrato in quelle ore in cui abbiamo avuto l’occasione di sederci a bordo di Purosangue per portarvi in macchina con noi.

Dall’altra un TikTok che rappresenta molto bene, senza troppi commenti che potrebbero quasi risultare superflui, il sound di Ferrari Purosangue.

Il sound di Ferrari Purosangue da fuori

@ferrerof Risposta a @Ilies_530 Ferrari Purosangue engine V12 6.5 l 725 cv pure sound 🔊🎶 #ferraripurosangue #autoappassionati #carswithoutlimits #carinfluencer #ferrari #purosangue #v12engine ♬ suono originale – FerreroF

Il sound di Ferrari Purosangue da dentro

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0

    Come sarà la nuova Lamborghini Urus? Prima ibrida, poi elettrica

    Attesa una nuova Ferrari il 16 marzo: partono i pronostici